Faremo a Tesla quello che Android ha fatto a iPhone: ecco i piani di GM sulle auto elettriche

Faremo a Tesla quello che Android ha fatto a iPhone: ecco i piani di GM sulle auto elettriche

GM ha appena annunciato un piano miliardario per la realizzazione di nuove batterie modulari e personalizzabili per veicoli elettrici dalla grande autonomia e dal costo di produzione contenuto.

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Tecnologia
General Motors
 

La nuova tecnologia per le batterie di General Motors potrebbe aiutare il produttore non solo a raggiungere Tesla in termini competitivi e tecnologici, ma anche di superarla in pochi anni. GM si spinge anche oltre negli annunci di mercoledì scorso, sottolineando come la sua nuova tecnologia potrebbe irrompere nel mercato proprio come Android ha fatto contro l'iPhone, nonostante il vantaggio di Apple nei primi anni dalla nascita del melafonino.

Lo scorso 4 marzo GM ha annunciato una strategia da 20 miliardi di dollari per produrre una gamma competitiva di veicoli completamente elettrici. Mary Barra, CEO del colosso del settore automotive, ha posto l'accento sull'impegno nella riduzione di cobalto nelle nuove batterie, all'interno di un nuovo design che può essere del tutto modulare e modificabile nella forma, nelle dimensioni e nel layout. Le nuove batterie di GM sono talmente versatili da poter essere impiegate su utilitarie come su SUV o su camion, con il minimo sforzo produttivo.

Produrre batterie in maniera efficiente sul piano dei costi è la prossima "big thing" del mercato delle auto elettriche, e i dirigenti GM hanno sottolineato come questo sia un aspetto addirittura fondamentale per il successo della line-up proprietaria di automobili a propulsione elettrica. L'obiettivo è in ogni caso di raggiungere le 300 miglia di autonomia (circa 480km), soglia sotto la quale pare che i consumatori non siano disposti a scendere. La chiave è raggiungere quella soglia all'interno di auto elettriche economiche e alla portata di tutti.

L'attuale posizione di Tesla, soprattutto dopo il rilascio di Model 3, è paragonabile a quella di Apple dopo il rilascio del primo iPhone nel 2007. iPhone è stato cruciale nell'evoluzione degli smartphone, lanciando la moda del full-touch capacitivo con un design che è - con le dovute proporzioni - ancora oggi abbondantemente utilizzato nel settore. Gli smartphone Android sono arrivati subito dopo e, grazie alle funzioni aggiuntive fornite ad un prezzo di listino sensibilmente più contenuto, hanno avuto complessivamente uno straordinario successo di pubblico.

E' quindi questo il piano di GM, fornire più ampia versatilità ad un prezzo più contenuto rispetto a Tesla, puntando a macinare quote di mercato su quote di mercato proprio come ha fatto Android in tempi ragionevolmente brevi, e nonostante il ritardo rispetto ad iPhone. La batteria è la chiave principale per il successo nel mondo delle auto elettriche, e il nuovo pacco batterie modulare e personalizzabile vuole essere la risposta alla tecnologia di Tesla, già usata in maniera competitiva. Competere con Tesla, comunque, si configura come un compito assai arduo.

GM dispone già di modelli elettrici a buon mercato, tuttavia altri produttori riescono a vendere molto di più anche per via della spinta verso i veicoli elettrici fin troppo conservativa da parte del produttore americano di auto. Al momento è decisamente difficile fare previsioni, tuttavia se GM volesse davvero proporre un "Android delle auto elettriche" a vincere potrebbero essere principalmente gli utenti finali attraverso la democratizzazione di una tecnologia che ad oggi è proposta solo ad una nicchia di pubblico ben circoscritta.

