Iveco e Nikola Motor svelano il loro primo camion elettrico

Iveco e Nikola Motor svelano il loro primo camion elettrico

Nikola TRE è il primo veicolo elettrico a batteria (BEV) nato dalla collaborazione tra Iveco, Fpt e Nikola, già rivelata a inizio settembre al Capital Markets Day. Debutterà sul mercato nel 2021, mentre nel 2023 arriverà la variante a idrogeno

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Tecnologia
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bradiper05 Dicembre 2019, 18:45 #11
Certo che potevano spingere un attimo il design, eliminando del tutto la solita calandra.. O mascherina come si vuol chiamare. Anche i fari e il parabrezza sembra un mezzo di un vecchio futuro.
Bestio05 Dicembre 2019, 19:42 #12
Beh se riuscissero a far "circolare" i camion elettrici rispettando le stesse norme di lavoro/riposo imposte ai camionisti, cioè all'inicirca 4 ore di viaggio, 1 ora di sosta/carica, altre 4 ore di viaggio (+1), 11 ore di riposo/carica, il trasporto su gomma elettrico potrebbe diventare una realtà.
Il problema sarà attrezzare le aree di sosta con tutti quei Gigawatt. (ci vorrebbe il Mr Fusion :asd

Originariamente inviato da: +Benito+
Tra l'altro sui camion sì potrebbe aver senso iniziare a fare rimorchi con tetto FV, puoi produrre sui 5 kWp che non è merda. In un anno sono 6-7000 kWh gratis


Il problema è che nella maggioranza dei casi i rimorchi sono dati dai committenti, il camionista arriva col trattore stradale vuoto dal cliente/spedizioniere, aggancia il rimorchio alla ralla, lo porta a destinazione e lo sgancia.
Quindi dubito che gli spedizionieri li doterebbero di costosi pannelli solari per fare un favore ai camionisti...

Originariamente inviato da: Bradiper
Certo che potevano spingere un attimo il design, eliminando del tutto la solita calandra.. O mascherina come si vuol chiamare. Anche i fari e il parabrezza sembra un mezzo di un vecchio futuro.


In effetti un minimo di aerodinamica potevano dargliela, bello che gli han fatto i passaruota posteriori aerodinamici, e poi il frontale piatto.
Sicuramente l'autonomia del mezzo ne gioverebbe parecchio.
__miche__05 Dicembre 2019, 20:08 #13
Originariamente inviato da: Bradiper
Certo che potevano spingere un attimo il design, eliminando del tutto la solita calandra.. O mascherina come si vuol chiamare. Anche i fari e il parabrezza sembra un mezzo di un vecchio futuro.


Sono render preliminari.
Non sarà proprio così...
Mparlav05 Dicembre 2019, 20:19 #14
La lunghezza del mezzo è regolamentata, mica siamo in Australia.

Se aumenti la lunghezza della motrice per renderla più aerodinamica, diminuisci lo spazio per la motrice, vedi Tesla Semi (ma non conosco la normativa USA)

Quella "cabina" anteriore, in Europa alla fin fine, conviene farla di una lunghezza di circa 2.35 m, per massimizzare il carico.

Con un veicolo che ha un limite di 80 Km/h e che ne fa' massimo 120, l'aerodinamica è meno importante rispetto al carico.
Bestio05 Dicembre 2019, 22:01 #15
Beh in Usa girano bestioni enormi come il Kenworth w900, quindi immagino ci siano normative diverse.
Ma anche in Italia qualche truck alla Americana (seppur rari), o qualche Scania T164 che ha una cofigurazione "col muso" simile, l'ho visto girare.

L'aerodinamica è sempre importante, sopratutto su mezzi elettrici dove l'efficienza energetica è un fattore determinatne.
Già adesso li vedi marciare in fila indiana senza rispettare le distanze di sicurezza, proprio per "stare in scia" al camion che precede per risparmiare carburante...

