Cyberquad esiste! Sarà un'opzione di acquisto aggiuntiva per Cybertruck, lo conferma Elon Musk

Cyberquad esiste! Sarà un'opzione di acquisto aggiuntiva per Cybertruck, lo conferma Elon Musk

Il quad elettrico che si è visto durante la presentazione del pickup di Tesla sarà prodotto e inizialmente venduto come opzione per Cybertruck, ma in futuro non è da escludere che possa diventare un veicolo indipendente

di pubblicata il , alle 14:41 nel canale Tecnologia
Tesla
 

Durante la presentazione dello "spigoloso" Cybertruck, il nuovo pickup elettrico di Tesla, sul palco dell'evento è comparso anche un quad elettrico: è entrato in scena salendo a bordo del cassone del Cybertruck per mostrare il funzionamento delle sospsensioni adattive che hanno anche lo scopo di semplificare, appunto, le operazioni di carico e scarico.

Il quad è poi stato collegato direttamente al pickup per la sua ricarica. Nonostante qualcuno in rete maligni che si tratti di una versione appositamente modificata di Yamaha Raptor 700R SE, Elon Musk ha poi confermato via Twitter che si tratta di un veicolo all-terrain che si chiamerà Cyberquad e sarà disponibile inizialmente come opzione per gli acquirenti di Cybertruck.

Attualmente sono ignote le caratteristiche del mezzo o il suo costo, ma i primi compratori del nuovo pickup elettrico che vogliono avere la possibilità di percorrere percorsi sterrati potrebbero desiderare l'acqusito di un veicolo a zero emissioni adatto allo scopo, assieme all'acquisto del pickup. E non è da escludere che un domani Cyberquad possa diventare anche un mezzo venduto separatamente e con una propria identità.

Il CEO di Tesla ha poi pubblicato altri tweet dichiarando che per Cybertruck è prevista la possibilità - anche qui in via opzionale - di ricarica tramite pannelli solari posti sulla vettura, così da poter generare sufficiente energia per una percorrenza di poco più di 20 chilometri al giorno.

Musk è poi tornato sull'imbarazzante episodio dei vetri "a prova d'urto" che durante la presentazione si sono danneggiati, pubblicando un breve video in timelapse girato poco prima della presentazione dove si vede che il finestrino anteriore è riuscito effettivamente a resistere all'impatto della palla d'acciaio. "Credo che ci sia ancora qualcosa da migliorare prima di andare in produzione" ha ironizzato Musk.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Marko_00123 Novembre 2019, 15:31 #1
è tutta reclam.
il danneggiamento del vetro intendo
non ci credo che non l'abbiano testato prima
di mostrarlo al pubblico,
o hanno degli ingegneri così de.. opps fiduciosi e privi d'esperienza?
e sul fatto che siano mezzi a zero emissioni
è un truffa, è pubblicità ingannevole
e dovrebbe essere sanzionata.
l'energia che usano in qualche modo deve
essere prodotta e quindi, per assurdo,
potrebbe pure essere da fatta da una centrale a carbone.
methis8923 Novembre 2019, 21:02 #2
Originariamente inviato da: Marko_001
è tutta reclam.
il danneggiamento del vetro intendo
non ci credo che non l'abbiano testato prima
di mostrarlo al pubblico,
o hanno degli ingegneri così de.. opps fiduciosi e privi d'esperienza?
e sul fatto che siano mezzi a zero emissioni
è un truffa, è pubblicità ingannevole
e dovrebbe essere sanzionata.
l'energia che usano in qualche modo deve
essere prodotta e quindi, per assurdo,
potrebbe pure essere da fatta da una centrale a carbone.


truffa? pubblicità ingannevole? è solamente la verità invece.
Quante emissioni ha un veicolo elettrico su ciclo urbano/extraurbano/autostrade? ZERO!
I mezzi elettrici sono a zero emissioni come da loro detto...non dicono che il processo di produzione, smaltimento, ricarica o qualsivoglia altra fase nel ciclo vitale dell'auto non sia inquinante, loro parlano solo ed esclusivamente del MEZZO FINITO e delle sue emissioni...
Anche la bicicletta è a zero emissioni eppure anche quella ha avuto un processo produttivo e di assemblaggio che ha inquinato o sbaglio? telaio, freni, ruote ecc mica crescono sugli alberi o sotto terra, eppure nessuno ha gridato alla truffa o alla pubblicita ingannevole...
Spesso ci si ferma all'apparenza quando bisognerebbe andare piu a fondo e altrettanto spesso si va a fondo cercando significati nascosti quando in realta il senso è solo e soltanto ciò che viene dette...
kamon24 Novembre 2019, 00:24 #3
Oh, del resto neanche camminare a piedi si può considerare a zero emissioni, gli esseri umani anche solo respirando e scoregiando emettono co2 e sul pianeta ce ne sono un fottio, altro che motori elettrici o termici XD.
Dinofly24 Novembre 2019, 15:23 #4
EIDT: doppio
Dinofly24 Novembre 2019, 15:27 #5
Originariamente inviato da: Marko_001
è tutta reclam.
il danneggiamento del vetro intendo
non ci credo che non l'abbiano testato prima
di mostrarlo al pubblico,
o hanno degli ingegneri così de.. opps fiduciosi e privi d'esperienza?
e sul fatto che siano mezzi a zero emissioni
è un truffa, è pubblicità ingannevole
e dovrebbe essere sanzionata.
l'energia che usano in qualche modo deve
essere prodotta e quindi, per assurdo,
potrebbe pure essere da fatta da una centrale a carbone.

Don't feed the troll.

Quella della produzione a monte non è un problema di discutere al tavolo auto elettrica, anzi, il fatto che aumentino i veicoli elettrici non farà altro che aumentare gli incentivi per una produzione già a monte sostenibile, dato che a quel punto abbatteresti sia le emissioni relative al trasporto che industria e vite private in un solo colpo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^