Hyundai IONIQ 5: interni, batteria, motore e tutto quello che c'è da sapere

Hyundai IONIQ 5: interni, batteria, motore e tutto quello che c'è da sapere

L’atteso CUV di medie dimensioni è il primo Battery Electric Vehicle (BEV) a utilizzare la nuova piattaforma Electric-Global Modular Platform (E-GMP) dedicata ai veicoli elettrici.

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Tecnologia
Hyundai
 

IONIQ 5 è il primo Battery Electric Vehicle (BEV) a utilizzare la nuova piattaforma Electric-Global Modular Platform (E-GMP) dedicata ai veicoli elettrici, capace di offrire una migliore esperienza ai clienti grazie a soluzioni di mobilità avanzate. Hyundai ne ha completato la presentazione, mostrandone in maniera completa l'aspetto, che conferma l'approccio da auto moderna dal fascino retrò.

Parliamo di un crossover completamente elettrico, che si basa sull'esperienza maturata nel settore da Hyundai, una delle case automobilistiche più all'avanguardia nel processo di transizione alla mobilità elettrica. Ioniq 5 si contraddistingue per il supporto alla ricarica a 800 V, che permetterà di ricaricare la batteria in pochissimi minuti, e per le funzionalità di tipo Vehicle-to-Load (V2L), grazie alle quali l'auto può fornire energia ad altri veicoli o all'infrastruttura.

Esterni

Il frontale di IONIQ 5 è arricchito da una serie di luci a forma di pixel che donano una suggestione della tecnologia digitale presente all’interno. IONIQ 5 è anche il primo veicolo Hyundai a essere dotato di un cofano anteriore a conchiglia che attraversa tutta la larghezza dell’auto, riducendo al minimo gli spazi tra i pannelli della carrozzeria e creando nel complesso un look pulito e high-tech.

Il tema di design Parametric Pixel è ripreso nel disegno aerodinamico dei cerchi da 20’’, i più grandi mai proposti su una vettura elettrica Hyundai. Questo nome è stato scelto proprio perché i designer di Hyundai hanno deciso di ispirarsi ai pixel della grafica per computer.

Hyundai IONIQ 5 misura 4.635 mm di lunghezza x 1.890 mm larghezza x 1.605 mm altezza. Il passo è di 3.000 mm. A bordo troviamo il sistema di infotainment basato su un ampio display da 12 pollici con Bluelink. Tramite un'app è possibile gestire il crossover da remoto, mentre un Head-up display può essere opzionalmente equipaggiato, in modo da poter visualizzare indicazioni in risalto rispetto alla strada, insieme a un impianto audio premium Bose.

Interni

IONIQ 5 si distingue dagli altri crossover di medie dimensioni, in particolare da quelli equipaggiati con motori a combustione interna e sistemi steer-by-wire, in quanto la piattaforma E-GMP consente di ottenere un passo allungato e un pavimento piatto.

Il conducente e i passeggeri di IONIQ 5 possono entrare e uscire liberamente da entrambi i lati dell’abitacolo quando l’auto è parcheggiata in uno spazio stretto, perché il pavimento piatto consente alla console centrale di scorrere avanti e indietro. Ciò ha portato a un fondamentale ripensamento della console centrale convenzionale e a offrire una funzionalità maggiore rispetto a quella di un alloggiamento statico. La nuova "Universal Island" sostituisce la console centrale e diventa il fulcro dell'esperienza all’interno di IONIQ 5.

I sedili sono rivestiti in ecopelle, tinta e trattata con estrazioni di olio vegetale da semi di lino. Altre finiture in tutto l’abitacolo sono costituite da tessuti derivati da fibre sostenibili come componenti biologiche della canna da zucchero, filati di lana e polimeri, nonché materiale tessuto da fibre realizzate con bottiglie di plastica PET riciclate. Superfici come cruscotto, interruttori, volante e pannelli delle porte sono rivestite con una vernice biologica in poliuretano composta da oli di fiori di colza e mais.

