Ford Mustang Mach-E: prima esperienza di guida (anche in video)

Ford Mustang Mach-E: prima esperienza di guida (anche in video)

Abbiamo provato per la prima volta Ford Mustang Mach-E sul circuito di Arese: ecco le nostre prime impressioni

di , Rosario Grasso pubblicata il , alle 12:31 nel canale Tecnologia
Ford
 

Richiamando il mito delle muscle car e del brand Mustang, il nuovo Ford Mustang Mach-E è una sorta di risposta a Tesla Model Y. Parliamo infatti di un SUV a propulsione completamente elettrica, che per Ford rappresenta il simbolo della sua rincorsa alla casa di Elon Musk e alla transizione elettrica. Abbiamo avuto modo di provarlo in anteprima per l'Italia al Centro Guida Sicura ACI ad Arese, in modo da poterci fare una prima idea sulle caratteristiche di trazione e di tenuta di strada, oltre che sull'equipaggiamento tecnologico del SUV a cuore Mustang.

Ford Mustand Mach-E: la risposta a Tesla Model Y

Diciamo subito che Mach-E sarà disponibile in quattro 4 varianti. Quella che possiamo identificare come versione base è a trazione posteriore, e a questa si associa la controparte a trazione integrale con due motori elettrici. A loro volta i due modelli sono disponibili nelle versioni Standard Range ed Extended Range, con batterie rispettivamente da 75 kWh e da 99 kWh. Già da questi primi numeri dovrebbe risultare evidente come ci siano importanti differenze tra un modello all'altro, anche perché si passa da un minimo di 400 chilometri di autonomia a un massimo di 610 chilometri, in funzione delle caratteristiche delle batterie e delle prestazioni richieste al propulsore.

La versione di base con batteria standard ha un'autonomia di 440 km, che diventano 610 km con la batteria in versione estesa. La potenza della trazione di questo modello è di 198kW / 269CV nel primo caso e di 216kW / 290CV nel secondo. La coppia motrice massima è di 430 Nm per entrambe le varianti, con accelerazione da 0 a 100 km/h in circa 7 secondi e velocità massima di circa 185 km/h in entrambi i casi.

Passando alla versione a doppio motore a trazione integrale, invece, parliamo di 400 km di autonomia con batteria standard e di 549 chilometri in versione estesa. Con potenza massima di 198kW / 269CV nel primo caso e di 258kW / 346CV nel secondo, e coppia motrice di 580 Nm. L'accelerazione da fermo è di 6,3 secondi con autonomia estesa e di 5,8 secondi con autonomia standard, con velocità massima di 183 Km/h. Ecco tutto riassunto nella seguente tabella.

