Arnold Schwarzenegger portavoce per la diffusione dei veicoli elettrici: eccolo in un ironico video

Arnold Schwarzenegger portavoce per la diffusione dei veicoli elettrici: eccolo in un ironico video

Schwarzenegger sostiene già da diversi anni il processo di elettrificazione dei veicoli, rendendosi protagonista in prima persona con progetti come ad esempio la conversione alle batterie di una Mercedes Classe G e addirittura di un Hummer

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Tecnologia
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mparlav03 Luglio 2019, 11:18 #11
Originariamente inviato da: kliffoth
...se nell'equazione si mettono i costi ambientali di produzione delle auto elettriche, si scopre che diventano più vantaggiose del vituperato diesel a partire da 150.000 km

[B]https://mobilitymag.de/vergleich-an...c-umweltstudie/[/B]


Qui tutte le 83 pagine dello studio

[B]https://www.spiegel.de/auto/aktuell...22.html#ref=rss[/B]


https://www.hwupgrade.it/forum/show...mp;postcount=11
gianluca.f03 Luglio 2019, 12:39 #12
Originariamente inviato da: AlPaBo
In realtà sta dicendo il contrario. Visto che molte macchine fanno meno di 150000 km, le macchine diesel inquinerebbero globalmente di meno di quelle elettriche.
Rimane il vantaggio sull'inquinamento locale, che è l'unico vantaggio reale delle auto elettriche.


ah si adesso ho letto, comunque si parla solo di CO2 che forse è il male minore e probabilmente quello che in scala globale non cambierà nel passaggio all'elettrico
D4N!3L303 Luglio 2019, 13:01 #13
Originariamente inviato da: biometallo
E invece ti sbagli i T800 usano pile a celle di idrogeno, sterminio della razza umana sì, ma a basso impatto ambientale

https://aforismi.meglio.it/frase-film.htm?id=b628

[Dopo aver buttato dal finestrino una pila che esplodendo ha creato un enorme fungo di fuoco] Una volta danneggiate le pile all'idrogeno diventano instabili.
DAL FILM
Terminator 3 - Le macchine ribelli


Beh, sterminare la razza umana ridurrebbe di sicuro l'impatto ambientale.
kliffoth03 Luglio 2019, 17:03 #14
Originariamente inviato da: Mparlav


Sul metano c'è poco da dire, viene condottato esattamente così come esce, tranne aromi messi per far avvertire l'odore, quindi il costo è minimo.

Per i derivati dal petrolio il punto ci può essere, ma anche l'energia elettrica ha costi di produzione e trasporto, che è altissimo, visto che non si può trasportare per lunghe distanze, altrimenti avremmo risolto foderando i deserti di pannelli solari.

In verità, leggendo meglio tra le righe la conclusione che si trae, oltre a quella dei 150.000 km, è che dipende moltissimo dalla fonte usata per produrre energia elettrica.
Le cose cambiano tanto a seconda che si usino fonti rinnovabili o no.

...e con le rinnovabili, ad oggi, proprio non ci siamo: tanto per dirne una l'impatto dell'eolico, oltre all'inquinamento acustico che produce, è devastante per i pennuti, che tendono a morire allegramente tra le pale.

[B]https://www.corriere.it/animali/13_...b006d0609.shtml
[/B]

...magari con pale messe in mare e in aree lontano da quelle dei volatili...boh
kliffoth03 Luglio 2019, 17:11 #15
Originariamente inviato da: Zurlo
Tutto dipende da chi paga lo studio - ne ho un'altro che dice esattamente l'opposto.

https://electrek.co/2017/11/01/elec...-cleaner-study/

Non sono 85 pagine, ma il grafico e' il sunto di moltissimi fattori.


...indubbiamente, ma io personalmente non so chi o cosa sia Electrek, il cui nome già puzza di poca neutralità (potrebbero essere 4 gatti un uno scantinato o anche avere loro laboratori, come ADAC, non so nulla), mentre ADAC è un nome globalmente noto.

Con rispetto parlando c'è differenza tra "Gino il carrozziere" e "Abarth"

EDIT: stavo leggendo il tuo link, dove effettivamente questa Electrek riporta uno studio della VUB University di Brussel.
Il fatto è che è non c'entra niente con quanto da me postato.

Innanzitutto è del 2017, ma soprattutto nel testo si dice chiaramente che [I]Now an analysis of the life-cycle emissions of the vehicles conducted by VUB university in Brussels for NGO Transport & Environment (T&E) goes into further detail based on several European markets.[/I].
Quindi lo studio, come tanti altri (e nel link si dice infatti che ci sono tanti esempi di studi del genere in US) analizza quanto CO2 produce durante l'uso ogni tipologia di veicolo, ma lo dettaglia per paese.

La particolarità di questo studio ADAC è che tiene in considerazione i costi in CO2 per produrre l'auto elettrica, e lo raffronta con diesel, benzina, ibrido etc, quindi non solo i consumi durante il ciclo vitale, ovviamente a favore dell'elettrico.

