Ford presenta la nuova gamma di auto elettriche

Ford presenta la nuova gamma di auto elettriche

Ford, in occasione del Salone di Francoforte, presenta una gamma completa di auto elettriche, che include la nuova Puma EcoBoost Hybrid, l’Explorer e il Tourneo Custom Plug-In Hybrid e la nuova generazione di Kuga: il primo modello Ford a offrire 3 declinazioni ibride Mild-Hybrid, Plug-In Hybrid e Hybrid

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Tecnologia
Ford
 

Grande spazio per le auto elettriche al Salone dell'Auto di Francoforte che si svolge in questi giorni, e che ha già visto la presentazione della Volkswagen ID.3. Si prevede che il sorpasso delle vendite di motorizzazioni elettrificate, rispetto a quelle convenzionali benzina e diesel, avvenga entro la fine del 2022. Inoltre, al Salone, saranno presentate alcune nuove soluzioni di ricarica come il wall box domestico, per ridurre i tempi di ricarica fino a un terzo, per i clienti di veicoli Plug-in Hybrid, con servizi di installazione e tariffe per l’energia elettriche dedicate, in convenzione con sei dei principali fornitori europei, tra cui Centrica.

Ford prevede che oltre il 50% delle sue vetture sarà un modello elettrico entro il 2022. All’inizio di quest’anno, Ford ha annunciato che ogni nuovo veicolo lanciato dopo la Focus, avrà almeno una versione elettrifcata. Dalla Fiesta al Transit, verrà introdotta almeno una soluzione tra Mild-Hybrid, Hybrid, Plug-In Hybrid o Full Electric. Ford lancerà 17 veicoli elettrificati in Europa entro il 2024, di cui 8 già nel corso del 2019.

Ford Kuga

La nuova generazione di Kuga è il primo modello Ford a offrire 3 declinazioni ibride Mild-Hybrid, Plug-In Hybrid e Hybrid. Kuga Plug-in Hybrid combina un motore benzina a quattro cilindri a ciclo Atkinson da 2.5 L: unitamente al motore elettrico, dotato di batteria da 14,4 kWh, garantisce 225 CV di potenza. Caratteristiche tecniche che consentono a Ford di rivendicare consumi al top della categoria, con 1.2 L/100 km ed emissioni di CO2 di 29 g/km.

Ford Kuga

Explorer Plug-In Hybrid

Parliamo di un SUV da 7 posti in grado di garantire un’esperienza di guida completamente elettrica, abbinata alla libertà offerta da un motore a combustione tradizionale. È dotato di un propulsore capace di erogare 450 CV.

Explorer Plug-In Hybrid

Tourneo Custom Plug-In Hybrid

Da 8 posti, è un veicolo elettrico le cui ruote anteriori sono azionate esclusivamente da un motore / generatore elettrico, alimentato da una batteria agli ioni di litio da 13,6 kWh. Il motore a benzina EcoBoost da 1,0 litri lavora al fianco del sistema di frenata rigenerativa per ricaricare la batteria.

Tourneo Custom Plug-In Hybrid

Puma EcoBoost Hybrid

Crossover di ispirazione SUV, con efficienza nei consumi e prestazioni garantite dall’avanzata tecnologia Ford EcoBoost Hybrid con batterie a ioni-litio da 48 volt. Sarà presentata, per la prima volta, nell’elegante versione Titanium X.

Puma EcoBoost Hybrid

Mondeo Hybrid

La Mondeo Hybrid wagon con tecnologia completamente ibrida self-charging rappresenta un’alternativa convincente al motore diesel.

Mondeo Hybrid

Il SUV completamente elettrico ispirato alla Mustang arriverà nel 2020, con l’obiettivo di un’autonomia di guida di 600 km, calcolata utilizzando la procedura World Harmonised Light Vehicle Test Procedure (WLTP) e una capacità di ricarica rapida.

Ford collaborerà con sei dei principali fornitori di energia, in tutta Europa, per l’installazione di wall box per la ricarica domestica e tariffe per l’energia dedicate ai clienti di veicoli elettrificati, consentendo una ricarica più semplice, più rapida e più economica. Ford è anche membro fondatore della partnership IONITY che mira a costruire 400 stazioni di ricarica in importanti località europee entro il 2020, con una capacità di ricarica da 350 kW. Ciò consente una significativa riduzione dei tempi di ricarica rispetto ai sistemi già esistenti.

