Formula E, al via la nuova stagione: regole, piloti e come guardarla in TV

Formula E, al via la nuova stagione: regole, piloti e come guardarla in TV

La prima gara della sesta stagione di Formula E si è appena conclusa con la vittoria di Sam Bird su Virgin. Il secondo appuntamento è previsto per la giornata di domani, sempre sul circuito di Dirʿiyya (Riad)

di pubblicata il , alle 17:21 nel canale Tecnologia
Formula EMercedes-BenzPorscheJaguarBMWNissan
 

È iniziata con la gara di Ad Diriyah la stagione 2019/2020 di Formula E, con il secondo appuntamento previsto per domani, sabato 23 novembre. La sesta stagione del campionato di motorsport 100% elettrico si compone di 14 gare: dopo i due appuntamenti a Riad (Arabia Saudita) si andrà a Santiago del Cile (18 gennaio 2020) e poi a Città del Messico (15 febbraio). L'appuntamento di Roma, invece, è fissato per il 4 aprile 2020.

La prima gara, svoltasi questo pomeriggio, ha visto la vittoria di Sam Bird su Virgin, che ha preceduto André Lotterer su Porsche e Stoffel Vandoorne su Mercedes. Il campione in carica Jean-Eric Vergne e Sebastian Buemi, vincitore dell'edizione 2015-16 del campionato di Formula E, sono stati costretti al ritiro.

Formula E

Regole

Non ci sono variazioni tecnologiche significative, con l'evoluzione più grande a propulsori e batterie che è avvenuta all'inizio della scorsa stagione quando sono stati introdotti i propulsori con potenza di 250kW, 50 in più rispetto ai precedenti, e l'equivalente di 335 cavalli circa. Inoltre, la batteria da 28kWh evitava la necessità del cambio auto durante la corsa, rendendo le gare più spettacolari.

Quest'anno ci sono novità regolamentari minori, con la potenza dei motori elettrici che resta di 250 kW in prova e 200 kW in gara. Ci sono variazioni all'Attack Mode, che sale di ulteriori 10 kW, arrivando a 235 kW. L'Attack Mode rende le gare più imprevedibili e conferisce ulteriori opportunità strategiche ai piloti, anche se sono costretti a perseguire una traiettoria svantaggiosa per poterlo utilizzare. Un Attack Mode più incisivo, però, renderà più ghiotta questa possibilità.

Formula E

Ci sono novità anche per il regime di Full Course Yellow, che si abilita quando c'è un pericolo in pista e costringe le vetture a procedere lentamente fino a quando si risolvono le condizioni di pericolo. A partire da questa stagione verrà sottratto 1 kWh per ogni minuto di FCY dall'energia residua alle vetture, in modo da portare i piloti a dover sempre gestire l'autonomia della batteria e non ottenere agevolazioni in tal senso quando si verificano le condizioni di FCY.

Le gare durano 45 minuti più in giro, ma il direttore di gara può bloccare il cronometro in caso di interruzione della corsa prolungata. Cambia l'assegnazione del punteggio per le qualifiche: il poleman ottiene 3 punti, mentre 1 punto viene assegnato al pilota più veloce di ogni sotto gruppo.

Squadre e piloti

Una delle principali novità di questa stagione è rappresentata dal debutto in Formula E di due marchi storici del mondo dell'automobilismo, ovvero Porsche e Mercedes. Per quanto riguarda i piloti, la novità più rilevante è il debutto di Nyck De Vries, campione del mondo di Formula 2, sulla Mercedes. Per la prima volta, infatti, il vincitore del campionato di Formula 2 non approda in Formula 1 ma, appunto, in Formula E.

Nyck De Vries - Formula E

Ecco l'elenco completo di squadre e piloti per la stagione 2019-2020 di Formula E:

  • Mahindra Racing: Jerome D'Ambrosio - Pascal Wehrlein
  • DS Techeetah: Jean-Éric Vergne - Antonio Felix Da Costa
  • Venturi Formula E Team: Felipe Massa - Edoardo Mortara
  • Audi Sport ABT Schaeffler: Lucas Di Grassi - Daniel Abt
  • BMW i Andretti Motorsport: Alexander Sims - Maximilian Guenther
  • Nissan e.dams: Sébastien Buemi - Oliver Rowland
  • Envision Virgin Racing: Sam Bird - Robin Frijns
  • Panasonic Jaguar Racing: Mitch Evans - James Calado
  • GEOX Dragon: Brendon Hartley - Nico Muller
  • NIO Formula E Team: Oliver Turvey - Qing Hua Ma
  • Mercedes-Benz EQ: Stoffel Vandoorne - Nyck De Vries
  • Tag Heur Porsche: André Lotterer - Neel Jani

Come guardare le gare in TV

Se fino alla scorsa stagione le gare erano suddivise tra Italia 1 e Italia 2, quest'anno Mediaset trasmetterà tutte le gare sul Canale 20. Le gare di Formula E si possono vedere anche su Eurosport (per gli abbonati abbonati Sky o DAZN) e tramite le dirette streaming che Formula E effettua direttamente sul suo canale YouTube e pagina Facebook.

Sabato 23 novembre

6:40 – 7:40 — Prove Libere 3 (Canale YouTube, pagina Facebook, sito e app ufficiali della Formula E)
8:55 – 10:05 — Qualifiche (Eurosport 1, streaming su Sportmediaset.it)
13:00 – 14:00 — ePrix (Eurosport 1, canale 20 di Mediaset)

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
mtk23 Novembre 2019, 09:28 #1
si puo' usare il pad mentre si guarda la corsa?
nx-9924 Novembre 2019, 11:40 #2
Bona solo a produrre inquinamento non certo divertimento.
marcram24 Novembre 2019, 12:04 #3
Originariamente inviato da: nx-99
Bona solo a produrre inquinamento non certo divertimento.


Come molti commenti...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^