Formula E, sul circuito di Diriyah le prime due gare del 2021, molto movimentate

Formula E, sul circuito di Diriyah le prime due gare del 2021, molto movimentate

E' scesa in pista la Formula E, sul circuito di Diriyah, Arabia Saudita, per le prime due gare della stagione 2021, movimentate sia in pista sia fuori

di pubblicata il , alle 09:21 nel canale Tecnologia
Formula E
 

E' scesa in pista la Formula E, sul circuito di Diriyah, Arabia Saudita, per le prime due gare della stagione 2021, movimentate sia in pista sia fuori.

La prima gara del venerdì è stata vinta dall'imprendibile Nyck De Vries su Mercedes, il quale, oltre ad essere stato il più veloce anche nelle libere ed in qualifica, ha comandato in gara dall'inizio alla fine, senza farsi sopraffare neanche dalle ripartenze dovute all'ingresso della safety car.

Differente il risultato della seconda gara del sabato che ha visto vincere Bird su Jaguar, al termine di una gara, fermata a pochi giri dalla fine, per un incidente avvenuto tra Evans e Lynn, in lotta per la quattordicesima posizione, quest'ultimo protagonista di una paurosa uscita di pista con vettura sovesciata.

Da evidenziare anche l'altrettanto spaventoso incidente di Edoardo Mortara avvenuto durante l'ultima sessione di libere: subito dopo aver effettuato una prova di partenza, il pilota è rimasto senza freni a causa di un problema di software del powertrain Mercedes, finendo a tutta velocità contro le barriere di protezione senza fortunatamente riportare alcun tipo di lesione.

"Il pilota ha avuto un problema ai freni anteriori, come evidenziato dal sensore sulla vettura. La telemetria indica che il concorrente stava spingendo a fondo il pedale, ma il sensore rimaneva sullo 0" ha spiegato la FIA in una nota ufficiale.

"I problemi in realtà sono stati due, uno ai freni anteriori e l'altro al software che dovrebbe intervenire in un caso del genere, cosa che però non è accaduta. Abbiamo capito perché è successo e quindi siamo intervenuti di conseguenza" ha dichiarato il capo della Mercedes, Ian James.

Un problema di software che ha spinto la FIA a non far scendere in pista nelle qualifiche le vetture equipaggiate di powertrain Mercedes, in attesa di chiarimenti sulle cause dell'incidente che ha interessato Mortara.

Infine, dopo la fin di gara due, nei cieli sopra Riyadh, capitale dell'Arabia Saudita, è stato sventato un attacco missilistico non meglio delineato, inizialmente poco preso in considerazione nel frastuono dei festeggiamenti.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^