Elon Musk sfida il lockdown: finirà in carcere?

Elon Musk sfida il lockdown: finirà in carcere?

Musk non osserverà le limitazioni alla libertà personale messe in atto nella contea di Alameda per limitare il contagio al COVID-19. Rischia l'arresto

di pubblicata il , alle 10:41 nel canale Tecnologia
Tesla
 

Elon Musk, CEO di Tesla, ha confermato di voler riaprire la fabbrica automobilistica della sua azienda in California, vale a dire l'iconico stabilimento di Fremont. L'istrionico imprenditore ha detto che supervisionerà di persona la riapertura delle linee di produzione. "Se qualcuno deve essere arrestato, chiedo che sia io" ha scritto su Twitter.

Musk ha speso buona parte del weekend a scrivere post accusatori contro l'ordine restrittivo voluto dai funzionari della contea di Alameda al fine di limitare il contagio da Coronavirus. L'ordine ha limitato tutte le attività ad eccezione di quelle essenziali a livello precauzionale sulla scia delle misure intraprese nella maggior parte delle nazioni colpite dalla pandemia sulla base del modello italiano.

Elon Musk e Tesla

Le limitazioni nella contea dove si trova la fabbrica Tesla sono in vigore da metà marzo e inizialmente Musk si è adeguato, predisponendo la chiusura della fabbrica in data 23 marzo. Ma nel fine settimana ha cambiato idea e ha iniziato a protestare in maniera vigorosa, presentando un ricorso contro l’ordinanza.

Il Governatore della contea, Gavin Newsom, ha dichiarato di aver avuto "conversazioni molto costruttive" con i funzionari della contea e i rappresentanti di Tesla, sperando di poter offrire all'azienda garanzie per poter riaprire già dalla prossima settimana. Anche il supervisore della contea di Alameda, Scott Haggerty, ha dichiarato al New York Times che la contea e Tesla erano vicini ad un accordo in modo che la fabbrica riaprisse il 18 maggio. Ma per Musk è troppo tardi e nel fine settimana si è mosso come abbiamo appena raccontato.

Nel fine settimana a Fremont sono state realizzate le prime auto dopo la quarantena e l'azienda ha chiesto a tutti i dipendenti in congedo di tornare al lavoro. I dipendenti che si sentissero a disagio possono rimanere a casa, ma in quel caso entrerebbero in un regime di congedo non retribuito. Già nelle scorse settimane Tesla aveva predisposto riduzioni di stipendio e congedi non pagati per 'gestire i costi' durante la pandemia.

Altre case automobilistiche come Ford e General Motors hanno previsto di ripristinare la produzione negli Stati Uniti alla fine del mese. Avrebbero voluto farlo prima, ma devono affrontare la resistenza del sindacato dei lavoratori United Auto Workers.

"Abbiamo comunicato a Tesla che può continuare con le operazioni di base minime fino a quando non concorderemo con loro un piano che possa essere attuato in conformità con l'ordine di sanità pubblica locale", si legge in un dispaccio diramato dalla contea di Alameda. Musk ha già risposto che sta valutando di spostare la produzione in Texas o in Nevada.

34 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Sp3cialFx12 Maggio 2020, 10:48 #1
Perché far lavorare in sicurezza i dipendenti quando lasci loro la possibilità di stare a casa senza stipendio?

Cmq il top è "ufficiale non elettoooo!1!!!". Un genio che diventa il più classico degli analfabeti funzionali quando prende in mano Twitter.
eureka8512 Maggio 2020, 11:07 #2
In carcere ? dipende a quale Loggia Neoliberale appartiene
KappaEA12 Maggio 2020, 11:24 #3
Non posso dire che sia giusto, ma posso capirlo. Come tanti imprenditori, con questa pandemia rischia il fallimento, e fallire per un azienda come la sua significa lasciare a casa migliaia di persone e famiglie.
È un pò scegliere il male minore forse? non ne ho idea sinceramente, speriamo vada bene per tutti quelli che si trovano in questa situazione.
pabloski12 Maggio 2020, 11:39 #4
Originariamente inviato da: KappaEA
Non posso dire che sia giusto, ma posso capirlo. Come tanti imprenditori, con questa pandemia rischia il fallimento, e fallire per un azienda come la sua significa lasciare a casa migliaia di persone e famiglie.
È un pò scegliere il male minore forse? non ne ho idea sinceramente, speriamo vada bene per tutti quelli che si trovano in questa situazione.


Se fosse davvero preoccupato per l'azienda, non avrebbe lanciato quella shitstorm su Twitter pochi giorni fa, che è costata a Tesla la perdita di ben 15 miliardi di dollari di capitalizzazione.

E lo sapete ( lo scrivo io, perchè tanto i media non ne parlano mai ) che sta svendendo tutto? Comprese le sue ville?

Ma mai possibile che non si riesca a capire che Musk è uno che butta idee lì, ci butta dietro miliardi ( prestati da banche e finanziatori vari ) e poi come va va? E infatti adesso le banche sono passate all'incasso, e il "nostro eroe" sta con le pezze al fondoschiena.

