Drako GTE: una nuova auto elettrica da oltre 1000 cv

Drako GTE: una nuova auto elettrica da oltre 1000 cv

Ha debuttato in questi giorni la nuova automobile elettrica Drako GTE. Si tratta di un modello ad alte prestazioni in grado di arrivare a 330 km/h di velocità massima grazie a quattro motori da 1200 cv complessivi.

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Tecnologia
 

Le automobili elettriche continuano a destare l'interesse dei produttori, spinte anche dalla notorietà di Tesla, acquisita nel corso di anni. Uno degli ultimi modelli presentati si chiama Drako GTE ed è realizzata da Drako Motors, società statunitense con sede nella Silicon Valley.

Drako GTE

Il produttore ha scelto il palcoscenico esclusivo della Monterey Car Week e del Concorso di Pebble Beach per mostrare la sua ultima granturismo sportiva da oltre 1000 cv. La Drako GTE si pone quindi come concorrente, in termini di categoria, della Tesla Model S pur avendo un prezzo decisamente più elevato e pari a 1,25 milioni di dollari per una produzione che si fermerà a 25 unità.

Drako GTE: oltre 1200 cv per prestazioni da supercar

Secondo il produttore, la nuova Drako GTE è una supercar elettrica ma nella quale quattro persone possono stare comodamente, il tutto ovviamente condito da prestazioni molto elevate. Si è scelto di utilizzare uno schema con quattro motori indipendenti da 225 kW ciascuno realizzando così una trazione integrare permanente.

Drako

A differenza di altre automobili elettriche è previsto un cambio a quattro rapporti in grado di gestire gli oltre 1200 cv e gli 8880 Nm di coppia disponibili che sono ripartiti sulle ruote in base alle reali necessità. Grazie a queste capacità tecniche la Drako GTE riesce a raggiungere una velocità massima di circa 330 km/h.

Pensata per la pista e per i viaggi

Il produttore ha però voluto anche pensare all'utilizzo in pista e non solamente sui rettilinei. Sono state quindi adottate sospensioni regolabili Öhlins TTX 36 mentre i freni carboceramici sono Brembo da 395 mm all'anteriore (con 6 pistoncini) e 395 mm (con 4 pistoncini) al posteriore. I cerchi in lega sono da 21" per la versione stradale e 20" per la versione da circuito e montano pneumatici Michelin Pilot Sport.

La capacità delle batterie della Drako GTE è pari a 90 kWh con un voltaggio di 450 V mentre l'amperaggio raggiunge i 2200 A di picco (1800 A continui). La ricarica supportata è quella da 150 kW e sono supportate le colonnine con standard J1772, CCS e CHAdeMO. Per riuscire a gestire la potenza anche nelle fasi più impegnative, sono previsti grandi radiatori per il sistema di raffreddamento con modalità ottimizzate per l'uso in pista. Purtroppo non sono disponibili informazioni sull'autonomia.

Grazie a un selettore che ricorda quello presente sulle moderne Ferrari (e non solo) è possibile selezionare la modalità di guida più idonea che varia da gara, pista fino a neve e pioggia ottimizzando così le prestazioni e la risposta della parte meccanica ed elettrica.

La Drako GTE vuole essere comunque un'automobile elettrica comoda durante i viaggi anche se non mancano i richiami all'ambito racing (il cofano è un pezzo unico in fibra di carbonio, materiale presente anche all'interno). I quattro sedili sono rivestiti in Alcantara e si è pensato sia allo spazio per i bagagli ma anche per poter allungare le gambe così da assicurare la massima comodità.

drako gte car

Come evidenziato dal prezzo e dal numero di unità non si tratta di un'automobile elettrica pensata per essere "la salvatrice della Terra" dal punto di vista ecologico, ma piuttosto un altro modello ad alte prestazioni per entrare in un mercato sempre più in espansione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

34 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dado197921 Agosto 2019, 14:38 #1
Ma "salvatrice del pianeta" de che???
Le macchine che salvano (è ancora realmente salvabile?) il pianeta fanno tantissimi km con pochissima energia... non fanno 1200 cv... 1200 cv sono uno spreco.
coschizza21 Agosto 2019, 14:56 #2
Originariamente inviato da: dado1979
Ma "salvatrice del pianeta" de che???
Le macchine che salvano (è ancora realmente salvabile?) il pianeta fanno tantissimi km con pochissima energia... non fanno 1200 cv... 1200 cv sono uno spreco.


prima di postare leggere l'articolo aiuta
lucusta21 Agosto 2019, 15:15 #3
il bello della trazione elettrica è questo.
nasceranno un sacco di proposte di "aterlier" specializzati, molte più di prima...
dado197921 Agosto 2019, 15:20 #4
Originariamente inviato da: coschizza
prima di postare leggere l'articolo aiuta

Ops chiedo venia, non avevo letto il "non".
Scusate ma sono un po' prevenuto sulle macchine... con tutti i problemi ambientali che ci sono macchine del genere dovrebbero non esistere.
Ragerino21 Agosto 2019, 15:45 #5
Ennesimo giocattolo per ricchi. nice
Tedturb021 Agosto 2019, 16:59 #6
Originariamente inviato da: lucusta
il bello della trazione elettrica è questo.
nasceranno un sacco di proposte di "aterlier" specializzati, molte più di prima...


Non ostante siano molto piu semplici da progettare e realizzare, mi pare che i prezzi non seguano la stessa logica.
E su un auto da 1.2M$ dubito che una batteria da 90A possa fare la differenza in termini di prezzo rispetto ad una supercar a combustione.
supertigrotto21 Agosto 2019, 17:47 #7

la prima auto specializzata nel modding!

Chi assembla pc moddati gli verrà di sicuro in mente che questa macchina è estremamente moddabile......Drako hahahahahaha
gigioracing21 Agosto 2019, 20:05 #8
qualcuno ha mai pensato a quanto inquinamente deve produrre un imprenditore o un titolare di una azienda x fatturare i soldi necessari a aquistare una super car del genere ? l inquinamento e ovunque

un povero operaio che prende una panda da 9000 euro a benzina a fin dei conti ha prodotto meno inquinamento tirando le somme
aqua8421 Agosto 2019, 20:37 #9
Originariamente inviato da: gigioracing
qualcuno ha mai pensato a quanto inquinamente deve produrre un imprenditore o un titolare di una azienda x fatturare i soldi necessari a aquistare una super car del genere ? l inquinamento e ovunque

un povero operaio che prende una panda da 9000 euro a benzina a fin dei conti ha prodotto meno inquinamento tirando le somme

E un senzatetto che dorme in stazione inquina ancora meno del povero operaio...
E un bambino africano che non mangia e non beve inquina ancora meno del senzatetto...

Poi che altro?...
gigioracing21 Agosto 2019, 20:57 #10
Originariamente inviato da: aqua84
E un senzatetto che dorme in stazione inquina ancora meno del povero operaio...
E un bambino africano che non mangia e non beve inquina ancora meno del senzatetto...

Poi che altro?...


si ok ma un auto elettrica da 1000cv non serve proprio a niente

se il motivo e l inquinamento potevano pure farla con un bel V12 benzina che tanto non cambiava niente

secondo lo Stato pero , il tipo con la panda vecchia inquina e quindi non puo circolare , e invece il mega miliardario con l auto elettrica si

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^