Audi annuncia investimenti per 14 miliardi di euro per i prossimi veicoli elettrici

Audi annuncia investimenti per 14 miliardi di euro per i prossimi veicoli elettrici

Entro il 2025, Audi afferma che offrirà circa 20 modelli elettrificati, dei quali la metà 100% elettrici, primo tra tutti il già sopra menzionato SUV e-tron che sarà affiancato da una versione Sportback e dalla nuova e-tron GT: "Ci stiamo muovendo sistematicamente verso la mobilità elettrica e stiamo costantemente dando priorità ai temi futuri" precisa Bram Schot

di pubblicata il , alle 11:21 nel canale Tecnologia
Audi
 

Nei mesi scorsi vi abbiamo già parlato delle novità dell'azienda automobilistica Audi nel settore della trazione elettrica, da notizie più concrete come la presentazione del SUV e-tron o la versione e-tron GT, e quelle più goliardiche come il record in retromarcia del prototipo elettrico S4eP realizzato in collaborazione con Schaeffler.

Ora invece vi parliamo di una notizia che riguarda l'aspetto economico, ovvero un nuovo piano di investimenti, già confermato da Audi, per un valore complessivo di 14 miliardi di euro stanziati esclusivamente per "mobilità elettrica, digitalizzazione e guida autonoma entro la fine del 2023".

Bram Schot, presidente provvisorio del consiglio di amministrazione di AUDI AG, ha commentato "Questo round di pianificazione porta una chiara firma: stiamo adottando un approccio molto sistematico alla mobilità elettrica e sarà molto più mirato in futuro. Stiamo costantemente dando priorità alle nostre risorse per prodotti e servizi orientati al futuro che sono molto attraenti e attinenti al mercato".

Infatti, entro il 2025, Audi afferma che offrirà circa 20 modelli elettrificati, dei quali la metà 100% elettrici, primo tra tutti il già sopra menzionato SUV e-tron che sarà affiancato da una versione Sportback e dalla nuova e-tron GT: "Ci stiamo muovendo sistematicamente verso la mobilità elettrica e stiamo costantemente dando priorità ai temi futuri" precisa Bram Schot.

Insomma grandi cifre e grande interesse, dobbiamo solo pazientare per iniziare a vedere i modelli che effettivamente potranno porsi, sopratutto sul piano economico, come una vera alternativa alle attuali auto di tutti i giorni.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tallines05 Dicembre 2018, 13:16 #1
Non vedo l' ora che l' elettrico prenda piede, sulle auto a benzina...........
Notturnia05 Dicembre 2018, 15:20 #2
14 miliardi.. come tesla :-D
stessa capacità di finanziare i progetti...

per il resto.. mi dispiacerà vedere solo golf-car che vanno a spasso ma forse (non credo) l'ambiente ringrazierà.. di sicuro avremo città più pulite e forse, fatta la storia delle auto elettriche, si inizierà a lavorare sui veri problemi di salute vietando il fumo ed eliminando il metano nelle città.. ma questo è un sogno.. preferiscono investire miliardi per un risultato minimo al posto di salvare centinaia di migliaia di vite con una semplice legge per vietare il fumo...

amen.. si fa solo quello che conviene ai ricchi e potenti facendolo passare per una cosa buona per i poveri elettori..
300005 Dicembre 2018, 16:42 #3
Certo, allontanare l'inquinamento da combustioni dalle vicinanze degli esseri umani è già qualcosa, ma fino a che si continuerà a tirar fuori il petrolio e la prassi sarà quella di bruciare i gas annessi (il cosiddetto Gas-Flaring) anziché recuperarli, vorrà dire solamente che ci stiamo prendendo in giro.
zappy05 Dicembre 2018, 17:10 #4
certo certo.
dopo la truffa del dieselgate, di corsa a spennellare tutto di finto verde...
zappy05 Dicembre 2018, 17:11 #5
Originariamente inviato da: Notturnia
...di sicuro avremo città più pulite ...


per quello basta un euro -10 a carbone ma a guida autonoma. il problema dell'inquinamento sta nel guidatore, non nel motore.
pipperon06 Dicembre 2018, 10:25 #6
e chi paga?
Loro con miseri 14 miliardi fanno le auto elettriche
Noi, per poterle usare, non ci basteranno al mese...
tallines06 Dicembre 2018, 13:56 #7
Originariamente inviato da: pipperon
e chi paga?
Loro con miseri 14 miliardi fanno le auto elettriche
Noi, per poterle usare, non ci basteranno al mese...

Intanto che escano sul mercato, poi è chiaro che uno valuta anche i prezzi.........
pipperon06 Dicembre 2018, 18:25 #8
Originariamente inviato da: tallines
Intanto che escano sul mercato, poi è chiaro che uno valuta anche i prezzi.........


Il prezzo dell'auto e' minimo.
Quello che paghi quando compri una clio elettrica, se avra' successo, sono i costi di centinaia di migliaia di euro per l'infrastruttura: chi paga?

Vi fermate sempre al dito.

Un trasformatore per una piazzola di ricarica che serva come un picoolo benzinaio costa come coppia di bentley e il resto e' fuori scala.

L'auto, anche se fosse gratis, ti costa come una hypercar se intendi usarla.
Mparlav06 Dicembre 2018, 19:04 #9
Quanto costa realizzare una stazione di servizio carburanti?
Quanto costa trasportare il carburante sulle autocisterne in termini di usura dell'infrastruttura stradale e relativi costi di manutenzione (senza parlare dei rischi)?

Incomincia a scrivere un capitolato prezzi dettagliato e poi ne riparliamo.
pipperon07 Dicembre 2018, 01:13 #10
Originariamente inviato da: Mparlav
Quanto costa realizzare una stazione di servizio carburanti?
Quanto costa trasportare il carburante sulle autocisterne in termini di usura dell'infrastruttura stradale e relativi costi di manutenzione (senza parlare dei rischi)?

Incomincia a scrivere un capitolato prezzi dettagliato e poi ne riparliamo.


semplice, per il 90% di quello che parli si usano infrastrutture gia' esistenti.
Inoltre non sono in uso esclusivo: un'autocisterna costa pochissimo e posso usarla a bormio e il giorno dopo a napoli.

Un elettrodotto a bormio, con le caratteristiche necessarie, non ci arriva, e neppure nel tuo quartiere, probabilmente, e costa 5 miliardi a Km.
con 5 miliardi ne paghi di autobotti e costi di trasporto delle stesse (tasse necessarie all'infrastruttura, comprese)
Aggiungi il bonus che in molti punti DEVI tirare i cavi, ma poi li usi magari solo un mese.

io ho fatto anni fa il conto di una stazione sulla tangenziale milanese. Partendo da zero con i costi di superficie siamo a molto meno di un milioncino contro miliardi con la posa cavi.

PS
a scuola , il mio compito in classe era proprio come questo. Quindi, si, so di cosa sto parlando. Se vuoi ti giro due libri giusti

http://allarovescia.blogspot.com/20...elettriche.html

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^