Honda presenta Everus VE-1: auto elettrica per il mercato cinese a soli 25.000 $

Honda presenta Everus VE-1: auto elettrica per il mercato cinese a soli 25.000 $

Il modello in questione si chiama Everus VE-1, per forme, dimensioni e segmento paragonabile al popolare Honda HR-V, è nato a seguito dell'introduzione di interessanti incentivi per il mercato cinese, dedicati alle case automobilistiche che propongono nuovi modelli mirati ad accelerare l'elettrificazione del loro parco auto

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Tecnologia
Honda
 

Honda, colosso mondiale nel settore delle due e quattro ruote, in collaborazione con il suo partner GAC, ha presentato un nuovo crossover 100% elettrico dedicato al mercato cinese all'interessante prezzo di appena 25.000 $.

Il modello in questione si chiama Everus VE-1, per forme, dimensioni e segmento paragonabile al già noto modello a combustione Honda HR-V, è nato a seguito dell'introduzione di interessanti incentivi per il mercato cinese, dedicati alle case automobilistiche che propongono nuovi modelli mirati ad accelerare l'elettrificazione del loro parco auto; tale progetto ha portato molti costruttori a concentrarsi su nuovi modelli a trazione elettrica dedicati esclusivamente al mercato cinese.

I primi dati tecnici diffusi risultano molto interessanti, soprattutto in relazione al prezzo contenuto, si parla di un motore elettrico da 120 kW abbinato ad un pacco batterie da 53,6 kWh, in grado di garantire un'autonomia di 340 km con una singola carica.

La produzione di questo Everus VE-1 dovrebbe iniziare entro la fine dell'anno, inoltre i progetti di Honda non si fermano alla semplice vendita diretta al pubblico ma prevedono la diffusione di questo nuovo crossover anche in abbinamento ad un servizio di car sharing elettrico.

Le intenzioni di Honda comunque non sono quelle di rimanere confinata al mercato cinese, alcune prime indiscrezioni parlano di un'altra vettura elettrica economica pensata per il mercato globale che, se si dovesse mantenere anche solo vicino a costo e specifiche di questa Everus VE-1, potrebbe risultare un vero e proprio successo; detto questo, per il momento, la presentazione e realizzazione di questa prima versione elettrica sicuramente lascia ben sperare in un sempre più marcato impegno in questo segmento.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor22 Novembre 2018, 09:30 #1
In Cina sono molto attenti alla questione "ecologia"... tant'è che se il governo centrale decide che da domani non si circola più con le auto a gasolio non ci sono santi, non circoli più e stop

Poi magari "spingono" sull'elettrico et voilà, un paio di milioni di veicoli venduti in un anno (ammesso che ci sia la capacità produttiva)
Ragerino22 Novembre 2018, 09:45 #2
Beh, avere un governo autoritario per paesi grossi come quello è una buona cosa per certi versi. Lì non si fanno di certo tante seghe mentali: se bisogna costruire 10 centrali nucleari, le costruiscono. Anche perche altrimenti vanno a carbone.
Comunque sarei curioso di vedere gli interni di quest'auto.
Paganetor22 Novembre 2018, 10:10 #3
gli interni sono optional
Luca6922 Novembre 2018, 12:03 #4
La questione non è "ecologica" ma dipendenza dal petrolio!
I Cinesi sono da anni che pianificano il passaggio all'elettrico per non dover dipendere dai produttori di benzina esteri.
maxsy22 Novembre 2018, 13:33 #5
Originariamente inviato da: Paganetor
gli interni sono optional




cmq direi che è ora di abbassare i prezzi se abbiamo deciso di puntare sull'elettrico.

per molti pare sia uno svantaggio puntare su energie rinnovabili, io sono convinto del contrario.
anche perchè continuando cosi mi pare ovvio un destino segnato e anche a breve termine.
mi pare di aver letto da qualche parte che basterebbe occupare il 3% del deserto del sahara con pannelli solari per soddisfare la richiesta di energia mondiale.
inoltre abbiamo un pianeta per 3/4 occupato da acqua, quindi correnti marine ecc...
e i venti?
no, ancora con mezzi che hanno lo stesso motore del primo prototipo di oltre 100 anni fà.
anzi, si sono impegnati in peggio appioppandoci i cosiddetti SUV che dal punto di vista ecologico vanno dalla parte opposta. e costano anche di più.

no, giusto per dire, ma quel meteorite avvistato un po di tempo fà che fine ha fatto?
imayoda22 Novembre 2018, 13:50 #6
S.U.V.

e niente.. detto già tutto
coco loco22 Novembre 2018, 14:53 #7

ma perche SUV?

capisco che serve spazio e i suv sono piu richiesti dai giovani ricchi, ma se si vole ridurre l'impatto delle auto in erini di inquenamento, risorse utilizzate, spazio fisico, bisogna puntare sulle auto piccole.
Il petrolio sta distruggendo il pianeta, non solo perl'inquinamento finale, ma per la distruzione diecosisitemiinteri per non parlare della mafia e degliinteressi econoici che ci sono dietro. Bisogna fermare tutto questo e non solo per le auto. Bata fonti fossili. abbiamo il sole ovunque, sempre e gratis.
nessuno2922 Novembre 2018, 15:50 #8
In un suv è più facile stipare le batterie. Considerando le velocità di questa auto l'aerodinamica non è poi tanto influente.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^