Camion elettrici: Mercedes pensa a un'infrastruttura su scala mondiale per la ricarica

Camion elettrici: Mercedes pensa a un'infrastruttura su scala mondiale per la ricarica

Daimler Trucks si sta muovendo verso l'elettrificazione dei camion da parte di tutti i suoi marchi. Il primo nodo da risolvere è quello della ricarica

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Tecnologia
Mercedes-BenzDaimler
 

Perché ci possa essere un passaggio concreto verso la propulsione elettrica dei camion è necessario curare e potenziare l'infrastruttura per la ricarica. Il fulcro della questione riguarda i depositi, che devono essere predisposti in maniera tale da poter assicurare la ricarica dei camion elettrici durante le ore notturne. eTruck Charging Initiative entra in azione proprio qui, ovvero nel supportare gli operatori che gestiscono i depositi nella scelta del fornitore di energia e del fornitore della stazione di ricarica, oltre a fornire il software per la ricarica adeguato.

Per tanti motivi l'attuale rete per la ricarica delle auto non è adatta. Questo perché veicoli così grandi e pesanti richiedono punti di ricarica più grandi, sistemi di drive-through specifici e in futuro sistemi di ricarica più potenti, anche oltre i 350 kW, ovvero il picco oggi previsto per le auto e implementato molto sporadicamente.

eTruck Charging Initiative

Daimler Trucks, consociata del gruppo Daimler AG così come Mercedes, ha avviato un progetto a largo respiro con l'obiettivo di offrire un'installazione generale, economica e rapida dei caricabatterie presso i siti dei clienti. Il tutto rientra sotto il cappello di E-Mobility Group, un progetto di Daimler Trucks & Buses nato con il nome di Mercedes-Benz Truck & Bus al fine di promuovere la mobilità elettrica e confermare il ruolo di pioniere del colosso tedesco nel mondo dei trasporti elettrici, sia come produttore sia come fornitore di infrastrutture.

"Daimler Trucks è pioniere della mobilità elettrica: da un lato, con i camion elettrici nell'uso dei clienti in tutto il mondo, e dall'altro, con un ecosistema olistico che include servizi di consulenza e infrastruttura per i clienti dei camion elettrici" si legge nel comunicato stampa. "Come ulteriore passo, la E -Mobility Group di Daimler Trucks & Buses sta ora lanciando un'iniziativa mondiale per stabilire un'infrastruttura di ricarica per camion elettrici a batteria, con l'obiettivo iniziale di installare stazioni di ricarica presso i depositi dei clienti dei camion".

"Nell'ambito dell'iniziativa, il Gruppo E-Mobility sta riunendo i principali attori: clienti di e-truck, operatori di reti elettriche, fornitori di energia, produttori di hardware di ricarica e fornitori di software, promuovendo così soluzioni di infrastrutture condivise per i clienti di camion all'interno della rete".

Il focus delle attività è attualmente negli Stati Uniti e in Europa, mentre il Giappone è il territorio che sarà esaminato successivamente. I primi seminari sono già partiti, mentre i progetti pilota congiunti per la creazione di infrastrutture di ricarica presso i depositi di camion sono già stati attuati o sono in preparazione. L'obiettivo è proprio l'uniformazione del sistema, in modo che possa essere usato da qualsiasi tipo di veicolo industriale elettrico, anche non Daimler. Accordi commerciali con eventuali partner verranno presi in un secondo momento.

Sulla transizione alla propulsione elettrica per i camion, uno studio del NACFE prevede che sia completata entro il 2040.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
zappy06 Marzo 2020, 14:20 #1
i camion elettrici mi sembrano una grandissima stronzata.
le merci se le vuoi portare "elettricamente" le porti col treno, con costi di infrastruttura nulli.

ci sono costruttori che per evitare di cedere all'ecologico treno si inventano 'ste castronerie...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^