Energica punta al mercato cinese: accettato il brevetto della loro centralina VCU

Energica punta al mercato cinese: accettato il brevetto della loro centralina VCU

Energica, costruttore italiano di moto elettriche nonché fornitore ufficiale dei prototipi della categoria MotoE, guarda ad oriente con molto interesse a maggior ragione ora che è riuscita ad ottenere diversi brevetti per la propria tecnologia elettrica

di pubblicata il , alle 19:21 nel canale Tecnologia
Energica
 

Energica, costruttore italiano di moto elettriche nonché fornitore ufficiale dei prototipi della categoria MotoE, guarda ad oriente con molto interesse a maggior ragione ora che è riuscita ad ottenere diversi brevetti per la propria tecnologia elettrica.

Ultima conferma arrivata quella riguardante la VCU, ovvero la Vehicle Control Unit, di fatto il cervello della moto che mette in comunicazione tutti i sistemi di bordo oltre a gestire la parte di trazione.


Clicca per ingrandire

In tale unità risiede la programmazione che offre una piattaforma multimappa adattiva per controllare l'energia e della potenza motore: durante la guida vengono svolti continui controlli, circa 100 volte al secondo, a monitorare l'operatività di motore e batterie in base alla mappatura impostata dall'utente.

"La Cina è un territorio molto importante per il settore elettrico ed è certamente uno dei nostri prossimi approdi commerciali", afferma Livia Cevolini, CEO di Energica Motor Company.


Clicca per ingrandire

"L’ufficialità di questo brevetto sul territorio cinese aggiungerà un importante tassello al grande lavoro del nostro dipartimento tecnico" ha commentato invece Giampiero Testoni, CTO Energica Motor Company.

Un importante traguardo che potrà aumentare l'importante di Energica nel mondo e aumentare il proprio volume di affari; per maggiori informazioni su Energia e sulla propria gamma di moto vi invitiamo a visitare qui le loro ultime novità nonché la loro pagina ufficiale.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^