MACH-E AWD FIRST EDITION
ARRIVO PREVISTO 2021 2021 2021
PREZZO DI LISTINO € 49,900 € 56,750 € 71,050
SPECIFICHE MACH-E AWD FIRST EDITION
CAPACITÀ BATTERIA (KWH)
VERSIONE AUTONOMIA STANDARD - (SR - Standard Range) 75,7 kWh 75,7 kWh
VERSIONE AUTONOMIA ESTESA - (ER - Extended Range) 98,7 kWh 98,7 kWh 98,7 kWh
AUTONOMIA (KM)
VERSIONE AUTONOMIA STANDARD - (SR - Standard Range) 440 km 400 km
VERSIONE AUTONOMIA ESTESA - (ER - Extended Range) 610 km 540 km 540 km
TRAZIONE Trazione posteriore (RWD) Trazione integrale a doppio motore (AWD) Trazione integrale a doppio motore (AWD)
POTENZA MASSIMA (kW/CV)
VERSIONE AUTONOMIA STANDARD - (SR - Standard Range) 198kW / 269CV 198kW / 269CV
VERSIONE AUTONOMIA ESTESA - (ER - Extended Range) 216kW / 290CV 258kW / 346CV 258kW / 346CV
COPPIA MOTRICE MASSIMA (Nm) 430 Nm 580 Nm 580 Nm
ACCELERAZIONE 0-100KM/H (PARTENZA LANCIATA)
AUTONOMIA ESTESA (ER – Extended Range) 6.1 secondi 5.6 secondi
AUTONOMIA STANDARD (SR – Standard Range) 6.2 secondi 5.1 secondi 5.1 secondi
ACCELERAZIONE 0-100KM/H (PARTENZA DA FERMO)
AUTONOMIA ESTESA (ER – Extended Range) 6.9 secondi 6.3 secondi
AUTONOMIA STANDARD (SR – Standard Range) 7.0 secondi 5.8 secondi 5.8 secondi
VELOCITÀ MASSIMA (km/h)
AUTONOMIA ESTESA (ER – Extended Range) 184 km/h 183 km/h
AUTONOMIA STANDARD (SR – Standard Range) 186 km/h 183 km/h 183 km/h
CAPACITA' DI RICARICA TRAMITE RICARICA CC (kW)
VERSIONE AUTONOMIA STANDARD - (SR - Standard Range) 115 kW 115 kW
VERSIONE AUTONOMIA ESTESA - (ER - Extended Range) 150 kW 150 kW 150 kW
AUTONOMIA CON RICARICA MINIMA (km/10 minuti)
VERSIONE AUTONOMIA STANDARD - (SR - Standard Range) 91 km 85 km
VERSIONE AUTONOMIA ESTESA - (ER - Extended Range) 119 km 107 km 107 km
TEMPO DI RICARICA TOTALE (10-80%)
VERSIONE AUTONOMIA STANDARD - (SR - Standard Range) 38 minuti 38 minuti
VERSIONE AUTONOMIA ESTESA - (ER - Extended Range) 45 minuti 45 minuti 45 minuti
DESIGN MACH-E AWD FIRST EDITION
OPZIONI DI VERNICE 7 7 3
TETTO PANORAMICO X X X
CERCHI Cerchi in lega da 18” Cerchi in lega da 19” Cerchi in lega da 19”
PINZE DEI FRENI ROSSE X X
FARI LED ADATTIVI ESCLUSIVI MUSTANG X X X
FARI POSTERIORI LED ESCLUSIVI MUSTANG X X X
RETROVISORI RISCALDABILI CON PROIEZIONE LOGO MUSTANG X X X
SPECCHIETTI LATERALI RIPIEGABILI ELETTRICAMENTE X X X
RIVESTIMENTI INTERNI Sedili in Sensico Premium Touch Sedili in Sensico Premium Touch traforati con impunture rosse Sedili in Sensico Premium Touch traforati con impunture
SEDILE CONDUCENTE E PASSEGGERO CON REGOLAZIONE ELETTRICA A 8 VIE CON FUNZIONE MEMORIA X X X
SEDILI ANTERIORI RISCALDABILI X X X
TECNOLOGIA MACH-E AWD FIRST EDITION
PORTIERE LATERALI E-LATCH X X X
SISTEMA AUDIO B&O CON 10 ALTOPARLANTI X X X
QUADRO STRUMENTI DIGITALE DA 10,2” X X X
TOUCHSCREEN A COLORI DA 15,5’’ X X X
FORD SYNC 4 CON TOUCHSCREEN E COMANDO VOCALE INTUITIVO X X X
FORDPASS CONNECT X X X
SUPPORTO PER RICARICA WIRELESS SMARTPHONE X X X
TELECAMERA A 360 GRADI X X X
HANDS FREE LIFTGATE X X X
ACTIVE PARK-ASSIST UPGRADE (SISTEMA AUTOMATICO DI ASSISTENZA AL PARCHEGGIO) X X X
ADAPTIVE CRUISE CONTROL (CONTROLLO ADATTIVO DELLA VELOCITÀ DI CROCIERA) X X X
CAPACITÀ E DIMENSIONI MACH-E AWD FIRST EDITION
ALTEZZA 1624 mm 1624 mm 1624 mm
LARGHEZZA 1881 mm 1881 mm 1881 mm
LUNGHEZZA 4713 mm 4713 mm 4713 mm
POSTI 5 5 5
CAPACITÀ DEL BAGAGLIAIO (CONFIGURAZIONE 2 POSTI) 1420 L 1420 L 1420 L
CAPACITÀ DEL BAGAGLIAIO (CONFIGURAZIONE 5 POSTI) 402 L 402 L 402 L
BAGAGLIO ANTERIORE 100 L 100 L 100 L
CAPACITÀ DI TRAINO 750 Kg 750 Kg 750 Kg
PACCHETTI DISPONIBILI MACH-E AWD FIRST EDITION
TECK PACK X X
TECK PACK+ X X

