Autostrade installerà 136 punti di ricarica con la nuova divisione Free to Xperience

Autostrade installerà 136 punti di ricarica con la nuova divisione Free to Xperience

Autostrada per l’Italia (Aspi) fonda Free to Xperience, costola che si occuperà di installare sulla rete autostradale punti di ricarica per i veicoli elettrici

di pubblicata il , alle 08:21 nel canale Tecnologia
Enel
 

Autostrada per l’Italia (Aspi) fonda Free to Xperience, costola che si occuperà di installare sulla rete autostradale punti di ricarica per i veicoli elettrici.

Già il prossimo febbraio l'attivazione delle prime due stazioni, una sull’Autosole preso la stazione di servizio di Secchia Ovest e l'altra a 50 km da Roma stazione Flaminia Est; successivamente già pianificata l'installazione di ulteriori 134 punti di ricarica dislocati in tutta la penisola.

L’obiettivo di Free to Xperience non sarà solo quello di creare una fitta rete di colonnine di ricarica, ma affronterà a tuttotondo l'argomento mobilità sostenibile, implementando servizi di car-pooling, car-sharing e zone di parcheggio interscambio, principalmente in autostrada, ma anche in prossimità alle aree urbane.


Il partner tecnico scelto da Aspo inizialmente sarà Enel X, ma non si escludono future collaborazione con altre aziende del settore, per il momento essa si occuperà di installare colonnine a marchio Free to Xperience presumibilmente di tecnologia ultra-fast 300 kW contribuendo ad ampliare la rete ultra veloce HPC (High Power Charging).

In questo modo Autostrade per l'Italia inizia a colmare l'odierna mancanza di adeguate infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici all'interno della propria rete autostradale.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
polkaris22 Gennaio 2021, 10:37 #1
E' un'ottima notizia, ma "installerà" è un po' vago. In quanto tempo Autostrade pianifica di finire l'opera?
Utonto_n°122 Gennaio 2021, 12:13 #2
Si, che non sia come l'ultima volta, che Autostrade ha fatto la gara, c'è stata l'assegnazione dell'appalto, ma non sono mai stati assegnati i lavori, questo su spinta dei gestori delle stazioni di servizio (distributori Eni & co).
Per colpa dell'ostruzionismo, sino ad oggi le colonnine sono state installate solamente in zone vicine ai caselli, prima di dare incentivi economici per comperare le auto elettriche, spendendo soldi pubblici, dovrebbero dare qualche bastonata gratuita alle lobby
Mparlav22 Gennaio 2021, 12:26 #3
Originariamente inviato da: Utonto_n°
Si, che non sia come l'ultima volta, che Autostrade ha fatto la gara, c'è stata l'assegnazione dell'appalto, ma non sono mai stati assegnati i lavori, questo su spinta dei gestori delle stazioni di servizio (distributori Eni & co).
Per colpa dell'ostruzionismo, sino ad oggi le colonnine sono state installate solamente in zone vicine ai caselli, prima di dare incentivi economici per comperare le auto elettriche, spendendo soldi pubblici, dovrebbero dare qualche bastonata gratuita alle lobby


Infatti, visto quanto accaduto con la Legge del 2016, ora con la legge di Bilancio 2021 hanno introdotto l'obbligo per i concessionari autostradali, di installare colonnine di ricarica ogni 50 Km:
https://www.autoblog.it/post/auto-e...trade-nazionali
Lain8425 Gennaio 2021, 12:01 #4
Visto il provider scelto ho paura che il prezzo sarà simil Ionity, ovvero 0,79€ / kWh (con relative perdite a carico dell'utente).
Spero rimanga la possibilità di attivare abbonamenti a scalare sempre con EnelX attivabili anche solo per un mese per poter risparmiare quando si prende l'autostrada sopratutto nei periodi vacanzieri quando l'autostrada è più utilizzata per i lunghi tragitti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^