Apple e Didi Chuxing, accordo dai molti risvolti presenti e futuri

Apple e Didi Chuxing, accordo dai molti risvolti presenti e futuri

La Mela non ha approfondito le ragioni alla base dell'investimento, anche se vi sono prospettive future per il mondo delle auto senza conducente e conseguenze più a breve termine per il settore dei servizi mobile

di pubblicata il , alle 09:41 nel canale Tecnologia
AppleUber
 

L'investimento di 1 miliardo di dollari effettuato da Apple nella compagnia cinese Didi Chuxing, che si occupa di attività di ride-sharing similmente a quanto fa Uber, ha un po' sorpreso l'opinione pubblica e il mondo degli investitori, anche per via della volontà della società di Cupertino di non approfondire le ragioni alle spalle dell'operazione.

Il Wall Street Journal elabora però qualche considerazione, osservando come l'investimento di Apple possa in qualche modo inserirsi in una strategia di lungo termine legata all'introduzione della fantomatica Apple Car sul mercato. Il Journal riconosce che Didi Chuxing rappresenta non solo un importante alleato in un mercato chiave, ma anche una ricca fonte di dati per studiare le dinamiche del traffico in ottica machine learning per i veicoli a guida autonoma. Per i risvolti di più breve termine, l'accordo può fungere da importante catalizzatore per l'ecosistema mobile, in quanto i servizi di ride-sharing si basano fortemente sull'impiego di app, che sono a loro volta collegate a sistemi di pagamento come Apple Pay.

La mossa sembra inoltre assumere i contorni di un vero e proprio atto di guerra nei confronti di altre grosse realtà del panorama IT che hanno deciso di dare supporto ad Uber, come ad esempio Alphabet e il motore di ricerca cinese Baidu le quali hanno anch'esse investito in tecnologie per la guida autonoma.

Del resto i servizi di ride-sharing sembrano guardare con molta attenzione al mondo dei veicoli senza conducente, poiché permetterebbero loro di ridurre sensibilmente i costi complessivi eliminando la necessità di conducenti a contratto. Lo stesso CEO di Uber, Travis Kalanick, aveva fatto sapere in tempi recenti di voler incontrare i dirigenti Apple per parlare di opportunità di partnership future: l'incontro dovrebbe avvenire questa settimana, anche se dopo l'annuncio di investimento della Mela non è dato sapere se i rapporti tra Apple e Uber si siano in qualche modo raffreddati.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^