I veicoli completamente elettrici come Ford Mustang Mach-E non hanno il motore nel bagagliaio anteriore come siamo abituati a vedere, ma sugli assi. Quindi, nel caso della versione base troviamo un unico motore elettrico sull'asse posteriore, mentre per la versione più potente a trazione integrale (AWD) c'è un motore per ciascun asse. Questo comporta varie ripercussioni sul modello di guida del veicolo, oltre a liberare circa 81 litri di spazio extra.

Ford Mustang Mach-E

Ford Mustang Mach-E pesa complessivamente circa 2 mila Kg, mentre la batteria, che fondamentalmente è annegata su tutto il fondo del veicolo, ha un peso che si aggira sui 600 Kg. La distribuzione dei pesi che ne deriva migliora la stabilità del veicolo e la tenuta di strada, garantendo un baricentro ottimale anche se si utilizza Mach-E in chiave sportiva. Nel nostro caso, provando il SUV su un circuito come quello di Arese, abbiamo potuto verificare una maggiore stabilità e integrità rispetto a un tradizionale SUV, unitamente a una potenza fuori dal comune, data dalla sensazionale coppia motrice che un veicolo con doppio motore elettrico può garantire.

La primissima sensazione che si prova una volta al volante della Mustang Mach-E, così come di qualsiasi vettura completamente elettrica, è il disorientamento per la totale silenziosità del gruppo propulsore, a fronte di prestazioni e velocità ragguardevoli. Naturalmente, per una Mustang questo può rappresentare un fattore negativo, oltre che positivo, a seconda dei punti di vista. Per ovviare al problema è stato inserito un sistema che riproduce artificiosamente il rumore di una muscle car, adeguandolo ovviamente alle prestazioni effettive dei motori elettrici.

Ford Mustang Mach-E: Active, Whisper e Untamed

Mustang Mach-E mette a disposizione tre modalità di guida: Active, Whisper e Untamed che, oltre a modificare il suono del motore, agiscono sull'illuminazione ambientale e la reattività del SUV elettrico. Untamed, ad esempio, appesantisce lo sterzo e rende la frenata rigenerativa più aggressiva (disabilitabile come vedremo meglio tra poco). Untamed mette a disposizione tutta la potenza dei motori elettrici e, con questo profilo, il controllo di trazione si abilita automaticamente per evitare casi in cui il veicolo diventa incontrollabile. In Active e Whisper, invece, l'utente può anche decidere di abilitare o disabilitare il controllo di trazione. Tutte queste regolazioni possono essere effettuate tramite il touchscreen che si trova sulla plancia del veicolo: dotato di funzionalità split screen, consente di visualizzare e gestire contemporaneamente diverse funzioni ed è basato sul sistema di infotainment proprietario di Ford, Sync 4A.

Si tratta dell'ultima versione di Ford Sync, che debutta proprio a bordo del Mach-E. SYNC 4A vanta il doppio della potenza e della velocità di elaborazione della versione precedente. Il sistema può apprendere le preferenze, adattare automaticamente ciò che viene visualizzato e comunicare suggerimenti utili durante il viaggio. Fra le altre funzionalità l'assistente vocale e il machine learning, con il sistema che è in grado di adeguarsi ai gusti del conducente. Conseguentemente, la vettura modifica i widget nella schermata principale, mostrando per prime le funzionalità maggiormente utilizzate dal conducente. Tra le altre funzioni, troviamo anche Power my trip, che permette di pianificare il viaggio tenendo conto della presenza dei punti di ricarica sul territorio.

