Elon Musk ce l'ha fatta: raggiunto in tempo il target di produzione di Model 3

Elon Musk ce l'ha fatta: raggiunto in tempo il target di produzione di Model 3

Tesla è finalmente riuscita a costruire 7000 Model 3 a settimana, come volevano i piani della compagnia annunciati ad inizio giugno

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Tecnologia
Tesla
 

Il CEO di Tesla Elon Musk ha dichiarato che la società ha raggiunto il traguardo di produzione fissato per Model 3 entro la fine di giugno: 7000 unità a settimana. Secondo Reuters il traguardo è stato raggiunto a "parecchie ore dal termine ultimo", con due dei dipendenti della compagnia interpellati che hanno confermato che l'ultimo veicolo ha completato i controlli finali di qualità alle 5 locali di domenica mattina, a poche ore dalla scadenza che Tesla si era imposta a inizio giugno.

Nelle prossime settimane Tesla annuncerà i numeri per il secondo trimestre dell'anno, dove Model 3 dovrebbe iniziare a farsi vedere con più insistenza rispetto ai trimestri precedenti. Nel futuro la compagnia conterà ancor di più sul modello entry-level, quello che dovrebbe diffonderne il marchio nelle strade americane e del mondo, ed espandere l'adozione dei veicoli elettrici in generale. Fino ad oggi non è stato però un percorso privo di ostacoli, anzi di ostacoli ce ne sono stati parecchi.

Tesla aveva annunciato un primo traguardo di 5000 veicoli a settimana entro la fine del 2017 e di 2.500 veicoli a settimana per il primo trimestre di lancio, entrambi mancati. Nei primi mesi del 2018 è riuscita finalmente ad accelerare la produzione, annunciando che i problemi erano dovuti al fatto che i tecnici si erano affidati sin troppo a sistemi automatizzati nello stabilimento di Fremont, che hanno creato colli di bottiglia e ritardi nelle catene di montaggio.

Nonostante ciò Tesla non è riuscita neanche a rispettare il traguardo del secondo trimestre: ad aprile riusciva a produrre solamente 2000 unità a settimana (e non 2.500 come invece volevano i piani). Il traguardo annunciato da Musk è quindi estremamente importante, ma non mancano ancora i dubbi su Model 3 per il prossimo futuro: Tesla riuscirà a continuare con questa capacità produttiva, rispondere alla richiesta globale e sostenere la sua possibile crescita nei prossimi mesi?

Ad oggi non c'è una risposta a questi quesiti e, di fatto, non sappiamo neanche se Tesla riuscirà a mantenere la produzione attuale di 7000 unità settimanali.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

27 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
*aLe02 Luglio 2018, 16:13 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: https://auto.hwupgrade.it/news/tecn...el-3_76836.html

Tesla è finalmente riuscita a costruire 7000 Model 3 a settimana, come volevano i piani della compagnia annunciati ad inizio giugno

Click sul link per visualizzare la notizia.
Buon per lui (e per chi l'ha ordinata, suppongo)!

Per me che sono un gran nostagico, invece, Model 3 rimarrà per sempre solo questo: http://www.system16.com/hardware.php?id=720
RaZoR9302 Luglio 2018, 17:27 #2
Sempre stata solo una questione di tempo, ma a leggere certe news qualche mese fa sembrava che mai sarebbe accaduto.
thresher325302 Luglio 2018, 17:32 #3
Originariamente inviato da: RaZoR93
Sempre stata solo una questione di tempo, ma a leggere certe news qualche mese fa sembrava che mai sarebbe accaduto.


Altro che news, c'erano proprio certi utenti che come se possedessero lo stabilimento tuonavano NON CE LA FARANNO MAI MAI MAI MAI MAI [cit.]