68 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
OrazioOC08 Marzo 2020, 10:49 #1
"Faremo a Tesla quello che Android ha fatto a iPhone: ecco i piani di GM sulle auto elettriche"

Allora stiamo in una botte di ferro
FirePrince08 Marzo 2020, 11:03 #2
Bene, finalmente gli altri produttori vedono Tesla come un avversario da battere e ne riconoscono la leadership nel settore. Vuol dire che si daranno una mossa e noi consumatori avremo più scelta. Vuole anche dire che, nonostante il ritardo, ormai il motore a combustione interna sparirà, anche se il legislatore tarda a intervenire: il mercato lo sta uccidendo prima che lo faccia la legge.
io78bis08 Marzo 2020, 11:50 #3
Direi che è un paragone che non ha senso. Android ha conquistato il mercato perché tutti i produttori l'hanno adottato e la guerra era Android vs iOS.
I Google Pixel/Nexus non hanno mai intaccato il mercato.
TheDarkAngel08 Marzo 2020, 11:51 #4
Originariamente inviato da: FirePrince
Bene, finalmente gli altri produttori vedono Tesla come un avversario da battere e ne riconoscono la leadership nel settore. Vuol dire che si daranno una mossa e noi consumatori avremo più scelta. Vuole anche dire che, nonostante il ritardo, ormai il motore a combustione interna sparirà, anche se il legislatore tarda a intervenire: il mercato lo sta uccidendo prima che lo faccia la legge.


Serviva un cambio di passo, al grido "fallisce domani" è diventata leader tecnologica.
Hanno fatto la figura delle scimmie che tentano di usare strumenti per rompere il cocco.
FirePrince08 Marzo 2020, 12:20 #5
Infatti, le varie cassandre e profeti di sventura sono stati smentiti. Tesla ha vinto e ha cambiato per sempre il mercato automobilistico partendo da zero e battendo tutti i colossi del settore.
al13508 Marzo 2020, 12:38 #6
Originariamente inviato da: OrazioOC
"Faremo a Tesla quello che Android ha fatto a iPhone: ecco i piani di GM sulle auto elettriche"

Allora stiamo in una botte di ferro


ho pensato la stessa cosa
Ginopilot08 Marzo 2020, 12:43 #7
Oltretutto le auto elettriche, a parte esaltati e chi è costretto da leggi assurde, non se le fila nessuno.
TheDarkAngel08 Marzo 2020, 12:56 #8
Originariamente inviato da: Ginopilot
Oltretutto le auto elettriche, a parte esaltati e chi è costretto da leggi assurde, non se le fila nessuno.


A me non pare ci sia qualcuno "obbligato" in alcuna maniera a comprare auto elettriche, chi lo fa è assolutamente senziente dei pro e dei contro nel farlo nel 2020, tra l'altro nessuna ha un target economico nazionalpopolare.
Chi ha da 30k€ in su da spendere oltretutto non guardo proprio al costo del carburante come primaria fonte dissipativa del proprio reddito.
Notturnia08 Marzo 2020, 13:52 #9
paragonare Tesla a Apple è affascinante.. gli auguro lunga vita.. ma da qua a vederla come un termine di paragone e di qualità ... beh..

auguri..
nickname8808 Marzo 2020, 14:07 #10
Originariamente inviato da: FirePrince
Bene, finalmente gli altri produttori vedono Tesla come un avversario da battere e ne riconoscono la leadership nel settore. Vuol dire che si daranno una mossa e noi consumatori avremo più scelta. Vuole anche dire che, nonostante il ritardo, ormai il motore a combustione interna sparirà, anche se il legislatore tarda a intervenire: il mercato lo sta uccidendo prima che lo faccia la legge.

Tesla leadership ? De che ? Di un mercato ancora acerbo la cui tecnologia ad oggi in uso sarà obsoleta quando l'elettrico sarà finalmente il core business delle aziende automobilistiche ?
Tesla è un piccolo produttore che investe tutto in una tecnologia dove gli altri investono ancora poco, perchè ovviamente sa di non poter minimamente competere con le soluzioni tradizionali, ecco da dove verrebbe questa "leadership", se i colossi decidessero di buttarsi a capofitto sull'elettrico questa supremazia di tesla durerebbe ben poco.

Il motore a combustione sparirà ? Si ma inizierà a farlo ( ho detto "INIZIERA' ", sottolineo ) fra almeno una decina di anni.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^