Jaguar E-Type: la versione elettrica non si farà, per ora!

Jaguar E-Type: la versione elettrica non si farà, per ora!

Annunciata inizialmente nel 2017, poi nel 2018 una conferma per la produzione, ora invece arriva lo "stop". Non ci sarà, almeno per ora, una versione elettrica della Jaguar E-Type. A dichiararlo è stato un dirigente della società.

di pubblicata il , alle 13:21 nel canale Tecnologia
Jaguar
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
herger07 Dicembre 2019, 11:41 #11

Pochi sanno che....

.... sul pianeta Terra NON ci sono abbastanza riserve di Litio e Rutenio (e anche di Platino) per permettere una transizione anche solo del 20% del parco attualmente circolante.
La GRETINATA dell’elettrico si sgonfierà PER FORZA, a meno che non venga fuori qualcosa di non basato sul Litio (e attualmente NON c’è nulla del genere)
Mparlav07 Dicembre 2019, 12:59 #12
Originariamente inviato da: herger
.... sul pianeta Terra NON ci sono abbastanza riserve di Litio e Rutenio (e anche di Platino) per permettere una transizione anche solo del 20% del parco attualmente circolante.
La GRETINATA dell’elettrico si sgonfierà PER FORZA, a meno che non venga fuori qualcosa di non basato sul Litio (e attualmente NON c’è nulla del genere)


fonte?
aqua8407 Dicembre 2019, 13:08 #13
Originariamente inviato da: giuliop
In che modo sarebbe una "MODA"?

Una moda è qualcosa di correntemente diffuso - e le auto elettriche non lo sono - e che è destinato ad andare in disuso più o meno velocemente - e le auto elettriche sono solo all'inizio, non c'è niente che fa pensare che siano destinate a sparire presto ed è anzi il contrario.
Perché domani ci siano auto elettriche con costi e autonomie accettabili è necessario che "ad OGGI" ci siano le macchine elettriche che ci sono (che *non* sono abbordabili e *non* hanno grandi autonomie): non sono una "moda" ma un passaggio obbligatorio.

La MODA a cui mi riferisco io non è tanto l auto elettrica in se, ma la moda di oggi è proporre ai clienti auto elettriche nel nome dell ecologia e del futuro pulito per tutta l umanita e per il nostro pianeta Terra, pur sapendo tutti quanti (o quasi tutti) che il vero problema non sono di certo le automobili a causare l inquinamento mondiale.
Poi quello che propongono tra l altro...
giuliop07 Dicembre 2019, 14:55 #14
Originariamente inviato da: aqua84
La MODA a cui mi riferisco io non è tanto l auto elettrica in se, ma la moda di oggi è proporre ai clienti auto elettriche nel nome dell ecologia e del futuro pulito per tutta l umanita e per il nostro pianeta Terra, pur sapendo tutti quanti (o quasi tutti) che il vero problema non sono di certo le automobili a causare l inquinamento mondiale.
Poi quello che propongono tra l altro...


Mi spiace ma stai cadendo nel solito "falso dilemma": le auto (e in generale i trasporti su strada) non sono sicuramente l'unica causa dell'inquinamento nel mondo ma sono una parte importante dell'inquinamento: sarebbe molto preoccupante se "tutti quanti sapessero che il vero problema non sono le auto", semplicemente perché non è vero: le fonti ufficiali dell'[U]Europa[/U] e degli [U]USA[/U] lo dicono chiaramente.
Il "futuro pulito" non arriva da un momento all'altro, bisogna costruirlo passo per passo: lo stato attuale è parte della normale evoluzione delle cose. Nessuno ha la sfera di cristallo, ma se non si inizia non si arriva da nessuna parte.
Mparlav07 Dicembre 2019, 15:18 #15
Ma non vengono d'altra parte, proposte alternative per ridurre l'inquinamento, si critica, si sbeffeggia, si nega, ma in concreto non si fa' nulla.
Anche peggio, alcuni vanno nella direzione opposta: la deregolamentazione.

