BMW presenta le nuove ruote ''aerodinamiche'' per le sue future auto elettriche iX3, iNext e i4

BMW presenta le nuove ruote ''aerodinamiche'' per le sue future auto elettriche iX3, iNext e i4

Questo ricercato tipo di cerchione sarà un'opzione definita "aerodinamica" per le vetture iX3, iNext e i4, un modello con design a stella caratterizzato da forme spigolose ed ampi spazi vuoti

di pubblicata il , alle 20:01 nel canale Tecnologia
BMW
 

BMW porta avanti i progetti per le sue nuove auto elettriche e presenta un particolare componente studiato apposta per massimizzare, se pur in minima parte, l'efficienza dell'intero veicolo: parliamo delle ruote, precisamente dei cerchioni, oggetto di uno studio aerodinamico per offrire i migliori risultati in abbinamento alle prossime vetture elettriche del marchio tedesco come il SUV elettrico iX3, la iNext oppure l'i4.

Clicca per ingrandire

Questo ricercato tipo di cerchione sarà un'opzione definita "aerodinamica" per tutti i veicoli sopra indicati, un modello con un design a stella caratterizzato da forme spigolose ed ampi spazi vuoti; quello qui riportato in foto sarà l'opzione per l'imminente iX3, mentre per le altre vetture elettriche in programma l'azienda specifica che seguiranno lo stesso stile ma saranno riadattate al singolo caso per performance e dimensioni.

Clicca per ingrandire

“Nelle automobili di oggi, le ruote e il loro flusso aerodinamico influenzano l'efficienza complessiva del veicolo fino al 30%. Ecco perché presentiamo una nuova ruota aerodinamica che farà il suo debutto insieme alla BMW iX3, il cui lancio sul mercato è previsto per il 2020. Il loro vantaggio in termini di aerodinamica e peso ha l'effetto complessivo di ridurre il consumo di energia per la BMW iX3 di un 2% nel ciclo di prova europeo WLTP - pari a 0,4 kWh/100 km - e quindi di estendere l'autonomia del veicolo di 10 km" afferma la stessa BMW precisa inoltre che rispetto alle ruote del modello X3 sono più efficienti di un 5% e più leggere di un 15%.

Come già sopra indicato, questa nuova famiglia di ruote sarà disponibile anche sui prossimi modelli iNext e BMW i4, che saranno introdotti sul mercato nel corso del 2021.

31 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Notturnia10 Febbraio 2020, 20:57 #1
più efficienti del 5% più leggere del 15% e più brutte del 50% .. hanno fatto una serie di record pazzeschi :-D
Hoolman10 Febbraio 2020, 21:16 #2
...della serie che se in città strisci su un marciapiede sei fatto.. anche perchè saranno del 50% più delicate e del 150% più care...
pingalep10 Febbraio 2020, 21:51 #3
"ha l'effetto complessivo di ridurre il consumo di energia per la BMW iX3 di un 2%"
a me piacciono anche ma se il risultato è un misero 2%...
Hoolman10 Febbraio 2020, 22:01 #4
E' l'allegoria dell'elettrico.... ricercatezze mirabolanti, di sicuro impatto economico (ripeto, non oso pensare se rompi quel cerchio+ruota in una buca) per un "risparmio" pubblicizzato di un 2%. Che se va bene è lo 0,5% in autostrada, in città o a bassa velocità le gomme contano praticamente zero...
Notturnia10 Febbraio 2020, 22:32 #5
mi ricorda i videogiochi quando fai l'upgrade e guadagni il 2% per livello.. a livello 5 quelle ruote danno il bonus ? -.-

e pensare che per avere impatto zero basta una "banale" carda di credito con annullo della CO2 emessa.. senza cambiare auto.. senza stravolgere la vita.. senza fare altisonanti proclami per 400Wh risparmiati
Flortex10 Febbraio 2020, 22:48 #6
Ma per le auto normali l'aerodinamica delle ruote non vale?
lucusta10 Febbraio 2020, 23:50 #7
tra la model 3 performance e la model 3 long range c'è un 10% di differenza di consumi principalmente dovuto ai cerchi, che sulla long range sono carenati (con borchia in plastica).
https://www.youtube.com/watch?v=FizaKgGt6HY
cambia anche l'efficienza frenante, ma, come si vede, basta una borchia in plastica.
Gnubbolo11 Febbraio 2020, 00:50 #8
bicilindrici leggerissimi in materiale ceramico con basso numero di giri sarebbero il meglio possibile.
purtroppo le tasse picchiano la cilindrata invece che la cattiva efficienza, un 3000cc a 1000giri regolari è molto più efficiente di un 1000cc che scoreggia a 4000giri. all'inizio l'idea dell'ibrido era proprio quella di bruciare il combustibile in modo migliore possibile, poi si sono persi in chiacchere e lo Stato non partecipa al progresso.
Bestio11 Febbraio 2020, 01:31 #9
Originariamente inviato da: pingalep
"ha l'effetto complessivo di ridurre il consumo di energia per la BMW iX3 di un 2%"
a me piacciono anche ma se il risultato è un misero 2%...


Anche perchè studiare cerchi aerodinamici e poi metterli su un SUV che di aerodinamico non ha nulla, è già idiozia allo stato puro di suo.
idroCammello11 Febbraio 2020, 07:54 #10

vero

Originariamente inviato da: Gnubbolo
bicilindrici leggerissimi in materiale ceramico con basso numero di giri sarebbero il meglio possibile.
purtroppo le tasse picchiano la cilindrata invece che la cattiva efficienza, un 3000cc a 1000giri regolari è molto più efficiente di un 1000cc che scoreggia a 4000giri. all'inizio l'idea dell'ibrido era proprio quella di bruciare il combustibile in modo migliore possibile, poi si sono persi in chiacchere e lo Stato non partecipa al progresso.


quoto tutto, forse basterebbe anche un 2000cc con limitatore a 1500giri se si entra nell'ottica di produrre vetture ibride con prestazioni modeste.
Personalmente ci vedrei bene un diesel ottimizzato per operare tra i 700 e 1500giri abbinato ad una sezione ibrida importante in proporzione. 30kw dal termico e 40kw dall'ibrido basterebbero ed avanzerebbero ad esempio per piccoli mezzi commerciali

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^