Altra peculiarità è la guida a singolo pedale. Un veicolo elettrico di nuova generazione è concepito in modo tale da poter recuperare energia in fase di decelerazione: basta lasciare l'acceleratore per attivare il freno motore e abilitare la frenata rigenerativa, che ricarica leggermente la batteria sfruttando l'energia cinetica che solitamente persa a causa della decelerazione. Si tratta di un cambiamento allo stile di guida piuttosto importante, che non avviene immediatamente e che può lasciare spiazzato chi è abituato al sistema di frenata tradizionale. Per questo motivo, Ford, così come molti altri produttori di auto elettriche, consente di disabilitare il cosiddetto One Pedal Drive tramite il voluminoso tablet da 18" che si trova su alcune versioni di Mach-E (i modelli di base possono equipaggiare touchscreen meno grandi fino a un minimo di 12 pollici).

Si consideri, tuttavia, che Mach-E, come i veicoli elettrici, garantisce risparmi notevoli sui costi di manutenzione. Su questi incide anche la frenata rigenerativa, perché guidando in modalità a singolo pedale si procrastina l'usura dei freni e delle pastiglie, oltre a ottenere vantaggi, seppure non enormi, in termini di autonomia del veicolo. Nonostante il motore elettrico si usuri molto meno rapidamente, per via della presenza di un numero di parti in movimento sensibilmente inferiore rispetto a quelle coinvolte in un tradizionale motore termico, Ford richiede un tagliando (limitato a componenti come livelli dei liquidi/filtri abitacolo) ogni due anni per mantenere la garanzia anche per il nuovo Mach-E. Ma proprio la natura limitata degli interventi legati al tagliando rappresenta un ulteriore abbattimento dei costi di mantenimento.

Abbiamo detto delle batterie, ma vale la pena puntualizzare che si tratta di una soluzione a 288 celle agli ioni di litio per la versione standard e a 376 celle agli ioni di litio per quella estesa. Entrambe sono dotate di un sistema di climatizzazione a liquido appositamente studiato dagli ingegneri di Ford per resistere a temperature estreme fino a -40 gradi. Chi possiede un veicolo elettrico infatti potrà confermare che una delle più importanti sfide è quella di mantenere sufficientemente riscaldata la batteria nel periodo invernale (in funzione del luogo in cui si abita), pena il degrado delle prestazioni della batteria stessa.

Ford Mustang Mach-E è dotata di uno sportellino nella parte anteriore destra (si vede bene nel video) che permette un aggancio semplice alla presa per la ricarica e un pulsante che, successivamente alla comparsa dell'apposito segnale luminoso, va premuto per eseguire lo sgancio della spina. La capacità di carica tramite corrente continua arriva a 115 kW nel caso della versione di autonomia standard e a 150 kW nel caso della versione autonomia estesa. L'autonomia con la ricarica minima è di 91 chilometri nel primo caso e di 119 nel secondo, con tempo di ricarica totale dal 10 all'80% che si aggira sui 38 minuti per la standard e sui 45 per la Extended Range nel caso della ricarica più veloce. I valori sono molto simili tra la Mach-E base e la AWD.

In altri termini, le colonnine con una potenza massima di 150 kW permettono alla Mustang Mach-E di avere un’autonomia massima fino a 93 km con soli 10 minuti di ricarica. In dotazione, inoltre, Ford fornisce sia il cavo per la ricarica a casa che quello per la ricarica pubblica. A parte mette a disposizione anche la Ford Connected Wallbox, capace di garantire una potenza di ricarica fino a cinque volte superiore rispetto a una presa domestica standard.

Naturalmente per un veicolo Mustang conta molto l'estetica. Lasciamo questo aspetto per ovvie ragioni principalmente al video, ma possiamo sicuramente dire che c'è stato un attento lavoro di design in modo da poter dotare il veicolo di linee filanti che rimandino alla tradizione Mustang e di quelle accortezze aerodinamiche che agevolano l'incanalamento dei flussi, aumentano le prestazioni e riducono la resistenza all'aria. In particolare la parte posteriore della Mach-E si restringe idealmente in modo da restituire la sensazione della velocità, con una parte in nero che punta a ingannare l'occhio e a far sembrare l'auto più bassa di quello che effettivamente è, senza dunque sacrificare lo spazio per i passeggeri sui sedili posteriori.

