Elon Musk si offre per riprogettare la rete elettrica di Puerto Rico devastata dall'uragano Maria

Elon Musk si offre per riprogettare la rete elettrica di Puerto Rico devastata dall'uragano Maria

Musk, con il suo intervento, ha precisato che la tecnologia proposta dalla sua società SolarCity, recentemente inglobata in Tesla, è già stata utilizzata per rendere completamente autonome alcune piccole isole

di Carlo Pisani pubblicata il , alle 10:21 nel canale Tecnologia
 

Un commento su Twitter da parte del CEO di Tesla, Elon Musk, sulla ricostruzione dell'intera rete elettrica dell'isola di Puerto Rico con la tecnologia fotovoltaica successivamente alla devastazione portata dall'uragano Maria, è stato preso seriamente in considerazione da parte del governatore dell'isola Ricardo Rossello; intervento un po' sopra le parti da parte di Musk che può essere sintetizzato con il detto "Chi si loda si imbroda !".

Considerazioni a parte, Musk con il suo intervento ha precisato che la tecnologia proposta dalla sua società SolarCity, recentemente inglobata in Tesla, è già stata utilizzata per rendere completamente autonome alcune piccole isole, dal punto di vista del fabbisogno di energia elettrica, fornendo impianti fotovoltaici in abbinamento anche a sistemi di accumulo per sopperire ai giorni meno assolati; questo tipo di intervento, comunque, non avrebbe significativi limiti, quindi, potrebbe benissimo essere realizzato in scala più grande anche su isole più strutturate come per l'appunto Puerto Rico.

A sostegno di quanto sviluppato da SolarCity, nato come una scommessa sempre sul social Twitter tra Musk ed un imprenditore australiano, è già presente un progetto di fattibilità per la realizzazione della più grande struttura di accumulo a batterie agli ioni di litio al mondo, studiata per una non nota area dell'Australia Meridionale, con costi impiantistici già stimanti in circa 50 milioni di dollari, ed in grado di soddisfare il fabbisogno di elettricità a più di 30.000 case.

Alla richiesta del governatore, Musk ha prontamente risposto:

Non ci resta che aspettare una soluzione più concreta basata sullo stesso concetto già usato ad esempio sull'isola di Ta'u, Samoa, dotata di una rete di impianti fotovoltaici in grado di alimentare l'intera isola e conservare abbastanza elettricità per sopperire a tre giorni senza sole, oppure quanto ancora in fase di sviluppo per Kauai, isola delle Hawaii, dove recentemente è stato inaugurato un innovativo impianto di stoccaggio dell'energia, sempre basato su batterie al litio ovviamente con tecnologia Tesla.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

74 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mith8909 Ottobre 2017, 10:34 #1
ma un pannello solare in un'isola soggetta a tornadi come puerto rico non verrebbe spazzato via al primo vento?
pabloski09 Ottobre 2017, 10:37 #2
Originariamente inviato da: Mith89
ma un pannello solare in un'isola soggetta a tornadi come puerto rico non verrebbe spazzato via al primo vento?


Si ma tanto paga lo Stato ( come al solito nel caso di Musk ).

Giusto, visto l'hype che gira intorno al personaggio, un'infografica per meglio inquadrare i "successi" di Musk http://www.zerohedge.com/news/2017-...lures-elon-musk
Opteranium09 Ottobre 2017, 10:44 #3
Originariamente inviato da: pabloski
Giusto, visto l'hype che gira intorno al personaggio, un'infografica per meglio inquadrare i "successi" di Musk http://www.zerohedge.com/news/2017-...lures-elon-musk

Bah, mi sembra una roba pretenziosa e nient'altro. Fra gli insuccessi c'è pure il fatto che abbia preso la malaria, come se fosse stata una scelta.
Quell'infografica sa tanto shitstorm buttata lì
turcone09 Ottobre 2017, 10:50 #4
Originariamente inviato da: pabloski
Si ma tanto paga lo Stato ( come al solito nel caso di Musk ).

Giusto, visto l'hype che gira intorno al personaggio, un'infografica per meglio inquadrare i "successi" di Musk http://www.zerohedge.com/news/2017-...lures-elon-musk


diciamo che con paypal ha fatto i soldi e successo dopo ha avuto un andamento altalenante però ha pure lui i suoi fanboy e hater
calabar09 Ottobre 2017, 10:52 #5
Beh di sicuro che non prova a realizzare nulla non fallisce.
Indubbiamente Musk ha i suoi bei fallimenti alle spalle, ma è anche uno che rischia molto e che mira molto in alto.

Tornando all'articolo, in effetti la questione mossa da Mith89 non è banale, ma non credo sia neppure irrisolvibile. Immagino che si possano per esempio costruire dei pannelli "parcheggiabili", che possano scomparire in caso di problemi meteorologici.
Piuttosto per un accumulo di energia di livello territoriale valuterei gli ultracondensatori, più longevi e meno problematici. Non essendoci problemi stringenti di spazio, si potrebbero usare soluzioni con una densità di carica minore rispetto alle moderne batterie al litio.
StevenRogers09 Ottobre 2017, 10:58 #6

LOL

Ma voi che criticate Musk avete fatto qualcosa di meglio? Praticamente tutte le cose elencate in quel link sono normalissimi incidenti di percorso e la forza di uno così è stata quella di non mollare mai. Mi fa sorridere elencare tra i fallimenti "application andata male a Netscape"...da neolaureato vi dico che se mi fosse andata male solo un'application sarei felicissimo. Se dovessi elencare tutte quelle fatte e non andate a buon fine servirebbe un blog solo per quello. Ma sicuramente voi avrete fatto domanda per un posto da JP Morgan o da Google e sarete stati presi al primo colpo. Quell'articolo è a dir poco ridicolo. Ce ne fosse di gente così "fallimentare" al mondo.
StevenRogers09 Ottobre 2017, 11:01 #7
Per altro vicende molto simili a quelle di Steve Jobs...un altro self made man "fallimentare".
gridracedriver09 Ottobre 2017, 11:15 #8
ma gli haters esistono veramente dappertutto e per qualsiasi cosa o persona, pazzesco quanta nvidia ci sia nel mondo da parte di individui tristi e frustrati che guardano prima gli altri che loro stessi
ripe09 Ottobre 2017, 11:17 #9
Magari potessi avere io il suo curriculum di fallimenti...
OvErClOck8209 Ottobre 2017, 11:19 #10
pura e semplice invidia, come con Gates, Jobs e decine di altri che hanno avuto più o meno successo nella vita

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^