Ford a emissioni zero entro il 2050

Ford a emissioni zero entro il 2050

Ford ha annunciato un nuovo programma secondo il quale sarà in grado di raggiungere l'obiettivo "carbon neutral", ovvero assorbire la stessa quantità di anidride carbonica che si produce, entro il 2050

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Tecnologia
Ford
 

Ford ha promesso che raggiungerà l'obiettivo "carbon neutral" entro il 2050, in modo da allinearsi agli obiettivi fissati dall'accordo di Parigi sul clima. Per adempiere al proprio impegno, l'azienda deve ridurre le proprie emissioni di gas serra e trovare il modo di rimuovere qualunque fonte di inquinamento legata alla produzione delle sue auto.

La casa automobilistica afferma che si concentrerà su tre fonti chiave che costituiscono il 95 percento delle sue emissioni di anidride carbonica. Si riferisce alle emissioni dei veicoli che vende, a quelle prodotte dalle sue fabbriche e a quelle di cui sono responsabili i fornitori. La società ha fissato l'obiettivo di alimentare tutti i suoi impianti di produzione con energia rinnovabile di provenienza locale entro il 2035.

Ford Focus

Il più ambizioso dei tre obiettivi è quello di limitare le emissioni dei veicoli in circolazione, che rappresentano il 75% delle emissioni di CO2 di cui Ford è responsabile. I veicoli che vende creano 135 milioni di tonnellate di anidride carbonica, secondo un rapporto di sostenibilità rilasciato dall'azienda stessa. Si tratta della stessa quantità di anidride carbonica rilasciata in un anno da 35 centrali elettriche a carbone. D'altra parte, gli impianti Ford in tutto il mondo hanno prodotto emissioni di CO2 equivalenti a meno di una centrale a carbone nel 2019.

I progressi nella riduzione delle emissioni delle auto sono stati ostacolati dall'amministrazione Trump: una mossa invisa, però, dagli stessi produttori automobilistici. La riforma voluta dal tycoon prevede che l'anidride carbonica proveniente da consumi ed emissioni debba diminuire solo dell'1,5% all'anno e non del 5% come prima stabilito dall'amministrazione Obama, o del 2% annuale registrato in assenza di regolamentazioni.

L'anno scorso, Ford, insieme a Volkswagen, Honda e BMW, ha stabilito di voler diminuire i rilasci di anidride carbonica all'interno di un programma che si esaurirà nel 2026. Nel 2018, Ford si è impegnata a spendere più di 11 miliardi di dollari in investimenti per la produzione di veicoli elettrici. I suoi nuovi impegni arrivano sulla scia di quelli annunciati da Volvo e Volkswagen, che hanno già manifestato la volontà di diventare "carbon neutral" entro il 2050.

"Riteniamo che la realizzazione di grandi veicoli e il mantenimento di un business solido non debbano andare contro le esigenze di salvaguardia del nostro pianeta", ha dichiarato Bob Holycross, vicepresidente e responsabile della sostenibilità, ambiente e sicurezza di Ford. "Queste priorità sono in relazione tra di loro e non si escludono a vicenda".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^