Si consideri che un'auto elettrica priva di trasmissione aumenta gli spazi per i passeggeri sui sedili posteriori, con Ford che certifica che il veicolo è in grado di trasportare cinque passeggeri contemporaneamente. Mach-E è molto aggressiva frontalmente, e non solo per i fari tri-band tipici dei veicoli Mustang, ma per le sue linee nette e futuristiche che, per certi versi, rimandano ai veicoli Tesla. Anche dietro i fari tri-band confermano la tradizione Mustang, pur trovandoci al cospetto di un veicolo che ha dimensioni molto più importanti e complessivamente meno sportive che lo allontanano considerevolmente da una tipica muscle car.

L'ingresso a bordo del veicolo è anch'esso affidato alla tecnologia. Parliamo di un sistema che Ford definisce E-Latch, che funziona attraverso lo smartphone. Quando il conducente si avvicina al veicolo, infatti, il sistema riconoscerà il telefono o la chiave e illuminerà un pulsante sul montante della portiera. Basterà toccare il pulsante per aprire la portiera. Qualora il telefono si sia scaricato o non fosse nella disponibilità del conducente, si può aprire la portiera tramite il cosiddetto digital tab. Sulla portiera, infatti, è stato posizionato un sistema di controllo a sfioramento che può essere utilizzato per indicare una sequenza di caratteri che apre la portiera. Qualora il conducente considerasse pericoloso un sistema di apertura di questo tipo può comunque disabilitare completamente il digital tab e dimenticarne l'esistenza.

All'interno, Ford Mustang Mach-E presenta un ambiente stilizzato, che per certi versi ricorda ancora una volta le auto Tesla. Gli interni sono strutturati in maniera tale da spingere il conducente e i passeggeri a regolare tutte le funzionalità che l'auto mette a disposizione tramite il sistema digitale messo a disposizione dal tablet. Rispetto a una Tesla, comunque, gli interni sono più ricercati e permane più di un interruttore fisico. Inoltre, un caricatore wireless posizionato centralmente subito sotto al sistema di infotainment permette di ricaricare lo smartphone senza utilizzare alcun cavo.

La Ford Mustang Mach-E che abbiamo provato beneficiava, inoltre, di sistema di assistenza alla guida di livello 2. Ciascuna delle opzioni di assistenza alla guida può essere attivata o disattivata singolarmente. Tra le altre troviamo Controllo adattivo della velocità di crociera; Pre-Collision Assist, che utilizza una telecamera per scansionare la strada davanti e attivare eventualmente la frenata d'emergenza in caso di presenza di pedoni, persone o altri veicoli; l'Intelligent Active Park Assist, in grado di individuare uno spazio perpendicolare o parallelo adeguato; e il sistema di monitoraggio dell'angolo cieco (BLIS) e segnalazione di veicoli in avvicinamento. La Mustang Mach-E è inoltre in grado di disattivare gli abbaglianti in caso di traffico in avvicinamento. La funzione riattiverà automaticamente i fari una volta libera la carreggiata.

Sono decisamente interessanti, inoltre, le varie funzionalità messe a disposizione con l'app FordPass. Ad esempio, si può utilizzare lo smartphone per localizzare il veicolo, aprirlo e chiuderlo da remoto, monitorare la pressione degli pneumatici e ricevere avvisi sullo stato del veicolo. Si può anche programmare il navigatore satellitare da casa e gestire il livello di riscaldamento ambientale. La funzione "Autonomia intelligente" visualizza i livelli di ricarica, l'autonomia e le stazioni di ricarica pubblica lungo il tragitto. Durante le fasi di ricarica, se eventualmente si interrompe l'erogazione di energia elettrica, l'app avvisa l'utente, in modo che possa prendere provvedimenti e accertarsi che il veicolo sarà pronto quando effettivamente servirà.

