Highways England, limite di 60 mph per ridurre l'inquinamento, anche per i veicoli elettrici?

Highways England, limite di 60 mph per ridurre l'inquinamento, anche per i veicoli elettrici?

La proposta prevede l'adozione di un limite di velocità fissato a 60 miglia orarie, circa 96 km/h, in alternativa a quello odierno di 70 mph, poco più di 112 km/h, nella fascia oraria tra le 7:00 e le 19:00, sette giorni su sette

di pubblicata il , alle 07:52 nel canale Tecnologia
 

Highways England, società governativa che gestisce le autostrade del Regno Unito, ha avanzato la proposta di ritoccare i limiti di velocità di alcune strade a scorrimento veloce al fine di contrastare l'inquinamento atmosferico che, in alcune aree metropolitane, può incidere oltre il 64 % del totale.

La proposta prevede l'adozione di un limite di velocità fissato a 60 miglia orarie, circa 96 km/h, in alternativa a quello odierno di 70 mph, poco più di 112 km/h, nella fascia oraria tra le 7:00 e le 19:00, sette giorni su sette.

Highways England ha deciso di proporre tale variazione dopo aver approfondito i risultati ottenuti da uno studio del National Institute for Health and Care Excellence pubblicato nel dicembre 2016, ed un articolo trattato da AutoExpress il quale sottolinea che, a seguito di una sperimentazione sulle strade gallesi, si è rilevata una diminuzione dell'inquinamento tra il 22 ed il 47% a seguito di una riduzione del limite di velocità da 70 mph a 50 mph.


Clicca per ingrandire

Nel caso la proposta venga accolta una delle prime strade a subire tale variazioni sarà un tratto della M1 in prossimità della città di Sheffield, identificata dall'Organizzazione Mondiale della Sanità come avente livelli di inquinamento pericolosamente alti.

"Sheffield ha già dovuto chiudere due scuole lungo la M1 perché l'inquinamento era molto grave, ma ci sono ancora molti residenti che respirano aria sporca e ce ne saranno molti di più se l'autostrada diventa più trafficata. Il governo era a conoscenza di questo problema ma ha comunque ampliato l'autostrada" ha commentato Clive Betts, deputato del Sheffield South East.

"Siamo fermamente impegnati a migliorare la qualità dell'aria nel Regno Unito e a ridurre le emissioni nocive. Ecco perché abbiamo investito più di 2 miliardi di sterline dal 2011 per promuovere veicoli più ecologici e sostenere schemi di trasporto ecologici e abbiamo stabilito come miglioreremo la qualità dell'aria attraverso un nuovo programma di zone di aria pulita" ha dichiarato un portavoce del Department for Transport.

Un limite di 60 mph che, oltre a scontentare sicuramente gli utenti con veicoli a combustione, andrebbe a penalizzare anche tutti quegli utenti che hanno investito in veicoli a zero emissioni i quali non contribuiscono all'inquinamento in loco, ma dovranno sottostare alle medesime limitazioni di velocità.

L'abbassamento della velocità massima, sempre che venga effettivamente rispetto, è una valida soluzione per ridurre le emissioni nocive da traffico? o sarebbe più efficace implementare soluzioni per aumentare il numero di passeggeri per veicolo o potenziare altri tipi di incentivi?

In Italia sono già stati effettuati esperimenti di questo tipo e nella maggior parte dei casi hanno comportato solo un aumento delle sanzioni verso gli utenti della strada senza di fatto risolvere o limitare il problema inquinamento.

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor22 Luglio 2021, 08:27 #1
in effetti a quella velocità si ottengono consumi molto contenuti (oltre al fatto che presumibilmente ci saranno meno incidenti e meno gravi).

