Fiat, l'auto passa in modalità elettrica quando riconosce le ZTL

Fiat, l'auto passa in modalità elettrica quando riconosce le ZTL

Turin Geofencing Lab è un esperimento che viene condotto sulle strade di Torino per favorire l’integrazione della mobilità elettrificata nelle zone a traffico limitato (ZTL)

di pubblicata il , alle 10:21 nel canale Tecnologia
FiatFCA
 

Sensori a bordo dei modelli ibridi plug-in permettono al veicolo di riconoscere quando sta entrando in una zona a traffico limitato e, quindi, di spegnere il motore termico e usare esclusivamente la modalità elettrica. Fiat sta sperimentando la sua nuova tecnologia all'interno del ‘Turin Geofencing Lab’ con la partecipazione della Città di Torino e dell’azienda di trasporto locale GTT.

Si permette così ai veicoli ibridi di godere dei vantaggi propri dei veicoli elettrici in centro città, come per esempio i parcheggi riservati a questi ultimi. La fase di sperimentazione è partita sul modello ibrido plug-in della nuova Jeep Renegade 4xe ma il test verrà presto esteso ad altri modelli come Fiat 500 Hybrid.

Jeep Renegade 4xe

Jeep Renegade 4xe

Fiat deve recuperare terreno rispetto ai concorrenti sul fronte elettrificazione. La nuova Fiat 500 elettrica è un buon punto di partenza, e l'auto è già molto richiesta dagli italiani, e non solo. La crisi sanitaria in corso non dovrebbe ulteriormente ritardare i piani del costruttore torinese, che prevede di lanciare la versione elettrica della 500 e le versioni ibride plug-in della Jeep Renegade e della Compass nella prossima estate.

L'idea del passaggio automatizzato alla modalità elettrica è già stata adottata da altre case automobilistiche come BMW. Una notifica sullo smartphone ricordava al conducente di spegnere il motore termico una volta oltrepassato un confine immaginario verso la “zona esclusivamente elettrica” della città olandese di Rotterdam, dove l'esperimento è stato realizzato.

Fiat 500e

Fiat 500e

Il progetto di Fiat e della Città di Torino è però più avanzato perché prevede un'interazione tra veicoli elettrici e piattaforme di accesso e porte della città verso zone a traffico limitato. Inoltre, all'uscita della ZTL il veicolo è in grado di riprendere automaticamente la modalità che era stata impostata prima di accedere all'area con restrizioni.

Roberto Di Stefano, capo del dipartimento Emea e-Mobility, ha dichiarato che una volta portato a termine il progetto a Torino, verrà gradualmente proposto ad altre città, in Italia e all'estero.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
s0nnyd3marco04 Giugno 2020, 10:51 #1
Anche VW ha una tecnologia simile, che attiva il controllo anti inquinamento quando rileva che la vettura e' sui rulli per un test di omologazione... ops...
calabar04 Giugno 2020, 11:13 #2
lol

Più che altro... FCA ha auto ibride? Mild Ibrido a parte intendo, perchè se passa all'elettrico con quel motorino, tocca andare a passo d'uomo, fino a quando la microbatteria regge.
pipperon04 Giugno 2020, 13:02 #3
al di la che mettere sul tavolo 45KE per la versione rialzata dalla fiat punto mi sembra una bestemmia urlata nel pulpito di una cattedrale gotica....

stiamo parlando di una ibrida che ha 11KWh che se sono sfruttati correttamente e' dura che siano carichi all'ingresso di una ZTL.
In parole povere in inverno con la marcia tipica lombarda se ci fa 15Km e' grasso che cola.

inoltre vorrei porre la vergognosa situazione delle norme di test che non tengono conto del contenuto delle batterie permettendo ad un mattone disegnato da un bimbo sotto acido, pesante come un laterizio, con gomme ridicole (manca solo il freno a mano tirato) di misurare un ridicolo 2l per 100Km.

Va bene un aumento complessivo dell'efficienza, ma la fisica dice che con 16KW di benza 100Km non li faccio neppure se piango, soprattutto con quel bidone.
Non ci riusciva la aptera, per dire.

ma alla fine va in mano ad un suvvista, e si sa, sono come i 4kappisti, i 100megapixelisti eccetera.
Scarfatio04 Giugno 2020, 13:08 #4
Quando un controllo della velocità che limita il mezzo a quella indicata dal cartello stradale? Si possono salvare 4000 vite l'anno con un apparecchietto elettrico. Dite che poi non vendono più auto e moto? Allora togliete i limiti e l'ipocrisia.
gino4604 Giugno 2020, 13:25 #5
Limitare la velocità a quella stabilita dal codice della strada, si poteva già fare dalla fine degli anni 90, tecnicamente parlando. Chissà il perché non è mai stato fatto in nome della sicurezza stradale...
biometallo04 Giugno 2020, 13:46 #6
Originariamente inviato da: calabar
lol

Più che altro... FCA ha auto ibride?


Dall'articolo: La fase di sperimentazione è partita sul modello ibrido plug-in della nuova Jeep Renegade 4xe ma il test verrà presto esteso ad altri modelli come Fiat 500 Hybrid.

Sulla questione mild hibryd, più che altro da quello che avevo capito non è proprio possibile passare alla trazione elettrica, quindi non è che rallenterebbe ma proprio si fermerebbe, immagino quindi che passerà ad una modalità dove vengono ridotti i consumi del motore termico, ma questo non venga mai spento del tutto.

(A scanso di equivoci ricordo che non sono un esperto, quindi se ho scritto castronerie me ne scuso)
calabar04 Giugno 2020, 13:52 #7
@biometallo
Mi chiedevo appunto se quei modelli fossero ibridi o solo mild hybrid.

Comunque le FCA mild hybrid tipo la panda o la 500 hanno una modalità "veleggiamento" che consente loro di andare in solo elettrico entro i 30km/h. Ma credo sia insufficiente per guidare normalmente anche a bassa velocità.
!fazz04 Giugno 2020, 14:59 #8
Originariamente inviato da: Scarfatio
Quando un controllo della velocità che limita il mezzo a quella indicata dal cartello stradale? Si possono salvare 4000 vite l'anno con un apparecchietto elettrico. Dite che poi non vendono più auto e moto? Allora togliete i limiti e l'ipocrisia.


a qualche anno fà circa visto che esiste da un bel pò
biometallo04 Giugno 2020, 15:06 #9
@calabar

La jeep in questione dovrebbe essere una ibrida plug in, e credo che "sul versante americano" FCA ci siano anche altri modelli.

Comunque nel frappé è arrivato anche quest'altro articolo
https://auto.hwupgrade.it/news/tecn...omeo_89862.html


Ammetto di non essere per nulla informato su questo "veleggiamento" e ti ringrazio, però ad una ricerca veloce mi pare di averci visto giusto, si parla infatti di una modalità in cui l'auto procede sostanzialmente per inerzia e che quindi di fatto consuma meno carburante, comunque affascinante.


https://www.fabioorecchini.it/come-...eale-su-strada/

https://www.fleetmagazine.com/funzi...ggiamento-auto/
Strato154104 Giugno 2020, 15:10 #10
Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
Anche VW ha una tecnologia simile, che attiva il controllo anti inquinamento quando rileva che la vettura e' sui rulli per un test di omologazione... ops...


Un problema di quasi tutti i costruttori solo che FCA ha pagato per stare tranquilla OPS..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^