Ford Mustang Mach-E si può prenotare con prezzi compresi tra 49.900 e 71.050 euro, incentivi esclusi. Il nuovo SUV è acquistabile esclusivamente online, con finanziamento e valutazione dell'eventuale permuta che si possono gestire dal sito di Ford. Opzionalmente, è disponibile anche la consegna a domicilio.

In definitiva, un veicolo con Mustang Mach-E presenta vari motivi di interesse anche per l'appassionato di tecnologia, tra le modalità di alimentazione elettrica, il sistema di infotainment e la guida autonoma (pur non essendoci sostanziali evoluzioni da questo punto di vista rispetto ad altri veicoli con guida autonoma di livello 2). Motivi di interesse che non possono essere esauriti con una prova così contenuta come quella che abbiamo avuto modo di fare, ma che aumentano la curiosità in vista di un test drive più approfondito.

La prima sensazione è che Mach-E, pur non arrivando ai livelli di sofisticazione e di affidabilità di una Tesla, sia un'auto stabile e solida nelle prestazioni, oltre che nel comportamento in pista, sfruttando una buona capacità di propulsione e un buon bilanciamento dei pesi. Non è agile come una coupé sportiva propriamente detta, ma lo è sicuramente molto di più rispetto a un SUV tradizionale. Delle impressioni sulle capacità della batteria e della propulsione elettrica, d'altronde, possono essere formulate solo in seguito a test più esaustivi.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Notturnia06 Marzo 2021, 14:31 #1
wow.. non ha optional.. ha un pack e basta da aggiungere.. triste non poterla configurare
acerbo06 Marzo 2021, 17:14 #2
Originariamente inviato da: Notturnia
wow.. non ha optional.. ha un pack e basta da aggiungere.. triste non poterla configurare


Puoi scegliere tra la versione standard range e range plus e aggiungere il pacchetto Tech plus sulla versione non AWD, con tetto panoramico, sedili regolabili elettricamente, videocamere a 360° e assistente di guida avanzata.
Che vuoi configurare di piu' su un'auto che ha già tutto? Devi solo scegliere il colore della carrozzeria, mica possono fare 800 versioni diverse se non prevedono di venderne milioni.
Per me é una bella macchina, ma dai test effettuati da quattroruote l'autonomia reale sulla versione extendend con pacco batterie da 99KW/h si ferma ad appena 405km e, al di là delle lodi sull'autonimia, mi sembra indietro rispetto ad una piu' economica model 3.
rockroll07 Marzo 2021, 01:15 #3
Originariamente inviato da: Notturnia
wow.. non ha optional.. ha un pack e basta da aggiungere.. triste non poterla configurare


Una delle auto più belle, un mito, sono riusciti a farla diventare un bidone anonimo... Questo è veramente triste.
Ahhhh, ma è un SUV, nehhh!

Bahhhh....
acerbo07 Marzo 2021, 19:02 #4
Originariamente inviato da: rockroll
Una delle auto più belle, un mito, sono riusciti a farla diventare un bidone anonimo... Questo è veramente triste.
Ahhhh, ma è un SUV, nehhh!

Bahhhh....


La mustang 5.0 v8 a benzina é ancora in vendita, nessuno ti vieta di comprarla ancora per fare vroom vroom, consumare 8KM/l e pagare il super bollo.
Notturnia07 Marzo 2021, 23:35 #5
pagare il superbollo perchè siamo in un paese di polli.. non perchè ci sia un motivo valido..
e si.. è meglio il V8 che quel cassone.. che NON è full optional.. semplicemente non vogliono farlo aumentare di costo e quindi tolgono gli optional per semplificare le linee produttive..
dontbeevil08 Marzo 2021, 09:31 #6
Originariamente inviato da: rockroll
Una delle auto più belle, un mito, sono riusciti a farla diventare un bidone anonimo... Questo è veramente triste.
Ahhhh, ma è un SUV, nehhh!

Bahhhh....


Semplicemente, avrebbero dovuta chiamarla con un altro nome
Pino9008 Marzo 2021, 11:17 #7
Originariamente inviato da: dontbeevil
Semplicemente, avrebbero dovuta chiamarla con un altro nome


+1

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^