Come se il problema fosse di qualcun'altro o ulteriormente rinviabile.
giuliop07 Dicembre 2019, 18:02 #16
Originariamente inviato da: herger
.... sul pianeta Terra NON ci sono abbastanza riserve di Litio e Rutenio (e anche di Platino) per permettere una transizione anche solo del 20% del parco attualmente circolante.
La GRETINATA dell’elettrico si sgonfierà PER FORZA, a meno che non venga fuori qualcosa di non basato sul Litio (e attualmente NON c’è nulla del genere)


“Sapere” e “credere” sono due cose ben diverse, come mostrato sopra.

E anche ammesso e non concesso, il fatto che ad oggi non ci sia niente non vuol dire che domani continuerà a non esserci: la ricerca sulle batterie continua ed è in costante evoluzione. E il fatto che se il litio effettivamente scarseggiasse basterebbe cambiare la batteria è già un buonissimo motivo per considerare una “GRETINATA” dire che le auto elettriche siano una “GRETINATA”.
Dinofly09 Dicembre 2019, 15:34 #17
Originariamente inviato da: Marko_001
un'altra ad emissione differita,
e che fa finta(*) di non usare fossili, in meno
-
(*) dato che al momento le rinnovabili stanno intorno al 30%
del consumato le elettriche, a meno che uno non abbia un
bel tetto grande personale e una parere libera
per le batterie d'accumulo, il 70% di quello che consuma
proviene da fossili


Questa è una argomentazione stupida.
Anche fosse vero (e comunque ti perdi una serie di passaggi), una volta che la mobilità sarà elettrica l'incentivo a spostare il mix energetico verso il rinnovabile sarà ancora più forte. Il parco auto elettrico fungerà da moltiplicatore di questi sforzi.
Dinofly09 Dicembre 2019, 15:36 #18
Originariamente inviato da: aqua84
La MODA a cui mi riferisco io non è tanto l auto elettrica in se, ma la moda di oggi è proporre ai clienti auto elettriche nel nome dell ecologia e del futuro pulito per tutta l umanita e per il nostro pianeta Terra, pur sapendo tutti quanti (o quasi tutti) che il vero problema non sono di certo le automobili a causare l inquinamento mondiale.
Poi quello che propongono tra l altro...


Link ad immagine (click per visualizzarla)

Direi proprio che hai detto una cazzata.
Ben il 30% deriva da transportation, a seguire il tuo ragionamento stupido, non si dovrebbe intervenire su nulla, dato che non è responsabile della maggior parte delle emissioni.
aqua8409 Dicembre 2019, 16:37 #19
Originariamente inviato da: Dinofly
Direi proprio che hai detto una cazzata.
Ben il 30% deriva da transportation, a seguire il tuo ragionamento stupido, non si dovrebbe intervenire su nulla, dato che non è responsabile della maggior parte delle emissioni.

e quindi?
tolto "Transportation", che non vuol dire SOLO automobili e camion, ma c'è dentro qualunque tipo di trasporto (navi, aerei...) ti rimane un bel 70%.
ma tu lo sapevi SICURAMENTE che Transportation non voleva dire solo auto...

e sei convinto che l'auto elettrica ti salvi da quel 30% ??
se va bene con le auto elettriche si inquinerà "solo" del 10%
o credi che l'auto elettrica non inquini per nulla??
e l'altro 80% ?

almeno prima di postare dei grafici a caso cerca di capirle le cose, altrimenti quello che spara le cazzate sei tu.
bella figura che hai fatto
Dinofly09 Dicembre 2019, 22:10 #20
Rimane il 70% in qualsiasi ambito di intervento. Se il tuo ragionamento avesse un qualche minimo di senso non si dovrebbe fare nulla perchè tanto "il 70% rimane".
Ovviamente gli interventi devono andare in direzioni multiple, tra cui, prima di altri (perchè è più facile) la mobilità elettrica privata e massiva (trasporto su gomma)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^