Certo che a 100 km/h su strade belle larghe e senza particolari criticità (come appunto le autostrade) rischi di addormentarti al volante...
Lain8422 Luglio 2021, 08:49 #2
Da 112Km/h a 96Km/h non è poi questa tragedia.
Riduce l'inquinamento atmosferico, ma anche e sopratutto quello acustico.
Si spera in meno incidenti e strade più scorrevoli.
Cruise control e via
daitarn_322 Luglio 2021, 09:09 #3
certamente anche i mezzi elettrici perchè comprarli quindi ? è in atto una pazzia collettiva di massa pilotata ad arte. Come per il Green Pass i vaccinati sperimentali si ed infettano lo stesso quindi ? in squadre sportive femminili alle Olimpiadi vi stanno anche ex uomini adesso, quindi ? e via così ....... Bisogna tornare indietro
VanCleef22 Luglio 2021, 09:25 #4
Originariamente inviato da: daitarn_3
certamente anche i mezzi elettrici perchè comprarli quindi ? è in atto una pazzia collettiva di massa pilotata ad arte. Come per il Green Pass i vaccinati sperimentali si ed infettano lo stesso quindi ? in squadre sportive femminili alle Olimpiadi vi stanno anche ex uomini adesso, quindi ? e via così ....... Bisogna tornare indietro


Post qualunquista del giorno... che c'azzecca con l'articolo?

I mezzi elettrici li compri perchè più green* non perchè così vai di più in autostrada...

*semmai si può discutere su quanto più rispettosi dell'ambiente siano i mezzi elettrici rispetto ai tradizionali...
dontbeevil22 Luglio 2021, 09:43 #5
Originariamente inviato da: daitarn_3
certamente anche i mezzi elettrici perchè comprarli quindi ? è in atto una pazzia collettiva di massa pilotata ad arte. Come per il Green Pass i vaccinati sperimentali si ed infettano lo stesso quindi ? in squadre sportive femminili alle Olimpiadi vi stanno anche ex uomini adesso, quindi ? e via così ....... Bisogna tornare indietro


demon7722 Luglio 2021, 09:50 #6
Originariamente inviato da: daitarn_3
certamente anche i mezzi elettrici perchè comprarli quindi ? è in atto una pazzia collettiva di massa pilotata ad arte. Come per il Green Pass i vaccinati sperimentali si ed infettano lo stesso quindi ? in squadre sportive femminili alle Olimpiadi vi stanno anche ex uomini adesso, quindi ? e via così ....... Bisogna tornare indietro


Questo post suonerebbe da ritardato pure in una riunione di leghisti.
Paganetor22 Luglio 2021, 09:51 #7
mancano solo i marò
lemming22 Luglio 2021, 10:36 #8
Alcuni esperimenti in tal senso sono stati fatti anche da A22 riducendo il limite (penso facoltativamente) a 110 km/h anzichè i classici 130. Chiaramente i dati sull'inquinamento erano migliori. Tuttavia sarebbe interessante capire quelli sul traffico: ossia se riducendo la velocità alla fine viene migliorata la scorrevolezza.
Mparlav22 Luglio 2021, 11:21 #9
Se in Germania, il prossimo settembre, i Verdi dovessero vincere le elezioni, questa volta il limite di velocità riusciranno a metterlo anche su quel 50% di Autobahn dove sono solo raccomandati i 130.
demon7722 Luglio 2021, 11:26 #10
Originariamente inviato da: lemming
Alcuni esperimenti in tal senso sono stati fatti anche da A22 riducendo il limite (penso facoltativamente) a 110 km/h anzichè i classici 130. Chiaramente i dati sull'inquinamento erano migliori. Tuttavia sarebbe interessante capire quelli sul traffico: ossia se riducendo la velocità alla fine viene migliorata la scorrevolezza.


Questo è rilevante in effetti.
Il traffico è tutto un fattore di causa-effetto moltiplicato all'infinito.

Sarà capitato a tutti in autostrada di trovarsi improvvisamente fermi in coda per poi ripartire un tot di tempo dopo denza apparente ragione.. è l'onda di qualcosa accaduto diverso tempo prima. Anche una cosa insulsa, anzi spesso una cosa insulsa.

Una velocità media più bassa può in effetti influire molto su questi fenomeni.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^