Quest'ultima trovata poi...gli unicorni della Silicon Valley hanno bisogno di un bel bagno di realtà ( e di umiltà ).
Sputafuoco Bill12 Maggio 2020, 11:42 #5
Bravissimo Elon Musk!
Chiudere tutto è una pazzia che non serve a contener e il contagio, ma solo a distribuire fame, miseria, disoccupazione e morte.
Ho apprezzato molto anche il riferimento al funzionario "non eletto", dato che da quelle parti la rappresentanza popolare ha sempre un grande valore, e nessuno subisce il fascino per l'uomo forte o la dittatura.
Tesla deve riaprire subito, non ci sono scuse o alternative.
300012 Maggio 2020, 11:56 #6
Che cosa simpatica la gente che dà dell'incapace a una persona che ha realizzato così tante cose Perchè non ci fate vedere voi come si fa? Per non parlare poi della gente che nel 2020 crede ancora di prendere in giro il prossimo scrivendo 111!1-Gomblotto-sciikimiki Siete meglio voooooooooi
Marko_00112 Maggio 2020, 12:10 #7
@Sputafuoco Bill
non è vero
alternative ci sono e le hanno pure calcolate (fonte CNN)
per aver la mandria protetta servono, in usa, durante
tutto il 2020 e buona parte del 2021, circa 5oo.ooo anime da
sacrificare sull'altare del covid-19
ah! prima che me lo scriva
se avesse un'incidenza del 3% sui 500k di sani senza patologie pregresse
(che poi bisogna intendersi, i calcoli renali sono patologia pregressa
ma dubito che, se curati e/o operati, incidano più di tanto sul tenore
di vita di chi li ospita, idem per l'ipertensione, o per patologie cardiache
operabili con stent o by-pass che consente la prosecuzione della vita quasi normale)
come è avvenuto in Italia, vogliono dire, in usa, 15.ooo
defunti in età tra i 20 ed i 50 anni.
senza contare quelli che passano per l'ospedale - non in intensiva -
che posso portarsi appresso, una volta usciti, omaggi ai polmoni,
al sistema circolatorio ed ai reni e che, al momento, non sono sicuri
che ritornino alla normalità.
ps
in Italia - 2 mesi 4 regioni - quel 3% sono oltre 900 persone
Dinofly12 Maggio 2020, 12:12 #8
Originariamente inviato da: pabloski
Se fosse davvero preoccupato per l'azienda, non avrebbe lanciato quella shitstorm su Twitter pochi giorni fa, che è costata a Tesla la perdita di ben 15 miliardi di dollari di capitalizzazione.

E lo sapete ( lo scrivo io, perchè tanto i media non ne parlano mai ) che sta svendendo tutto? Comprese le sue ville?

Ma mai possibile che non si riesca a capire che Musk è uno che butta idee lì, ci butta dietro miliardi ( prestati da banche e finanziatori vari ) e poi come va va? E infatti adesso le banche sono passate all'incasso, e il "nostro eroe" sta con le pezze al fondoschiena.

Quest'ultima trovata poi...gli unicorni della Silicon Valley hanno bisogno di un bel bagno di realtà ( e di umiltà ).

Da questo post si evince chiaramente come tu non abbia la minima idea di come funzionino i mercati, come funzioni il sistema finanziario, di come funzioni una società come Tesla, di cosa significhi essere socio e cosa significhi essere amministratore.
E che sull'onda della tua ignoranza parli a vanvera. Complimenti.

Di sicuro sei nel paese giusto. L'ignoranza è alla guida delle menti e del paese.
Takuya12 Maggio 2020, 12:13 #9
Originariamente inviato da: Sputafuoco Bill
Bravissimo Elon Musk!
Chiudere tutto è una pazzia che non serve a contener e il contagio, ma solo a distribuire fame, miseria, disoccupazione e morte.
Ho apprezzato molto anche il riferimento al funzionario "non eletto", dato che da quelle parti la rappresentanza popolare ha sempre un grande valore, e nessuno subisce il fascino per l'uomo forte o la dittatura.
Tesla deve riaprire subito, non ci sono scuse o alternative.


Intravedo della sottile ironia
cavaliereombra12 Maggio 2020, 12:43 #10
Originariamente inviato da: Dinofly
Da questo post si evince chiaramente come tu non abbia la minima idea di come funzionino i mercati, come funzioni il sistema finanziario, di come funzioni una società come Tesla, di cosa significhi essere socio e cosa significhi essere amministratore.
E che sull'onda della tua ignoranza parli a vanvera. Complimenti.

Di sicuro sei nel paese giusto. L'ignoranza è alla guida delle menti e del paese.


A ben vedere nemmeno tu hai scritto alcunché su come funzionino i mercati, come funziona il sistema finanziario, come funzioni Tesla e cosa signifiochi essere socio o amministratore.

Hai semplicemente attaccato l'utente sopra.

Ergo non puoi dichiararti tanto migliore di lui e probabilmente anche te sei nel paese giusto, di quelli che son tuttologi e arroganti, ma solo da dietro un monitor e finché raggiungono Wikipedia e riescono a fare una ricerca su Google.

A meno che ora ci spieghi tutto quanto hai elencato sopra per filo e per segno e ci confermi di essere un genio della finanza. Al che però c'è da chiedersi come mai non sei al posto di Musk, ma solo un utente qualsiasi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^