Formula E: a Montecarlo auto più lente di 20 secondi rispetto alla Formula 1

Formula E: a Montecarlo auto più lente di 20 secondi rispetto alla Formula 1

Nelle due ultime tappe del campionato, la Formula E si è avventurata si circuiti reali dove competono altre categorie. Con fortune alterne

di pubblicata il , alle 10:31 nel canale Tecnologia
Formula EF1
 

Normalmente le vetture di Formula E gareggiano su circuiti cittadini con curve strette e rettilinei molto brevi, proprio per contenere il consumo della batteria che le alimenta. Tuttavia, le ultime due gare si sono svolte su circuiti veri, prima su quello di Valencia (dove gareggia la MotoGP) e in questo fine settimana nello storico e iconico circuito di Montecarlo. Tuttavia, se il circuito di Valencia è stato fortemente modificato, rendendo impossibile il confronto con le altre categorie, Montecarlo è rimasto invariato rispetto alla gara della Formula 1 (ad eccezione, di una leggera modifica alla chicane subito dopo al tunnel).

Le auto di Formula E hanno incontrato un brutto momento nella gara di Valencia. Complice anche la pioggia (e diverse safety car) quasi tutte hanno esaurito la carica della batteria agli ultimi giri, con il risultato che l'ordine finale della corsa è risultato stravolto rispetto all'andamento in gara. Le cose sono andate un po' meglio a Montecarlo.

Formula 1 più veloce della Formula E di 21 secondi

Sul circuito monegasco, la pole position è stata fatta segnare in 1:31.317 da Antonio Felix Da Costa, poi vincitore anche del Gran Premio. Nell'edizione 2019 del Gran Premio di Monaco di Formula 1 Lewis Hamilton ha stabilito la pole position in 1'10"166. In altri termini, non c'è confronto prestazionale tra Formula E e Formula 1, a causa dell'enorme deportanza che contraddistingue le moderne auto di Formula 1 e della loro trazione molto più potente, che si traduce in un grip meccanico in accelerazione decisamente più efficace.

Formula E Montecarlo

Anche gli pneumatici giocano un ruolo molto importante, visto che la Formula E non usa pneumatici slick. Bisogna comunque considerare come il circuito di Montecarlo sia ormai fortemente atipico per le moderne Formula 1, che hanno bisogno di rettilinei molto più lunghi e curvoni per poter sprigionare la loro potenza.

Ciò non toglie che la gara di Formula E sia comunque godibile da seguire in televisione, pur notandosi in alcuni punti del circuito come le auto siano molto più impacciate. Anche la Formula 2 è più veloce: il record della pista rimane ancora quello fatto segnare da Charles Leclerc in 1'19"309. Detto questo, le auto di Formula E hanno intrapreso un cammino di continuo e rapido miglioramento, e i tempi in cui i piloti erano costretti a cambiare auto a metà gara sono ormai molto lontani.

Le attuali vetture di Formula E equipaggiano batterie progettate da McLaren Applied Technologies da 54 kWh (con un limite a 52 kWh imposto dalla FIA). La potenza massima delle vetture è di 250 kW in qualifica e di 200 kW in gara, aumentata a 235 kW in caso di attack mode e a 225 kW con il fanboost. Le monoposto raggiungono la velocità massima di 280 km/h ed effettuano lo 0-100 km/h in 2,8 secondi.

Seguiteci anche su Instagram per foto e video in anteprima!
65 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
onlocation10 Maggio 2021, 10:44 #1

Se convertiamo i KW....

Se convertiamo i 250Kw in CV avremo 339.95Cv questo è dovulo al limite di 52 KWh imposto dalla FIA.Se questo limite fosse innalzato solo del 20%/30% avremo macchine sui 500Cv a questo punto questi 21 secondi sarebbero da invertiti altro che Formula 1.
Unrue10 Maggio 2021, 10:46 #2
Originariamente inviato da: onlocation
Se convertiamo i 250Kw in CV avremo 339.95Cv questo è dovulo al limite di 52 KWh imposto dalla FIA.Se questo limite fosse innalzato solo del 20%/30% avremo macchine sui 500Cv a questo punto questi 21 secondi sarebbero da invertiti altro che Formula 1.


Non è solo questione di cavalli (che a Montecarlo contano relativamente), ma sopratutto di aerodinamica. Quella delle Formula 1 sono enormemente più evolute.
nickname8810 Maggio 2021, 10:57 #3
Originariamente inviato da: onlocation
Se convertiamo i 250Kw in CV avremo 339.95Cv questo è dovulo al limite di 52 KWh imposto dalla FIA.Se questo limite fosse innalzato solo del 20%/30% avremo macchine sui 500Cv a questo punto [B]questi 21 secondi sarebbero da invertiti[COLOR="Red"] altro che Formula 1[/COLOR][/B].
Certo che ne spari grosse !

