Ford Mustang Cobra Jet, una drag racer completamente elettrica

Ford Mustang Cobra Jet, una drag racer completamente elettrica

Sebbene non faccia rumore e non consumi neanche una goccia di carburante, questo nuovo prototipo di Ford Performance taglia il traguardo dei 400 metri in meno di 8 secondi a più di 270 km/h.

di pubblicata il , alle 13:41 nel canale Tecnologia
Ford
 

Il prototipo di Mustang Cobra Jet 1400, alimentato a batteria, è stato sviluppato e realizzato appositamente per scaricare a terra oltre 1.400CV di potenza e più di 1.100 ft-lbs di coppia istantanea. Si tratta di un'iniziativa che arriva subito dopo il debutto di Mustang Mach-E, la prima Mustang completamente elettrica, come opportunità di evoluzione del brand Mustang e delle sue performance, introducendo allo stesso tempo, alcune delle più avanzate tecnologie in arrivo per i futuri propulsori Ford.

Mustang Cobra Jet 1400 rende omaggio alla storica Cobra Jet che, alla fine degli anni ’60, dominò nelle gare di accelerazione e che è, ancora oggi, una delle icone principali nel drag racing sportivo.

Ford Mustang Cobra Jet

Ford Performance sta continuando a testare la Cobra Jet 1400 in vista del suo debutto mondiale, previsto per la fine di quest’anno durante un evento di drag racing dove appassionati, media e partecipanti potranno vedere l’auto da corsa e scoprire cosa è in grado di fare in pista.

Per massimizzare l’efficienza e l’efficacia del progetto, Ford Performance ha collaborato con diversi fornitori esperti e specializzati:

  • MLe Racecars – Costruttore, progettista, sviluppatore e tuner di veicoli
  • Watson Engineering – Supporto e sviluppo del telaio, costruttore di scocche di protezione
  • AEM EV – Calibrazione e controllo di software e motori
  • Cascadia – Fornitore di inverter e motori

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ashitaka36024 Aprile 2020, 17:15 #1
Devo dire che come hanno sistemato tutto dentro al cofano l'effetto è fichissimo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^