Honda e, di serie gli specchietti laterali evoluti: una telecamera per lato e schemi interni da 6''

Honda e, di serie gli specchietti laterali evoluti: una telecamera per lato e schemi interni da 6''

Honda e sarà dotato di serie di un sistema denominato Side Camera Mirror, in poche parole i canonici specchietti retrovisori laterali risultano sostituiti da due appendici decisamente più compatte dotate di telecamere e, all'interno della abitacolo, due monitor da 6" che si occuperanno di riprodurre le immagini, ovviamente in tempo reale

di pubblicata il , alle 12:41 nel canale Tecnologia
Honda
 

Vi avevamo già parlato qui di Honda e in occasione del via alle prenotazioni in alcuni paese europei, prima vettura elettrica compatta del colosso giapponese: come preannunciato, iniziano ad arrivare alcune precisazioni sulla dotazione tecnica di questa piccola quattro ruote.

Tramite il video illustrativo qui riportato, Honda fa sapere che questo modello sarà dotato di serie di un sistema denominato Side Camera Mirror, in poche parole i canonici specchietti retrovisori laterali risultano sostituiti da due appendici decisamente più compatte dotate di telecamere e, all'interno della abitacolo, due monitor da 6" che si occuperanno di riprodurre le immagini, ovviamente in tempo reale.

"Il sistema Side Camera Mirror sostituisce gli specchietti laterali tradizionali con fotocamere compatte che forniscono immagini dal vivo a due schermi da 6" all'interno del veicolo. Integrati su entrambe le estremità del cruscotto, questi schermi posizionati ergonomicamente garantiscono una sensazione e una visione naturale per il guidatore"

Un sistema già visto su altri veicoli, ma in questo caso sembrerebbe più fedele a quanto siamo già abituati a fare con gli specchietti tradizionali, implementato però con funzioni evolute per un'esperienza molto più ampia:

  • Visualizzazione normale
  • Visualizzazione grandangolare
  • Visibilità migliorata in caso di maltempo e di buio
  • Assenza di abbagliamento
  • Protezione dalle gocce d'acqua sull'obiettivo tramite un rivestimento idrorepellente

Un sistema che almeno sulla carta sarebbe in grado di offrire un salto tecnologico non indifferente per un componente dell'auto che non ha subito grossi aggiornamenti nel tempo: aggiornamenti funzionali ma anche aerodinamici, Honda infatti dichiara che i loro nuovi "specchietti" raggiungono una resistenza all'aria più efficiente del 90% rispetto ai convenzionali specchi, contribuendo al raggiungimento di un 3,8% sull'efficienza dell'intero veicolo.

Una proposta interessante e tutto sommato rivoluzionaria, soprattutto considerando che rientrerà nella dotazione di serie di questo modello, e sembrerebbe avere tutte le carte in regola per avere l'approvazione di tanti soprattutto per una vettura di questo segmento destinata a districarsi in strade affollate e spazi angusti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mechano30 Maggio 2019, 13:47 #1

Tecnologia

Odio queste infarcite di tecnologia in tutte le auto.

Devono essere semplici senza fronzoli.

In 10 anni i guasti e le visite ai meccanici della casa per tutta questa roba ti fanno pagare quell'auto il doppio del prezzo di acquisto.

Dumah Brazorf30 Maggio 2019, 14:29 #2
Auto che sarà già costosa, aggiungiamo altra roba opinabile e costosa (telecamere e altri 2 monitor) giusto per invogliare l'acquisto.
madking30 Maggio 2019, 15:08 #3
e quindi, a differenza di uno specchietto normale, ad auto spenta non posso guardare dietro
spinbird30 Maggio 2019, 16:56 #4
Originariamente inviato da: Mechano
Odio queste infarcite di tecnologia in tutte le auto.

Devono essere semplici senza fronzoli.

In 10 anni i guasti e le visite ai meccanici della casa per tutta questa roba ti fanno pagare quell'auto il doppio del prezzo di acquisto.


a me sembra più semplice, più leggero, con meno parti e sopratutto meno parti meccaniche in movimento, degli specchietti attuali che integrano
-specchio
-sistema di riscaldamento / disappannamento
-meccanismo di orientamento dello specchio
-meccanismo motorizzato di sollevamento / chiusura
-il relativo cablaggio di potenza verso il resto dell'auto.

Considerando inoltre che gli specchietti, per la loro posizione, sono tra le parti più esposte alle condizioni climatiche e incidenti, questi senza meccanica, più semplici e meno sporgenti, potrebbero avere una affidabilità di un ordine di grandezza superiore.
Di certo se si rompono non li puoi portare dal "meccanico"
spinbird30 Maggio 2019, 17:01 #5
Originariamente inviato da: madking
e quindi, a differenza di uno specchietto normale, ad auto spenta non posso guardare dietro


essendo un auto elettrica non è mai veramente "spenta", anche quando il livello della batteria è talmente basso da non permettere la trazione
Flortex30 Maggio 2019, 17:15 #6
Ufficio complicazione cose semplici.
steverm31 Maggio 2019, 09:08 #7
basterà uno schizzo di fango oppure la classica goccia di pioggia sull'obbiettivo (chi ha la retrocamera sa di quello che parlo) per renderlo inefficiente rispetto un grande specchio
chrisrizos31 Maggio 2019, 16:26 #8

Elite

Adoro quelle fotocamere Hondas
chrisrizos31 Maggio 2019, 16:27 #9
<a href=https://www.elite-car-hire.it>Elite Autonoleggio</a>
Flortex31 Maggio 2019, 16:33 #10
Originariamente inviato da: steverm
basterà uno schizzo di fango oppure la classica goccia di pioggia sull'obbiettivo (chi ha la retrocamera sa di quello che parlo) per renderlo inefficiente rispetto un grande specchio


E chi la retrocamera (utilissima) sa anche quanto una rappresentazione su schermo sia distante dalla realtà visibile quasi direttamente con uno specchio.
Anche con obiettivo pulito.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^