BMW iNext diventa BMW iX: ufficiale il nuovo SAV elettrico

BMW iNext diventa BMW iX: ufficiale il nuovo SAV elettrico

Con un anno in anticipo sul lancio sul mercato previsto per la fine del 2021, il BMW Group mostra un primo sguardo sulla futura BMW iX

di pubblicata il , alle 17:52 nel canale Tecnologia
BMW
 

Come anticipato, BMW ha definitivamente tolto i veli sul progetto finora conosciuto con il nome BMW iNext. Che diventa BMW iX, ovvero un SAV (Sports Activity Vehicle) completamente elettrico basato sulla tecnologia eDrive di quinta generazione e con un'autonomia stimata di oltre 600 chilometri nel ciclo WLTP (300 miglia secondo la procedura di test FTP-75 dell'EPA). Si tratta di un "primo sguardo", per un veicolo ancora in fase di sviluppo il cui debutto sul mercato è previsto per la fine del 2021.

BMW iX: nuovo SAV elettrico per la casa bavarese

La BMW iX è il primo modello basato su un nuovo insieme tecnologico modulare e scalabile sviluppato dal BMW Group e incentrato su una nuova interpretazione di design, sostenibilità, piacere di guida, versatilità e lusso. La casa bavarese la definisce come la sua "ammiraglia tecnologica" e fissa l'avvio della produzione in volumi nella seconda metà del 2021 presso lo stabilimento BMW di Dingolfing. Il progetto iNext, che era stato anticipato per la prima volta addirittura nel 2018, riunisce gli ultimi sviluppi dell'azienda nei campi di innovazione strategica di design, guida automatizzata, connettività, elettrificazione e servizi.

Tecnologia BMW eDrive di quinta generazione

Con il termine eDrive si intende l'insieme che comprende i due motori elettrici, l'elettronica di potenza, la tecnologia di ricarica e la batteria ad alto voltaggio. Il propulsore sviluppato dal BMW Group è stato prodotto in modo sostenibile senza l'uso di materie prime critiche note come terre rare e, secondo le promesse, svilupperà una potenza massima di oltre 370 kW / 500 CV. Ciò sarà sufficiente per accelerare la BMW iX da 0 a 100 km/h (62 mph) in meno di 5 secondi.

Allo stesso tempo, l'obiettivo chiaro del veicolo è quello di registrare un consumo di energia elettrica combinato molto basso per il suo segmento di meno di 21 kWh per 100 chilometri (62 miglia) nel ciclo di prova WLTP per un contenuto energetico lordo di oltre 100 kWh.

La nuova tecnologia di ricarica della BMW iX consente la ricarica rapida CC fino a 200 kW. In questo modo, la batteria può essere caricata dal 10 all'80% della sua piena capacità in meno di 40 minuti. Inoltre, entro dieci minuti è possibile immettere nella batteria energia sufficiente per aumentare l'autonomia dell'auto di oltre 120 chilometri (75 miglia). Sono necessarie meno di undici ore per caricare la batteria ad alta tensione dallo 0 al 100 percento a 11 kW da una Wallbox.

Le batterie installate nella BMW iX sono progettate come parte di un ciclo di risorse a lungo termine e consentono un tasso di riciclaggio molto alto. A detta di BMW, la potenza utilizzata per produrre le celle della batteria e la batteria ad alto voltaggio nel suo complesso proviene esclusivamente da fonti rinnovabili.

La casa bavarese promette importanti passi in avanti anche in termini di guida automatizzata con, nello specifico, un livello di potenza di calcolo è stato sviluppato per elaborare 20 volte il volume di dati dei modelli precedenti. Di conseguenza, è possibile elaborare circa il doppio della quantità di dati dai sensori del veicolo rispetto a quanto era possibile in precedenza.

BMW iX

Il nuovo design di BMW iX

L'esterno della BMW iX rappresenta una rivisitazione distintiva delle possenti proporzioni di una grande BMW SAV. La BMW iX è paragonabile in lunghezza e larghezza alla BMW X5 ed è quasi la stessa altezza della BMW X6 con una linea del tetto fluente. La dimensione delle sue ruote, nel frattempo, ricorda la BMW X7.

Le linee nitide, la struttura chiara e i contorni quasi rettangolari attorno ai passaruota contribuiscono a un design imponente della carrozzeria. Al centro del frontale si trova la griglia a doppio rene prominente, sviluppata verticalmente. Poiché il sistema di propulsione elettrico della BMW iX richiede solo una piccola quantità di aria di raffreddamento, la griglia del rene è completamente chiusa. Il suo ruolo è diventato digitale con funzione di pannello intelligente. La tecnologia della telecamera, le funzioni radar e altri sensori sono integrati nella griglia dietro una superficie trasparente.

<è>La griglia della BMW iX è stata sviluppata e prodotta presso il centro tecnologico e di lightweight design LuTZ del BMW Group a Landshut. Insieme all'aerodinamica ottimizzata, il lightweight design ha un effetto positivo sia sulle prestazioni che sull’autonomia del SAV puramente elettrico. La BMW iX vanta un'aerodinamica eccezionale per la sua classe, con un coefficiente di resistenza aerodinamica (Cd) di solo 0,25.

La struttura del corpo vettura, caratterizzata da uno spaceframe in alluminio e un'innovativa gabbia in carbonio, può vantare una rigidità torsionale estremamente elevata, che a sua volta migliora l'agilità e massimizza la protezione degli occupanti, riducendo al minimo il peso. Il mix intelligente di materiali contribuisce a conferire alla BMW iX una risposta immediata e precisa ad ogni movimento dell'acceleratore e ad ogni cambio di direzione.

Gli interni

I display ed i comandi sono tutti ridotti all'essenziale, rafforzando ulteriormente l'impressione di un ambiente ordinato che offre un luogo di relax. La tecnologia della BMW iX viene utilizzata in modo intelligente e diventa visibile solo quando è necessario. Questo lo rende intuitivo da usare piuttosto che sembrare eccessivamente complesso. BMW fa riferimento ad altoparlanti integrati, fini bocchette di ventilazione, superfici riscaldate e incasso discreto del proiettore del BMW Head-Up Display nel pannello degli strumenti. Il volante di forma esagonale, un interruttore a bilanciere per la selezione delle marce e il display curvo BMW - che fa parte del sistema operativo BMW di nuova generazione - completano la dotazione degli interni.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Rei & Asuka11 Novembre 2020, 18:52 #1
Inguardabile.
Alfhw11 Novembre 2020, 19:27 #2
Che orrore!
leoben11 Novembre 2020, 20:50 #3
La calandra sembra quello di un truck americano...

Link ad immagine (click per visualizzarla)
frankie12 Novembre 2020, 09:14 #4
Orrendo
popomer12 Novembre 2020, 10:20 #5
io quella griglia non la capisco
rockrider8112 Novembre 2020, 15:29 #6
Il retro è carino ....
il bordo nero della griglia anteriore non si può vedere ... dovevano farlo in tinta
L'interno ? mi angoscia il tablet orizzontale da 80 cm .... :-)

Parlo da ex BMWista X5 seconda serie.


Notturnia12 Novembre 2020, 21:17 #7
purtroppo è la nuova calandra che metteranno ovunque :-( io rivoglio i vecchi due reni..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^