Formula E, fermo il campionato per 2 mesi per contribuire a contenere il Coronavirus

Formula E, fermo il campionato per 2 mesi per contribuire a contenere il Coronavirus

Lo stop forzato viene annunciato introducendo una classificazione a bandiere come già visto per la gestione di gara: bandiera rossa per i mesi di marzo e aprile nei quali non verrà disputata alcuna gara, bandiera gialla per maggio con la possibilità di reintroduzione di alcuni eventi e bandiera verde per i mesi di giugno e luglio auspicando un miglioramento della situazione

di pubblicata il , alle 11:21 nel canale Tecnologia
Formula E
 

Formula E, insieme a FIA, hanno annunciato che la stagione 2019/20 attualmente in corso sarà temporaneamente sospesa per un periodo di 2 mesi, al fine di contenere la diffusione del Coronavirus in atto a livello mondiale e salvaguardare piloti, componenti dei team e abitanti delle città nelle quale si era organizzato di correre.

Lo stop forzato viene annunciato introducendo una classificazione a bandiere come già visto per la gestione di gara: pertanto si sono associati i mesi di marzo e aprile alla bandiera rossa indicando il periodo nel quale sicuramente non verrà disputata alcuna gara, bandiera gialla per maggio con l'indicazione della possibilità di reintroduzione di alcuni eventi e bandiera verde per i mesi di giugno e luglio.

Clicca per ingrandire

A seguito di quanto sopra indicato pertanto, in aggiunta ai gran premi di Cina ed Italia già precedentemente annullati, sono da considerarsi cancellate anche le tappe di Parigi e Seul, con quella di Jakarta in forse.

"In questo periodo è il momento di intraprendere azioni responsabili ed è per questo che abbiamo deciso di sospendere temporaneamente la stagione e andare avanti con l'introduzione di misure per congelare le gare che si terranno nei prossimi due mesi. Il Motorsport svolge un ruolo importante nella nostra vita ed è importante, ma ciò che è più importante è la salute e la sicurezza del nostro personale, dei fan e delle loro famiglie, nonché dei cittadini nelle città in cui corriamo. Il campionato FIA Formula E di ABB tornerà in vigore, una volta decorsa la crisi sanitaria e la diminuzione dei casi dovuti al COVID-19" ha dichiarato Alejandro Agag fondatore del campionato Formula E.

Nessuna informa se le tappe per il momento cancellate torneranno nel calendario posticipate, per maggiori informazioni a riguardo vi invitiamo a visitare la sezione del sito Formula E dedicata al calendario 2019/20.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^