Jaguar Land Rover, accordo con Enel X per le ricariche a casa

Jaguar Land Rover, accordo con Enel X per le ricariche a casa

Si tratta del JuicePack di Enel X, il pacchetto di offerte adatto alle diverse esigenze connesse all’utilizzo di una vettura “full electric” o PHEV e che si distingue in due ambiti: Home e Street.

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Tecnologia
Jaguar Land RoverEnel
 

Jaguar Land Rover ed Enel X hanno sottoscritto un accordo volto a facilitare le operazioni di ricarica dei veicoli elettrici da parte dei clienti della prima. Con JuicePack Home - Ricarica Privata, la vettura del cliente può fare il pieno di energia comodamente a casa, in ufficio o in un qualsiasi luogo privato grazie alla JuiceBox Pro Cellular, il nuovo dispositivo per la ricarica domestica di Enel X, con cavo Modo 3 integrato, disponibile nelle versioni da 7,4 e 11 kW di potenza.

JuicePack di Enel X per le auto elettriche di Jaguar Land Rover

Con JuicePack Street - Ricarica Pubblica, invece, i clienti possono ricaricare la propria vettura utilizzando comodamente l’App “JuicePass”, presso gli oltre 12mila punti di ricarica Enel X in tutta Italia, ai quali si aggiungono quelli dei partner con i quali ha siglato accordi di interoperabilità. Possono inoltre usufruire di ulteriori vantaggi attraverso la Enel X Card da utilizzare, in alternativa all’App, con 2 anni di servizio prenotazione dell’infrastruttura di ricarica e un bonus iniziale di 200 kWh di energia per la ricarica pubblica.

Jaguar I-Pace

Oggi i clienti dei due iconici brand britannici Jaguar e Land Rover possono scegliere tra diversi modelli green, secondo le proprie esigenze ed aspettative: dalla 100% elettrica Jaguar I-Pace, che nel 2018 è stata il primo SUV di lusso, ad alte prestazioni, oggi ulteriormente arricchita nei contenuti e con un sistema di ricarica più rapido, alle versioni Plug-in hybrid della Jaguar E-Pace e F-Pace, dalla Range Rover Evoque e Discovery Sport alla Range Rover Velar, fino alla Defender.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^