Batteria

Per quanto riguarda il pacco batteria, si può scegliere tra due opzioni, da 58 kWh o 72,6 kWh. La piattaforma E-GMP, e questa è una delle principali peculiarità di Ioniq 5, mette a disposizione l'architettura di ricarica a 800 V, già vista in veicoli come Porsche Taycan e Audi e-tron GT. Questa tecnologia permetterà di ricaricare il veicolo molto rapidamente in presenza di colonnine compatibili in corrente continua a 350 kW. Sarà possibile ricaricare il crossover dal 10 all'80% in soli 18 minuti.

La Ioniq 5 potrà essere ricaricata sia a 400 V che a 800 V grazie a un sistema che sfrutta il motore e l'inverter per aumentare la tensione da 400 V a 800 V e garantire una la massima stabilità nella ricarica. L'autonomia dichiarata per quanto riguarda il modello Long Range è di 470-480 Km.

Motore

Due le opzioni motore a disposizione. La versione base di Ioniq 5 è dotata di un solo motore sull'asse posteriore con trazione posteriore. In questo caso abbiamo una potenza di 125 kW (170 CV) nel caso di batteria da 58 kWh, con un'accelerazione 0-100 km/h in 8,5 secondi. Con la batteria da 72,6 kWh invece si sale a 160 kW e l'accelerazione 0-100 km/h avviene in 7,4 secondi. In tutti e due i casi la coppia è di 350 Nm.

La seconda opzione di motore prevede, invece, la presenza di un doppio motore, uno per ciascun asse, con trazione integrale. Nel caso di batteria da 58 kWh abbiamo una potenza di 53 kW + 120 kW e coppia di 255 Nm + 350 Nm con accelerazione 0-100 km/h in 6,1 secondi. Con la batteria da 72,6 kWh la potenza sale a 70 kW + 125 kW (305 CV) e l'accelerazione 0-100 km/h avviene in 5,2 secondi. La coppia rimane sui valori del modello precedente.

Vehicle 2 Load (V2L)

Per gli scenari di sostenibilità energetica del futuro sono poi molto interessanti le funzionalità di Vehicle 2 Load (V2L). Ioniq 5 può fornire fino a 3,6 kW di potenza per far funzionare altre apparecchiature elettriche o per la ricarica di un'altra auto. Sotto i sedili posteriori, infatti, viene posizionata una porta di tipo V2L che, ad auto spenta, può essere collegata a una presa esterna.

ADAS

Hyundai prevede l'installazione del pacchetto Hyundai SmartSense sul veicolo con Highway Driving Assist 2 (HDA 2), Forward Collision-Avoidance Assist (FCA), Blind Spot View Monitor (BVM), Blind-Spot Collision-Avoidance Assist (BCA), Intelligent Speed Limit Assist (ISLA), High Beam Assist (HBA), Driver Attention Warning (DAW).

I prezzi di Ioniq 5 non sono ancora stati comunicati.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
pipperon23 Febbraio 2021, 11:28 #1
tranne quello che si evince in foto (un doblo' da panettiere koreano disegnato senza gusto) e la capacita' appena sufficiente della batteria (70KWh)
"tutto quello che c'è da sapere" mi sembra quantomeno eccessivo.

Nulla e' stato detto della parte del "mezzo" ma solo facezie (mi sembrano gli articoli sul jet black degli iphone). Si potevano dire centinaia di cose, non "e' carino e ha i sedili foderati di vera plastica "ti suda il cu".

Per esempio, per compensare l'eccesso di altezza del tristo furgoncino almeno abbiamo le ruote indipendenti o ci abbracciamo al primo albero alla prima curva?
Notturnia23 Febbraio 2021, 22:18 #2
render carino.. sarebbe da vedere dal vivo se ha tutta quell'abitabilità e che costi avrà.. a 40 mila euro potrebbe essere interessante
rockroll24 Febbraio 2021, 01:32 #3
Originariamente inviato da: pipperon
tranne quello che si evince in foto (un doblo' da panettiere koreano disegnato senza gusto) e la capacita' appena sufficiente della batteria (70KWh)
"tutto quello che c'è da sapere" mi sembra quantomeno eccessivo.