Originariamente inviato da: (Art. 61 Cod. Str.) Lunghezza massima degli autoarticolati, degli autotreni e dei filotreni
1. La lunghezza massima di 16,50 m è consentita per gli autoarticolati in cui l'avanzamento dell'asse della ralla, misurato orizzontalmente, rispetto alla parte posteriore del semirimorchio, risulti non superiore a 12,00 m e, rispetto ad un punto qualsiasi della parte anteriore del semirimorchio, risulti non superiore a 2,04 m. Qualora non si verifichi anche una sola delle dette condizioni, la lunghezza degli autoarticolati non può superare 15,50 m, fermo restando quanto stabilito in proposito dalla direttiva 85/3/CEE e successive modificazioni.
\_Davide_/05 Dicembre 2019, 22:08 #16
Il problema è infilarsi in certi spazi qua da noi: se non ci fosse il problema avremmo anche qui motrici aerodinamiche
Bestio05 Dicembre 2019, 23:07 #17
Originariamente inviato da: \_Davide_/
Il problema è infilarsi in certi spazi qua da noi: se non ci fosse il problema avremmo anche qui motrici aerodinamiche


In effetti già dalle mie parti i camion che si incastrano da qualche parte sono all'ordine del giorno... figuriamoci se circolassero dei W900!
thecatman05 Dicembre 2019, 23:53 #18
Originariamente inviato da: Bestio
Beh in Usa girano bestioni enormi come il Kenworth w900, quindi immagino ci siano normative diverse.
Ma anche in Italia qualche truck alla Americana (seppur rari), o qualche Scania T164 che ha una cofigurazione "col muso" simile, l'ho visto girare.

L'aerodinamica è sempre importante, sopratutto su mezzi elettrici dove l'efficienza energetica è un fattore determinatne.
Già adesso li vedi marciare in fila indiana senza rispettare le distanze di sicurezza, proprio per "stare in scia" al camion che precede per risparmiare carburante...


ti manca un pezzo.

La lunghezza massima di 18,35 m è consentita per gli autotreni ed i filotreni che presentano una distanza massima di 15,65 m, misurata parallelamente all'asse longitudinale dell'autotreno, tra l'estremità anteriore della zona di carico dietro l'abitacolo e l'estremità posteriore del rimorchio del veicolo combinato, meno la distanza fra la parte posteriore del veicolo a motore e la parte anteriore del rimorchio nonchè una distanza massima di 16,00 m, sempre misurata parallelamente all'asse longitudinale dell'autotreno, tra l'estremità anteriore della zona di carico dietro l'abitacolo e l'estremità posteriore del rimorchio del veicolo combinato. Qualora non si verifichi anche una sola delle dette condizioni, la lunghezza degli autotreni e dei filotreni non può superare 18,00 m, fermo restando quanto stabilito in proposito dalla direttiva 85/3/CEE e successive modificazioni.

che poi con gli aggeggi che ci attaccano dietro stiamo a 18,50. infatti non finivo più di scaricarlo.
Eress06 Dicembre 2019, 04:59 #19
Con tutti i nostri soldini che si intasca sta gente, qualcosa devono pur far finta di inventarsi

https://www.quattroruote.it/news/in..._e_ricerca.html

Per 100 posti Che poi fra un anno massimo due, tutti in cassa integrazione e i soldi, puff spariti nel nulla! e poi dopotutto bisogna anche capirli, devono pagare lo stipendio a ronaldo

Ennesimo finanziamento pubblico a qualcuno (decotto e strafallito da tempo come fiat) che ha recentemente evaso il fisco come fca, per la modica cifra di 1.3 miliardi di euri, spiccioli dopotutto

http://www.rainews.it/dl/rainews/ar...html?refresh_ce

Sotto a chi tocca, affrettatevi perchè tra mise, mes e nuove accise/tasse per mantenere sti falliti, sarà difficile trovare spazio libero nel didietro dell'italiota medio
Benvenuti nel paese della cuccagna ndo se beve e se magna!
+Benito+06 Dicembre 2019, 08:07 #20
Originariamente inviato da: \_Davide_/
Concordo



5kWh in condizioni ideali? Facciamo una media ottimistica di 2 (senza contare la pessima inclinazione)? Non gli fanno girare neanche l'aria condizionata della cabina


26mq su rimorchio e un paio sulla cabina, 28 mq a 180W/mq sono 5 kWp con pannelli scarsi e illuminamento non ottimale. Lavorano a temperature inferiore agli statici, un 10% di resa lo guadagni sicuramente. Hai il condizionamento gratis e il mantenimento gratis, che non è da buttare via per niente.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^