Vuoi veramente mettere a paragone il carico aerodinamico sviluppato da una F1 in paragone a quello misero ed esiguo di una FE ?
Senza contare poi le soluzioni più evolute a livello di sospensioni, la differenza di pneumatici, impianto frenante ed anche il peso maggiore delle elettriche.
E aggiungerei pure come ciliegina sulla torna una differenza a livello di piloti.

limite di 52 KWh imposto dalla FIA.Se questo limite fosse innalzato solo del 20%/30% avremo macchine sui 500Cv
Mi sà che tu le gare di Fe non le hai mai viste. Già con quel limite a volte arrivano a fatica al traguardo.
Stiamo parlando di una categoria formata da vetture tutte uguali a basso budget, la massima espressione del fail riferibile a qualunque soluzione.
onlocation10 Maggio 2021, 11:07 #4
Per me la vera differenza è l'accelerazione troppo lenta dovuto ai pochi Cv delle Formula E infatti impiegano da 0 a 100 Km/h circa 2.8 secondi mentre le F1 da 0 a 100 km/h impiegano 1.7 secondi.Anche in uscita di curva o sui rettilinei 200 Cv in meno si sentono.Per non parlare della velocità di punta di 330Km/h contro i 280km/h delle Formula E.
Pino9010 Maggio 2021, 11:15 #5
Vidi il primo gran premio di Roma, effettivamente non c'è paragone a livello tecnologico. Sono molto più lente e molto più pesanti. Si vede anche che il budget della FE è molto più basso.

Vedremo nei prossimi anni come si evolverà la cosa.
nickname8810 Maggio 2021, 11:17 #6
Originariamente inviato da: onlocation
Per me la vera differenza è l'accelerazione troppo lenta dovuto ai pochi Cv delle Formula E infatti impiegano da 0 a 100 Km/h circa 2.8 secondi mentre le F1 da 0 a 100 km/h impiegano 1.7 secondi.Anche in uscita di curva o sui rettilinei 200 Cv in meno si sentono.Per non parlare della velocità di punta di 330Km/h contro i 280km/h delle Formula E.
Peccato che l'accelerazione di una F1 da fermo è molto variabile in primis, in secundis non impiega valori quel genere, e per finire l'accelerazione da fermo è completamente inutile in gara, visto che serve solo alla partenza e basta.
E la velocità cosiddetta "di punta" come dice la parola è solo un valore di picco, non risiedono lì i 20 sec e passa.
Se le FE avessero 1000hp come le FE farebbero comunque molto peggio, magari non 20sec ma sempre confronti pietosi.
marcram10 Maggio 2021, 11:22 #7
Che poi non capisco, tutti a guardare velocità massime e tempo sul giro.
Il bello delle gare automobilistiche è, sia dal punto di vista sportivo che di spettacolo, la competizione in pista. E la competizione diminuisce con l'aumentare della velocità. Quindi avere una categoria che non raggiunge le velocità della F1 è in realtà un pregio. Altrimenti guardiamoci gare di giro singolo, che è meglio, piuttosto che sorbirci un soporifero trenino di un'ora che premia chi ha fatto il miglior "giro singolo" in qualifica...
nickname8810 Maggio 2021, 11:26 #8
Originariamente inviato da: marcram
Che poi non capisco, tutti a guardare velocità massime e tempo sul giro.
Il bello delle gare automobilistiche è, sia dal punto di vista sportivo che di spettacolo, la competizione in pista. E la competizione diminuisce con l'aumentare della velocità. Quindi avere una categoria che non raggiunge le velocità della F1 è in realtà un pregio. Altrimenti guardiamoci gare di giro singolo, che è meglio, piuttosto che sorbirci un soporifero trenino di un'ora che premia chi ha fatto il miglior "giro singolo" in qualifica...
Guardare le FE è come guardare una gara di F1 dietro saefty car.
Un po' come passare dalla MotoGP alle gare di scooter, i sorpassi sembra che avvengano sotto slow motion.
andy4510 Maggio 2021, 11:28 #9
Originariamente inviato da: onlocation
Per me la vera differenza è l'accelerazione troppo lenta dovuto ai pochi Cv delle Formula E infatti impiegano da 0 a 100 Km/h circa 2.8 secondi mentre le F1 da 0 a 100 km/h impiegano 1.7 secondi.Anche in uscita di curva o sui rettilinei 200 Cv in meno si sentono.Per non parlare della velocità di punta di 330Km/h contro i 280km/h delle Formula E.


Anche le vetture di F2 girano più veloci delle FE, l'accelerazione 0-100 della Dallara F2 è 2,9s, i "problemi" della FE sono l'aerodinamica meno spinta, il peso delle vetture e i pneumatici...le gare di formula E più che altro sono degli autoscontro, vince chi sopravvive fino alla fine...ed è giusto così, sono più simili alle corse americane, dove l'importante è fare spettacolo, che poi la categoria è nata per cancellare dall'ideologia comune che un'automobile elettrica sia un macinino per girare in città a 50 km/h e poco più.
StefanoA10 Maggio 2021, 11:30 #10
A questo link vengono riportati i migliori tempi di qualifica a Monaco corretti per differenze di distanza/circuito

Mi sembra più interessante fare un confronto temporale tra F-E e F1, visto che la F-E ha pochi anni di vita. Se prendiamo per buoni questi tempi, in qualifica la F-E di oggi è circa equivalente ad una F1 del 1965/1966

Sarà interessante vedere quanto la F-E riuscirà a progredire anno per anno e se riuscirà mano a mano a ridurre questo gap temporale con la F1

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^