Nulla e' stato detto della parte del "mezzo" ma solo facezie (mi sembrano gli articoli sul jet black degli iphone). Si potevano dire centinaia di cose, non "e' carino e ha i sedili foderati di vera plastica "ti suda il cu".

Per esempio, per compensare l'eccesso di altezza del tristo furgoncino almeno abbiamo le ruote indipendenti o ci abbracciamo al primo albero alla prima curva?


A parte le fiancate già incidentate di fabbrica, mi sembra assai meno "tristo" di tanti pachidermici SUV che vanno per la maggiore.
Quanto all'eccesso di altezza hai perfettamente ragione, ma prenditele con le assurde mode del momento: oltre a qualsiasi SUV attuale anche una 500 L o una Panda superano quelle altezze, più tristi scatoloni di così...
E poi, ai panettieri coreani magari serve proprio un furgoncino elettrico per la città, per cui la batteria è più che sufficiente, cosa c'è di male?
Oppure credi che le auto elettriche, abbastanza adatte alla città, possano esserlo altrettanto per viaggiare, magari per lunghi percorsi tipo TO-PA e ritorno?
pipperon24 Febbraio 2021, 10:34 #4
Originariamente inviato da: rockroll
A parte le fiancate già incidentate di fabbrica, mi sembra assai meno "tristo" di tanti pachidermici SUV che vanno per la maggiore.
Quanto all'eccesso di altezza hai perfettamente ragione, ma prenditele con le assurde mode del momento: oltre a qualsiasi SUV attuale anche una 500 L o una Panda superano quelle altezze, più tristi scatoloni di così...
E poi, ai panettieri coreani magari serve proprio un furgoncino elettrico per la città, per cui la batteria è più che sufficiente, cosa c'è di male?
Oppure credi che le auto elettriche, abbastanza adatte alla città, possano esserlo altrettanto per viaggiare, magari per lunghi percorsi tipo TO-PA e ritorno?


quello che mi fa incazzare non e' il popolino.
Il popolino potrebbe non avere i mezzi di sapere a cosa serve una barra antirollio o la differenza fra una sospensione alla "panda30" di una panda 595 e una multilink di una gt86.
Ovvio che lo stolto prende la prima a parita di prezzo dimostrando la sua ignoranza a tutti.
Ma e' una questione un filo tecnica, bisogna almeno aver aperto il catalogo.

Diverso e' per cose MACROSCOPICHE un GIORNALISTA che parla per innumerevoli righe di un cassonetto del pattume ALMENO faccia notare che tipo di sospensioni abbia un mezzo stradale.

Perche:

una cosa e' la pubblicita' che ti fa vedere che l'auto da 30KE ha come enorme plus di avere 200E di autoradio con il BT.

una cosa e' la pubblicita' che ti fa vedere che l'auto da 30KE ha come enorme plus di essere fotografata con una "patata bbona", lasciando intendere che potresti fare il rimorchio superstar con una vettura da pezzente (in sole 40 rate).

una cosa e' un articolo
" tutto quello che c'è da sapere"
e l'unica cosa di cui parlano e' il design (e' carrrruccia con il potabibite rosaaaaa) e il fatto che ha il serbatoio da 7 o 10 litri di benzina.
frena?
sterza?
mi mette in pericolo (si, e' un suv, che pretendi...)?
se sono cosi' tonno da ambire al suv per celiare il mio vicino, mi uccide meno di una pessima DKW Q2?

Se si desse un voto alle caratteristiche di sicurezza, o almeno se ne parlasse, penso che non solo per strada non vedremmo piu' un suv, ma ci sarebbero meno morti e feriti.

Sto veramente pensando di fare un libro "come scegliere un auto" dopo aver fatto quello sui tv.
Tanto non lo legge nessuno.
:-)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^