E ora, mi siedo e preparo i popcorn per l'inevitabile massa di assatanati che si attivano quando leggono "Musk" da qualche parte
Mparlav02 Luglio 2018, 17:44 #4
Anche se il picco di 7000 /settimana scendesse a 5-6000, sarebbe un dato "interessante" in chiave vendite annue
Si tratterebbe di consegnare dalle 120 alle 150.000 auto nei prossimi 6 mesi, che si sommano alle 25-30.000 vendute da inizio 2018 (forse più, manca il dato ufficiale di giugno).
Ho letto che le prime Tesla 3 sono state consegnate anche in Canada, quindi quelle per l'Europa non dovrebbero tardare.

Per rendere l'idea, l'anno scorso hanno venduto negli USA, circa 100.000 BMW serie 3/4 e circa 80.000 Mercedes serie C.
calabar02 Luglio 2018, 18:01 #5
Originariamente inviato da: Articolo
... il traguardo è stato raggiunto a "parecchie ore dal termine ultimo" ...
Originariamente inviato da: Articolo
... alle 5 locali di domenica mattina, a poche ore dalla scadenza ...

Decidetevi però, queste ore sono parecchie o poche?
Il tutto a poche righe di distanza!

Originariamente inviato da: Articolo
Ad oggi non c'è una risposta a questi quesiti e, di fatto, non sappiamo neanche se Tesla riuscirà a mantenere la produzione attuale di 7000 unità settimanali.

Francamente questa conclusione non la capisco. Ci sono motivi per cui una volta raggiunto un certo livello produttivo si dovrebbe avere difficoltà a mantenerlo?
Per logica direi che queste cifre non possono che aumentare (se decideranno di investire ancora sulla catena di produzione), una volta che l'impianto è in grado di realizzare quei numeri a meno di guasti critici, scioperi generali o qualche catastrofe quello è in grado di fare e quello fa.
supertigrotto02 Luglio 2018, 18:11 #6

Ben fatto!

Per una casa automobilistica creata da poco é un buon traguardo,vi ricordo che Tesla non ha la stessa esperienza del gruppo FCA, Ford, Volkswagen, BMW, Toyota etc. quindi l'aver raggiunto questi risultati da marchio neofita c'è solo da togliere il cappello e fare l'inchino.
Techie02 Luglio 2018, 18:25 #7
Originariamente inviato da: calabar
Francamente questa conclusione non la capisco. Ci sono motivi per cui una volta raggiunto un certo livello produttivo si dovrebbe avere difficoltà a mantenerlo?
Per logica direi che queste cifre non possono che aumentare (se decideranno di investire ancora sulla catena di produzione), una volta che l'impianto è in grado di realizzare quei numeri a meno di guasti critici, scioperi generali o qualche catastrofe quello è in grado di fare e quello fa.


Se non è stato un "publicity stunt", sì.
Altrimenti, anche no.
ShinyDiscoBoy02 Luglio 2018, 18:48 #8
Originariamente inviato da: calabar
Decidetevi però, queste ore sono parecchie o poche?
Il tutto a poche righe di distanza!


Se stringi la finestra vedrai che le righe diventano parecchie !

RaZoR9302 Luglio 2018, 19:04 #9
Originariamente inviato da: Techie
Se non è stato un "publicity stunt", sì.
Altrimenti, anche no.
Non c'è motivo di pensare sia un publicity stunt. Osservando questo run up, la produzione del trimestre successivo è in media quanto il picco del trimestre precedente.
giuliop02 Luglio 2018, 20:06 #10
Originariamente inviato da: thresher3253
Altro che news, c'erano proprio certi utenti che come se possedessero lo stabilimento tuonavano NON CE LA FARANNO MAI MAI MAI MAI MAI [cit.]


È sostanzialmente Schadenfreude...

Originariamente inviato da: thresher3253
E ora, mi siedo e preparo i popcorn per l'inevitabile massa di assatanati che si attivano quando leggono "Musk" da qualche parte


Ci vuole qualche notizia negativa, temo che questa non sarà facile da prendere d'assalto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^