Inoltre, Ford sta introducendo una nuova app per smartphone e tablet che consentirà ai proprietari e agli utilizzatori di veicoli Plug-In Hybrid di individuare, navigare e pagare facilmente la ricarica. In collaborazione con NewMotion, Ford offrirà la possibilità di accedere a una rete di ricarica pubblica con ampia copertura, in tutta Europa, fornendo accesso e possibilità di pagamento semplificati per i clienti Ford in oltre 118.000 punti di ricarica, in 30 paesi. I clienti saranno in grado di utilizzare senza problemi punti di ricarica in molti paesi, utilizzando servizi di addebito tramite un unico account per un’esperienza di possesso semplificata.

Al Salone di Francoforte debutta anche la nuova experience Go Electric comprendente un simulatore di accelerazione per veicoli elettrici, un'esperienza in realtà aumentata e una touchscreen. Infine, una mostra interattiva che utilizza hardware di ricarica reale per aiutare i clienti a comprendere la velocità di ricarica dei veicoli Plug-In Hybrid e completamente elettrici, in diversi scenari.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor10 Settembre 2019, 16:04 #1
"1.2 L/100 km"
phmk10 Settembre 2019, 16:46 #2

Non ci credo proprio....

"...avvenga entro la fine del 2022"...
giovanbattista10 Settembre 2019, 16:57 #3
Originariamente inviato da: Paganetor
"1.2 L/100 km"


sul km lanciato dal burrone

sono i soliti dati TRUFFA si TRUFFA che calcolano i consumi partendo con le batterie al 100% poi xò la macchina consuma di + xchè pesa di + ma quello è un tabù........

e voi "giornalisti" prestate il fianco complici parlo alla redazione
gigioracing10 Settembre 2019, 18:12 #4
Originariamente inviato da: phmk
"...avvenga entro la fine del 2022"...


Ahahah infatti. Qua vedo ancora girare le croma e le uno 45. Ci vorranno almeno 10 15 anni
dr-omega10 Settembre 2019, 19:09 #5
Originariamente inviato da: gigioracing
Ahahah infatti. Qua vedo ancora girare le croma e le uno 45. Ci vorranno almeno 10 15 anni


Ellapeppa, qui dove bazzico (SO-VA-CO-MI-GE) è una vita che non ne vedo più.
gigioracing10 Settembre 2019, 19:33 #6
Originariamente inviato da: dr-omega
Ellapeppa, qui dove bazzico (SO-VA-CO-MI-GE) è una vita che non ne vedo più.


PD RO VE TV
h4xor 170111 Settembre 2019, 10:13 #7
Originariamente inviato da: giovanbattista
sul km lanciato dal burrone

sono i soliti dati TRUFFA si TRUFFA che calcolano i consumi partendo con le batterie al 100% poi xò la macchina consuma di + xchè pesa di + ma quello è un tabù........

e voi "giornalisti" prestate il fianco complici parlo alla redazione


riporto un'esperienza di vita reale, cosa che ultimamente sfugge sia ai burocrati europei sia ai fan delle auto a pile.

andatura tranquilla fissa 120Km/h in autostrada:
Golf GTI 2.0 turbo benzina - 19.7Km/L
Yaris Hybrid di un amico - 6Km/L

chi è il più ecologico fuori città?
giovanbattista11 Settembre 2019, 10:55 #8
Originariamente inviato da: h4xor 1701
riporto un'esperienza di vita reale, cosa che ultimamente sfugge sia ai burocrati europei sia ai fan delle auto a pile.

andatura tranquilla fissa 120Km/h in autostrada:
Golf GTI 2.0 turbo benzina - 19.7Km/L
Yaris Hybrid di un amico - 6Km/L

chi è il più ecologico fuori città?


ciao guarda io ho una golf cabrio mk1 con di botto 30 anni sulle spalle 1.6 75cv...........sfioro con il piede di fata i 16/18km/l ma credo di essere arrivato pure a 20km/l (a spanne non sono un malato che guarda i 2km +/-) cioè il 90% delle volte che la uso se pesto scende ma neppure tanto il male è quando prendi l'autostrada e vai a 130/140/160 li sono dolorucci
dragon7611 Settembre 2019, 11:51 #9
Secondo me nella golf e nella Yaris confondete i km/l con i l/100km...
Io guido la Yaris Hybrid di mia moglie spesso e in autostrada sei su 16/17 km/l che sono appunto 6l ogni 100km.

La mia turbo benzina fa 12/13 km/litro, un pelino di più in autostrada.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^