Google Maps: in arrivo una novità interessante per gli incroci. Ecco i ''semafori'' sulle mappe

Google Maps: in arrivo una novità interessante per gli incroci. Ecco i ''semafori'' sulle mappe

Novità interessante per Google e per gli utenti che utilizzano le Mappe. In USA e solo per Android, al momento, sono in arrivo le icone dei semafori sugli incroci in modo da permettere agli utenti di avere una migliore visione di questi indicatori luminosi. Ecco cose saranno fatti.

di pubblicata il , alle 14:41 nel canale Tecnologia
Google
 

Google Maps è in continua evoluzione e dopo aver visto, finalmente anche in Italia, l'introduzione degli autovelox ma soprattutto anche dei limiti di velocità indicati proprio nel percorrere una determinata strada, ecco arrivare una novità altrettanto interessante anche se al momento solo per gli USA e sono per gli smartphone Android. Parliamo dei ''semafori'' che Google sembra intenzionata a porre come icona all'interno delle mappe come indicatori al centro degli incroci in modo da poter avvisare preventivamente gli utenti che in quel punto sarà necessario fermarsi o comunque osservare le regole del semaforo.


Clicca per ingrandire

Google Maps: ecco come saranno i ''semafori'' sulle mappe

Come è possibile osservare direttamente sulle mappe nelle immagini, sembra che Google stia aggiungendo proprio delle icone ai semafori mostrandoli direttamente sulla mappa durante la navigazione. Una piccola icona raffigurante il classico semaforo risulta comunque statica e viene posta al centro di un incrocio in cui è effettivamente presente. Al momento l'icona non indica altro che la presenza del semaforo e non sappiamo se Google potrebbe avere intenzione di movimentare quell'icona magari per informazioni ancora più dettagliate.


Clicca per ingrandire

Gli utenti che se le sono ritrovate nelle proprie mappe indicano come le icone vadano un po' ad aumentare di dimensioni durante la navigazione anche se Google non le ha ancora effettivamente incluse nelle indicazioni tramite istruzioni sulla navigazione ma solo a vista sulla mappa. Un'informazione che potrebbe risultare utile e comoda per tutti coloro che magari hanno fretta e vogliono eventualmente evitare strade con semafori.

Ancora una volta la novità non è altro che un piccolo update per pochi selezionati come capita sempre con le novità di Google e non solo. Al momento non tutti coloro in possesso della release di Google Maps (la versione è la 10.44.3) possono osservare i semafori e soprattutto al momento sembra che questi siano relegati agli USA.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7708 Luglio 2020, 14:44 #1
Mi pare 'na caxxata. Ma vabbeh..
daviderules08 Luglio 2020, 15:01 #2
beh ci può stare, alla fine dove sono presenti semafori google può fare data mining per stabilire la durata media del rosso, di conseguenza le stime sulla durata di percorrenza di un percorso tenendo conto anche dei semafori dovrebbero diventare più accurate.
paolol6108 Luglio 2020, 15:23 #3
Potrebbe essere utile per variare la temporizzazione dei semafori lungo la giornata, avendo statistiche accurate sui flussi di traffico agli incroci con semaforo, anche se negli US molti semafori hanno sensori sotto il manto stradale che rilevano il traffico e i semafori si aggiustano da soli.
Benna8008 Luglio 2020, 15:31 #4
Originariamente inviato da: daviderules
beh ci può stare, alla fine dove sono presenti semafori google può fare data mining per stabilire la durata media del rosso, di conseguenza le stime sulla durata di percorrenza di un percorso tenendo conto anche dei semafori dovrebbero diventare più accurate.


Tutto giusto, tranne che per alcune città al SUD
aldo87mi08 Luglio 2020, 15:43 #5
Prima o poi su google maps si potranno vedere anche le ...... beh avete capito con tanto di via e numero civico dove si trovano
daniele86Z08 Luglio 2020, 16:00 #6
Originariamente inviato da: aldo87mi
Prima o poi su google maps si potranno vedere anche le ...... beh avete capito con tanto di via e numero civico dove si trovano


Adoro il progresso tecnologico
demon7708 Luglio 2020, 16:08 #7
Originariamente inviato da: aldo87mi
Prima o poi su google maps si potranno vedere anche le ...... beh avete capito con tanto di via e numero civico dove si trovano


OPZIONI ==> PERCORSI ==> ATTIVA PUTTANTOUR
Spunta poi la casella "ranking" per vedre quante stelle hanno in base alle recensioni.
D4N!3L308 Luglio 2020, 18:18 #8
Originariamente inviato da: paolol61
Potrebbe essere utile per variare la temporizzazione dei semafori lungo la giornata, avendo statistiche accurate sui flussi di traffico agli incroci con semaforo, anche se negli US molti semafori hanno sensori sotto il manto stradale che rilevano il traffico e i semafori si aggiustano da soli.


I sensori sotto il manto stradale non sono sufficienti e non è così semplice rilevare il traffico e aggiustare il semaforo di conseguenza.

Si tende oggi a cercare di portare fuori dal manto i sensori, per tutta una serie di problemi.
zappy08 Luglio 2020, 19:16 #9
Originariamente inviato da: daviderules
beh ci può stare, alla fine dove sono presenti semafori google può fare data mining ...


probabilmente ha fatto data mining sui database di openstreetmap, dove i semafori ci sono da anni e anni...
biffuz09 Luglio 2020, 13:58 #10
Originariamente inviato da: D4N!3L3
I sensori sotto il manto stradale non sono sufficienti e non è così semplice rilevare il traffico e aggiustare il semaforo di conseguenza.

Sopratutto se il primo della fila si ferma a 5 metri dallo stop...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^