Citroën Ami: una piccola auto elettrica da 6 mila Euro guidabile dai 14 anni

Citroën Ami: una piccola auto elettrica da 6 mila Euro guidabile dai 14 anni

Citroën ha presentato Ami, un veicolo elettrico omologato come quadriciclo guidabile dai 14 anni. Arriva nell'estate del 2020 con un'autonomia di 70 km e un prezzo non comune

di pubblicata il , alle 15:21 nel canale Tecnologia
Citroen
 

Già l'aveva mostrata sotto forma di concept al Salone di Ginevra dello scorso anno, ora Citroën ne rivela la versione definitiva. Citroën Ami è una piccola auto elettrica offerta a un prezzo che per certi versi non ha precedenti e che può essere guidata dai 14 anni in poi con patentino per motori inferiori a 50 cm3.

Ami risponde alle più recenti esigenze di mobilità, soprattutto per quanto riguarda i sempre più congestionati e inquinati scenari urbani. Ami può andare ovunque e circolare anche nei centri urbani nelle giornate di blocco del traffico. Arriva a una velocità massima di 45 Km/h, mentre l'autonomia si spinge fino a 70 chilometri.

Le dimensioni compatte sono una caratteristica peculiare di Citroën Ami, con lunghezza di 241 cm, larghezza di 139 cm e altezza di 152 cm. Il veicolo monta un motore elettrico da 8 CV (6 kW) alimentato da una batteria da 5,5 kWh, dal peso di 485 kg. Per ricaricare l’accumulatore sono necessarie circa 3 ore se si usa una presa elettrica standard da 220 V. Il veicolo è stato congegnato in modo tale da poter eseguire manovre complesse in spazi circoscritti e per questo il diametro di sterzata è di 7,2 metri.

Interni

Per quanto riguarda gli interni, gli ingegneri di Citroën hanno cercato di ottimizzare il più possibile gli spazi: troviamo due sedili simmetrici mentre il cruscotto è decisamente minimalista. È presente un sistema per tenere lo smartphone in posizione fissa, in modo che possa fungere da display multimediale e navigatore. Un ulteriore spazio è stato ricavato ai piedi del passeggero per poter posizionare oggetti e bagagli, che possono essere sistemati anche in un secondo alloggiamento nella parte posteriore del veicolo.

Citroën Ami si caratterizza, inoltre, per ampie superfici vetrate e tetto panoramico, che servono a garantire luminosità all'interno dell'auto. Gli interni si possono inoltre personalizzare aggiungendo reti portaoggetti e vassoi.

Esterni

Per quanto riguarda gli esterni, invece, Citroën Ami rappresenta un incrocio tra suggestioni del passato e modernità, con spigoli netti e uno stile, ancora una volta, il più possibile minimalista. Le portiere si aprono in maniera differenziata. I fari, sia frontali che posteriori, sono predisposti su due livelli, con cerchi e fiancate che ricordano la C3. Gli pneumatici hanno un diametro di 14 pollici. La carrozzeria è proposta nella varianti My Ami Grey, My Ami Blue, My Ami Orange e My Ami Khaki. L'innovativa Citroen Ami sarà disponibile in ben 7 versioni differenti.

Prezzo

Un altro elemento molto interessante della nuova proposta Citroën è il prezzo. In Francia, usufruendo degli incentivi, la Ami ha un prezzo di partenza di 6 mila euro. Sono disponibili forme di noleggio a lungo termine con 48 mensilità da 19,99 euro al mese, a fronte di 2.644 euro di anticipo. In Francia sarà possibile prenotarla dal 30 marzo, e dopo qualche mese sarà possibile anche in Spagna, Italia, Belgio, Portogallo e Germania.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

38 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
inited28 Febbraio 2020, 15:29 #1
...personalmente trovo questa auto il Marshall Bravestarr delle Auto Orrende: con la scelta dei dettagli orrendi della Multipla, la squallida dimensione delle Ligier dei figli di papà, l'abitabilità di una Topolino e la desiderabilità di una Trabant...
daniele86Z28 Febbraio 2020, 15:30 #2
Ma che bello il futuro !!

Ahahahahha
WarSide28 Febbraio 2020, 15:38 #3
Se il tettuccio è apribile, viene comoda anche come cassonetto dell'immondizia stradale.
Er Monnezza28 Febbraio 2020, 15:39 #4
Azz... sembra una vecchia fiat 500 rimasta schiacciata tra due tir.
demon7728 Febbraio 2020, 15:50 #5
Pare la bianchina di Fantozzi. Però più sfigata.

..come cambiano i tempi. Magari c'è qualche ragazzino là fuori che sogna una cosa del genere.. che tra l'altro poco manca che costa come una auto vera e propria.

Io a 14 anni sognavo il motorino da poter elaborare oltre i limiti della ragione.
Axios200628 Febbraio 2020, 16:00 #6
485 kg di batteria e solo 3 ore di ricarica?

Un vero affare... solo 2 ore e 55 minuti piu' lenta a ricaricare di una macchina a benzina....
zbear28 Febbraio 2020, 16:01 #7
VERAMENTE BRUTTA! Al primo sguardo mi è venuto da pensare ad un modellino con presa USB a lato ....
marittimus28 Febbraio 2020, 16:02 #8
Meglio delle macchinette per adolescenti che girano ora. Ricorda una 600 giardinetta con poco fascino. La versione a noleggio con quei prezzi ci può stare per certi usi solo urbani.
Rei & Asuka28 Febbraio 2020, 16:17 #9
Diciamo che è meglio dello scarafaggio Renault, ma serviva almeno una versione da 16 anni e 80km/h, da usare UN MINIMO in più tranne che in città.
Niente da fare, per gli umani con portafoglio normale non c'è ancora speranza di elettrico...
mail9000it28 Febbraio 2020, 16:25 #10

brutta ma il prezzo

Per essere brutta è bruttina, ma non ho capito il prezzo.... 6000 euro oppure 48*20+2644=3606 euro in 4 anni. Perchè dovrei comprarla ? La noleggio subito.
Tra l'altro il noleggio dovrebbe già comprendere l'assicurazione.

L'autonomia è scarsina, 70 km sono pochini era meglio se arrivavano ai 100, come numero sono meglio e hanno più senso.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^