Guida autonoma: l'auto di Huawei porterà l'autista ubriaco direttamente alla polizia

Guida autonoma: l'auto di Huawei porterà l'autista ubriaco direttamente alla polizia

La nuova tecnologia per la guida autonoma delle auto potrebbe addirittura non solo riconoscere i luoghi in cui andare ma evitare pericoli durante l'abuso di alcol per l'autista.

di pubblicata il , alle 17:41 nel canale Tecnologia
Huawei
 

La guida autonoma è senza dubbio uno dei principali aspetti del futuro tecnologico pronto ad evolversi in maniera esponenziale. Il connubio tra tecnologia intelligente e settore automotive è al centro oggi di uno dei più importanti sviluppi a cui si è mai assistiti. Tante le aziende che stanno sviluppando tecnologie ed algoritmi capaci di permettere agli utenti del futuro di avere delle auto sempre più pronte a guidare anche da sole.

Il vantaggio di tutto questo permetterebbe non solo di avere il massimo controllo del mezzo, anche in caso di incidenti, ma soprattutto si renderebbe utile nel momento in cui un determinato autista si dovesse mettere alla guida sotto effetto di alcol o droga. Ecco che in caso di guida anomala la tecnologia eviterebbe possibili ostacoli in strada.

Huawei ha presentato un nuovo brevetto proprio su tale nuova tecnologia di guida autonoma. Un dispositivo da affiancare all'auto e capace di controllare lo stato di alterazione del guidatore dovuto all'eccessivo consumo di alcol o altre sostanze. In tal caso lo strumento valuterebbe se il soggetto è in grado o meno di tenere il comando dell'auto e della situazione e nel caso di alterazione, la vettura prenderebbe i comandi evitando ostacoli e addirittura allertando le forze dell'ordine pronte ad individuare l'auto e raggiungerla.

Attraverso l'Intelligenza Artificiale, i sensori interni al veicolo verificano se la persona al volante sia o meno nelle condizioni giuste per guidare. In caso contrario blocca i comandi del driver dopo aver analizzato una serie di immagini catalogate nel database in base alle varie espressioni facciali. Ecco che nel caso di autista ubriaco, l'auto potrebbe persino decidere di chiamare la polizia, visto che anche il solo fatto di trovarsi al posto di guida sotto l'effetto dell'alcol può costituire un reato. Insomma un valido alleato della sicurezza su strada a tutela della vita del conducente ma anche degli altri utenti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Saturn30 Gennaio 2019, 17:46 #1
Che non si accenda è giustissimo per la mia e l'altrui incolumità, che mi segnali alla polizia, perchè magari ho 0,51 di tasso alcolico è un'altra. Meglio rivedere il software, messa così la storia, non ne venderanno molte...

Roba che se succede davvero, neanche la soddisfazione di dargli fuoco ti puoi prendere, visto che l'hai pure pagata !

Comunque, come al solito, titolo clickbait, non c'è scritto da nessuna parte che l'auto ti consegna come un latitante alla stazione di polizia...
Sputafuoco Bill30 Gennaio 2019, 17:46 #2
Invece di chiamare un parente o un amico, chiama la polizia.
Un'auto che fa da delatore, tipico dei paesi comunisti.
Ragerino30 Gennaio 2019, 17:49 #3
Ma che senso ha? Se è ubriaco, e l'auto è in grado di guidare autonomamente, potrebbe semplicemente fermarsi e non ripartire. Chiamare la polizia? Ma che è, Minority Report?
LukeIlBello30 Gennaio 2019, 17:49 #4
più che altro ma chi se fida
dateme il cambio manuale altro che automotive
Saturn30 Gennaio 2019, 17:51 #5
E se volessi "schiacchiarmi", passatemi il termine amoroso, da brillo dentro di lei (la macchina) la mia morosa...che fa ? Chiama la buoncostume ? Ma che vada in mona tutta la Huawei, anzi spero diano pure l'estradizione i Canadesi dopo questa nuova - eventuale - vaccata tecnologica...
nickmot30 Gennaio 2019, 18:01 #6
Ma se è autonoma, non potrebbe banalmente guidare da se fino a casa?
O al massimo parcheggiare in sicurezza da qualche parte.
Sasuke@8130 Gennaio 2019, 18:02 #7
ma poi non capisco se l'auto è a guida autonoma non puo' portarmi semplicemente a casa? ok se io insisto nel voler guidare a tutti i costi allora o ti blocchi o avvisi le forze dell'ordine ma in caso contrario è assurdo.
Myrland30 Gennaio 2019, 18:25 #8
Io di imbriachi che sfasciano tutto e che non bastano due persone a tenerli ne ho visti parecchi. Non oso immaginare quello che potrebbe succedere se gli stessi soggetti si mettessero alla guida di un'automobile a guida autonoma.
Ok, la macchina guida da sola ma all'interno poi il soggetto che fa? Dorme?
Da di matto? Apre una portiera col rischio di ferirsi oppure ferire qualcuno?
Da parte dell'automobile, non la vedo una trovata così folle quella di andare direttamente alla polizia.
bancodeipugni30 Gennaio 2019, 18:40 #9
per chi interessa su stackoverflow fonti anonime hanno pubblicato una sanity patch per bypassare il problema obbligando l'auto ad accostare per 4 ore
mikypolice30 Gennaio 2019, 19:04 #10
@myraland condivido... sasuke@81 fare "il palo" durante una rapina è concorso nel reato... forse adesso comprendi perché allerta la polizia piuttosto che accompagnarti a casa... se fa incidente durante l'accompagnamento a casa Huawei concorre nel sinistro e quindi nella responsabilità della tua guida nello stato di ebbrezza. diverso è nei veicoli convenzionali che non avendo questa tecnologia la responsabilità cade solo sul guidatore. chi la comprerebbe un auto che se confonde la stanchezza con l'ebbrezza alcolica non si sposterebbe perché va in protezione... sfido quel database...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^