...ecco, ovviamente, perchè solo a partire da un certo punto l'elettrico diventa ecoconveniente
Mparlav03 Luglio 2019, 18:19 #16
Originariamente inviato da: kliffoth
Sul metano c'è poco da dire, viene condottato esattamente così come esce, tranne aromi messi per far avvertire l'odore, quindi il costo è minimo.

Per i derivati dal petrolio il punto ci può essere, ma anche l'energia elettrica ha costi di produzione e trasporto, che è altissimo, visto che non si può trasportare per lunghe distanze, altrimenti avremmo risolto foderando i deserti di pannelli solari.

In verità, leggendo meglio tra le righe la conclusione che si trae, oltre a quella dei 150.000 km, è che dipende moltissimo dalla fonte usata per produrre energia elettrica.
Le cose cambiano tanto a seconda che si usino fonti rinnovabili o no.

...e con le rinnovabili, ad oggi, proprio non ci siamo: tanto per dirne una l'impatto dell'eolico, oltre all'inquinamento acustico che produce, è devastante per i pennuti, che tendono a morire allegramente tra le pale.

[B]https://www.corriere.it/animali/13_...b006d0609.shtml
[/B]

...magari con pale messe in mare e in aree lontano da quelle dei volatili...boh


Non stiamo parlando solo di costi economici.
Si parla d'impatto ambientale.
E se consideri per le auto elettriche, giustamente, qual'è l'impatto sia per la produzione delle batterie, sia per la produzione dell'energia elettrica, devi fare altrettanto anche per le auto con motore endotermico, a prescindere dall'idrocarburo utilizzato.
E questo è stato omesso dallo studio tedesco: quello studio è stato postato già 3 volte in 3 mesi su hwupgrade.
Basta fare una ricerca e scoprire cosa c'è che non va'.

Per il metano ci sono perdite dall'estrazione, al trasporto fino allo stoccaggio.
Anche dall'estrazione di petrolio, si perde metano motivo per cui viene bruciato piuttosto che disperso nell'atmosfera.
Ed il metano è un gas ben peggiore della CO2 per l'effetto serra.

C'è uno studio canadese, realizzato prima della concessione degli incentivi statali, che dimostra quanto siano meno impattanti le auto elettriche rispetto a quelle a benzina (il diesel da loro è poco diffuso).
Almeno si sforza di prendere in considerazione l'intero ciclo di produzione, uso e smantellamento dell'auto:
https://sustain.ubc.ca/sites/defaul...les_Kukreja.pdf

trattasi sempre di stime, ma sono più complete dello studio tedesco.

Il Canada ha un mix energetico con il 75% di produzione da idroelettrico, è ovvio che ci sia un maggior vantaggio dalle auto elettriche, ma ciò non toglie che il vantaggio resterebbe anche con mix meno favorevoli come quello tedesco o italiano (molto simili tra di loro).

Il mix energetico di un Paese puoi migliorarlo per renderlo meno impattante, quello per l'estrazione degli idrocarburi, sostanzialmente no, è più o meno invariato da decenni a meno di non imporre maggiori restrizioni "ecologiste" in fase d'estrazione e raffinazione.
TheQ.14 Settembre 2019, 12:41 #17
Originariamente inviato da: biometallo
E invece ti sbagli i T800 usano pile a celle di idrogeno, sterminio della razza umana sì, ma a basso impatto ambientale

https://aforismi.meglio.it/frase-film.htm?id=b628

[Dopo aver buttato dal finestrino una pila che esplodendo ha creato un enorme fungo di fuoco] Una volta danneggiate le pile all'idrogeno diventano instabili.
DAL FILM
Terminator 3 - Le macchine ribelli


Confermo: batterie nucleari
https://terminator.fandom.com/wiki/Nuclear_power_cell

Forse ti sfugge che esistono anche le reazioni nucleari di fusione con deuterio e trizio.
Ovviamente è finzione.
Comunque se credi che la batteria sia all'idrogeno non nucleare trovami dove il Terminator ha infilata la bombola con l'idrogeno
biometallo14 Settembre 2019, 14:24 #18
Originariamente inviato da: TheQ.
Comunque se credi che la batteria sia all'idrogeno non nucleare trovami dove il Terminator ha infilata la bombola con l'idrogeno

Mi limito a mostrarti la scena già citata in lingua originale: https://youtu.be/ISvdKHMF7Ak

A 0.18 puoi sentire direttamente dalla voce di Swarzy two hydrogen fuel cells my primary cells was damaged poi dopo essersi tagliato la panza ne butta fuori dal finestrino una delle due che esplode devastando tutta l'area "and ropture the fuel cell become unstable" insomma proprio come una Tesla
nickname8814 Settembre 2019, 15:08 #19
Non vorrei dire la questo video è vecchio, sul tubo gira già da un mesetto.
Nui_Mg14 Settembre 2019, 17:31 #20
Originariamente inviato da: TigerTank
Il cugino tedesco,

Austriaco (la differenza con quelli più a nord è meno sottile di quanto si possa credere )

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^