Inseguimento in USA: la Tesla della Polizia si scarica e il criminale tenta la fuga

Inseguimento in USA: la Tesla della Polizia si scarica e il criminale tenta la fuga

La Polizia di Fremont ha confermato un curioso incidente avvenuto alla Model S utilizzata durante un inseguimento, che ha dovuto abbandonare l'incarico per via della scarsa carica residua della batteria

di pubblicata il , alle 18:01 nel canale Tecnologia
Tesla
 

Caso curioso a Fremont quello che ha visto protagonista una pattuglia della Polizia locale. La Tesla Model S utilizzata dalle autorità della città californiana è rimasta con la batteria scarica durante un inseguimento, ma l'innovativa tecnologia di propulsione non ha colpe, in questo caso, visto che si è trattato di un errore umano.

Lo scorso anno il Dipartimento di Polizia di Fremont ha acquistato una Tesla Model S 85 usata, immatricolata nel 2014, per poco più di 60 mila dollari. L'obiettivo della trattativa era non solo sostituire una Dodge Charger del 2007, ma anche e soprattutto verificare se un'auto elettrica fosse capace di sostituire una corrispettiva a benzina con lo scopo di pattugliare le strade della città abbattendo i costi di manutenzione e consumi di carburante.

La Tesla Model S della Polizia finisce senza carica durante l'inseguimento

La Model S della Polizia di Fremont è stata quindi messa su strada nel corso dell'anno per i primi test, e poi utilizzata fattivamente per gli incarichi quotidiani a partire dalla scorsa estate. Una notizia che era passata in sordina fino all'avvenimento dello scorso mercoledì, riportato dai principali notiziari locali e poi dai siti di tutto il mondo. L'auto era impegnata in un inseguimento, quando l'ufficiale di polizia ha suggerito alle auto nelle vicinanze di continuare l'inseguimento perché impossibilitato per via dello scarso livello di carica della batteria.

È da sottolineare (più volte) che la notizia è dappertutto solo perché è Tesla ad essere la protagonista. In realtà la tecnologia non ha colpe e quanto avvenuto è frutto di un errore da parte del personale del Dipartimento di Polizia di Fremont. Come confermato da un portavoce dell'ufficio locale, infatti: "La Tesla non era carica all'inizio del turno. Questo avviene anche ai nostri veicoli a benzina, che devono fermarsi se un rifornimento non viene effettuato alla fine del turno precedente".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

40 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Stefano Landau26 Settembre 2019, 18:38 #1
L'errore è normale...... ma se una macchina a benzina ha 600 km di autonomia reale ed una elettrica ne ha 300 km reali nel migliore dei casi (ne dichiara magari 600, ma poi tra luci, condizionatore, stile di guida ecc l'autonomia reale scende di molto) è ovvio che andrà rifornita molto più spesso, incorrendo in queste problematiche molto più spesso
kamon26 Settembre 2019, 18:47 #2
Beh potevano sbrodare con qualsiasi mezzo, è solo un problema di inesperienza e disattenzione.
Axios200626 Settembre 2019, 19:04 #3
abbattendo i costi di manutenzione e consumi di carburante


Perche'? I pacchi batterie al litio non mi pare che costino poco....
mail9000it26 Settembre 2019, 20:06 #4
Originariamente inviato da: Axios2006
Perche'? I pacchi batterie al litio non mi pare che costino poco....

Anche la benzina non costa poco ma non centra nulla con la manutenzione.

La manutenzione di un motore sull'elettrico é praticamente nulla.
Niene cinghia, candele, olio, filtri olio, filtri benzina, radiatore, liquido radiatore ...
Marko#8826 Settembre 2019, 21:48 #5
Originariamente inviato da: Stefano Landau
L'errore è normale...... ma se una macchina a benzina ha 600 km di autonomia reale ed una elettrica ne ha 300 km reali nel migliore dei casi (ne dichiara magari 600, ma poi tra luci, condizionatore, stile di guida ecc l'autonomia reale scende di molto) è ovvio che andrà rifornita molto più spesso, incorrendo in queste problematiche molto più spesso


E con tempi di rifornimento molto più lunghi. Un'auto a benzina può fare 500km con 5 minuti di sosta, un'auto elettrica decisamente no.
Obelix-it27 Settembre 2019, 08:40 #6
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
"La Tesla non era carica all'inizio del turno. Questo avviene anche ai nostri veicoli a benzina, che devono fermarsi se un rifornimento non viene effettuato alla fine del turno precedente".


Con la differenza che un pieno di benzina lo fai in 2 minuti, mentre il pieno di una Tesla.... no.
Ragerino27 Settembre 2019, 08:58 #7
Le auto di polizia americane passano la maggior parte del tempo, ferme con il motore acceso, per far andare il condizionatore o il riscaldamento.
Quindi immagino che per un elettrica, consumino tipo la metà della batteria solo per tenere l'AC acceso per tutto il turno.
Notturnia27 Settembre 2019, 09:21 #8
l'auto a benzina la potevano "ricaricare" ad inizio turno se la trovavano senza benzina in pochi istanti..
la tesla è inutilizzabile se ti sei dimenticato di metterla in carica la sera prima.. è come un muletto in stabilimento..
mi sa che la charger era meglio :-D
ma alla fine il ladro lo hanno preso con le auto a pistoni antiquate o è scappato perchè manco sono riusciti ad avvisare i colleghi ?
Notturnia27 Settembre 2019, 09:23 #9
ah.. dimenticavo.. le auto antiquate a benzina possono essere usate h24 grazie a rifornimenti di pochi minuti.. sostituire 1 auto a benzina con 1 auto elettrica è complicato... mi sa che servono 3 tesla per fare il lavoro di 1 charger... se vuoi che finito il turno di una pattuglia un'altra posso salire su e andare di ronda di nuovo..
aqua8427 Settembre 2019, 09:51 #10
io penso che AD OGGI sia quasi inutile fare confronti tra auto a benzina e auto elettriche, quest'ultime perdono sulla quasi totalità delle cose confrontate.

adesso è capitato con un'auto della polizia e un ladro, la prossima volta potrebbe capitare con una ambulanza elettrica che si spegne in mezzo alla strada e il paziente muore...

non siamo ancora pronti per l'elettrico, è un dato di fatto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^