Fiat Chrysler e Uber valutano partnership per le auto senza guidatore

Fiat Chrysler e Uber valutano partnership per le auto senza guidatore

Fiat Chrysler e Uber in trattativa per una possibile alleanza nel settore delle vetture a guida autonoma. L'accordo potrebbe essere annunciato entro fine anno, secondo quanto riportato da Bloomberg.

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Tecnologia
UberFiat
 

Fiat Chrysler e Uber sarebbero in trattativa per valutare una forma di collaborazione nel settore delle vetture a guida autonoma. La notizia non ha ancora il carattere di ufficialità, ma viene riportata da due fonti autorevoli. Bloomberg ha diffuso le prime informazioni a riguardo, successivamente confermate dalle fonti contattate dal The Wall Street Journal

I dettagli dell'accordo non sono del tutto noti. Le trattative si trovano in una fase embrionale e Uber, secondo quanto riportato dalle fonti, avrebbe contattato anche altre case automobilistiche con lo stesso obiettivo: trovare uno o più alleati per portare avanti il business delle self-driving cars. C'è quindi la possibilità che l'accordo con Fiat Chrysler non venga concluso. Per il momento Fiat Chrysler e Uber non ha commentato i recenti report. 

Le prime indiscrezioni sulle trattative tra Fiat Chrysler e Uber sono indubbiamente verosimili: Uber ha presentato a fine maggio il prototipo sua prima vettura a guida autonoma, dimostrando un concreto interesse nei confronti del settore. Fiat Chrysler, all'inizio di maggio, ha siglato un importante accordo con Google, ma non esclusivo e limitato alla fornitura di 100 vetture a guida autonoma da impiegare nei test condotti dalla casa di Mountain View. Premesse che giustificherebbero la nuova partnership tra le due aziende. 

Un accordo tra Uber e Fiat Chrysler che si collocherebbe nel quadro di più ampio respiro caratterizzato dal moltiplicarsi delle alleanze tra aziende tecnologiche e produttori di autovetture. Si ricordano a tal proposito l'investimento in Didi Chuxing effettuato da Apple - che sarebbe al lavoro per realizzare una propria vettura a guida autonoma -  quello di GM in Lyft e di Volkswagen in Gett (rivale di Uber). 

Secondo quanto riportato da Bloomberg, l'accordo tra Fiat Chrylser e Uber potrebbe essere ufficializzato entro fine anno. Nel frattempo, c'è anche un altro nodo da sciogliere per quanto riguarda l'ingresso di Fiat Chrysler nel settore delle vetture a guida autonoma, o meglio, del modo con cui l'azienda deciderà di entrare. Le strade sono due, ovvero lo sviluppo e la produzione diretta del veicolo o la collaborazione con aziende che operano nel mercato IT. Per il momento le mosse di Fiat Chrysler vanno nella seconda direzione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7709 Giugno 2016, 11:23 #1
Già mi pare di sentire le feroci proteste dei tassinari..
roccia123409 Giugno 2016, 11:58 #2
Originariamente inviato da: demon77
Già mi pare di sentire le feroci proteste dei tassinari..


Come qualunque casta a cui rompono il giochino
Mparlav09 Giugno 2016, 12:05 #3
Originariamente inviato da: demon77
Già mi pare di sentire le feroci proteste dei tassinari..


Se già ora qualcuno senza scrupoli non s'è posto il problema di aggredire gli autisti di Uber, figuriamoci se gliene creerà qualcuno, hackerare le Uber cars automatiche per farle inchiodare in mezzo alla strada

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^