Jaguar Land Rover presenta un sistema per auto a guida autonoma in fuoristrada

Jaguar Land Rover presenta un sistema per auto a guida autonoma in fuoristrada

Jaguar Land Rover ha di recente mostrato una ricerca nella quale si mostrano le tencologie che saranno implementate a bordo dei prossimi fuoristrada a guida autonoma. Sensori e videocamere permetteranno di ottenere un altissimo livello di sicurezza

di pubblicata il , alle 07:01 nel canale Tecnologia
JaguarJaguar Land Rover
 

I veicoli a guida autonoma costituiscono uno degli argomenti di maggiore interesse e uno dei temi attorno ai quali stanno nascendo le maggiori diatribe tra quelli riguardanti il mondo della tecnologia applicata alle auto. Nonostante ciò sembra proprio che il futuro vada proprio nella direzione delle auto che non avranno più bisogno di essere condotte come fatto fino ad oggi; e lo sanno bene tutti i maggiori colossi del mondo dell'automobile.

Tra questi non può certo mancare un gigante come Jaguar Land Rover che proprio nel corso di queste ultime ore a rilasciato i dati di una ricerca su tecnologie innovative sperimentali che dovrebbero consentire ad un futuro veicolo di percorrere ogni tipologia di superficie o terreno.

Il progetto che ruota intorno a queste tecnologie è detto Autonomous All-Terrain Driving nel quale il gruppo ha investito diversi milioni di sterline e ha come obiettico quello di raggiungere la maggior sicurezza possibile nell'utilizzo di un veicolo a guida autonoma nelle più disparate condizioni atmosferiche. Non solo quindi veicoli in gradi di affrontare sterrati o percorsi sconnessi ma anche ottimizzati per situazioni di quotidiana evenienza, come ad esempio strade bagnate, sporche, ghiacciate o innevate.

Il focus è tuttavia ovviamente sui terreni sterrati, per fare in modo che la guida autonoma possa essere veramente autonoma e in totale sicurezza anche in tratti non asfaltati.

Per ottenere questi livelli di capacità le auto sono state equipaggiate con diversi sensori posti nella parte anteriore del veicolo; sensori che costituiscono gli occhi del veicolo che, al contrario di quelli del conducente saranno sempre aperti e vigili su ogni minima variazione di pendenza o di conformazione del terreno, garantendo quindi una sicurezza anche maggiore rispetto alla conduzione tradizionale.

Il sistema di guida autonoma studiato da Jaguar Land Rover si basa su tre tecnologie fondamentali. La prima è la SURFACE IDENTIFICATION AND 3D PATH SENSING, che combina videocamere, sensori a ultrasuoni, radar e LIDAR per garantire al veicolo una visione a 360° di ciò che lo circonda. I sensori in questione sono calibrati in maniera tanto sensibile da poter analizzare porzioni di terreno inferiori alla larghezza del singolo pneumatico.

La seconda tecnologia è l'OVERHEAD CLEARANCE ASSIST, costituita da una videocamera stereo che rileva eventuali ostacoli non a terra. Parliamo di rami sporgenti, alberi caduti o altri ostacoli che possano infastidire la marcia del veicolo intralciandolo per via del suo sviluppo verticale. In questo caso il conducente verrà avvisato con una notifica se l'altezza per il passaggio non è sufficiente.

Per concludere il sistema TERRAIN-BASED SPEED ADAPTION utilizza telecamere per rilevare le superfici accidentate, ondulate o irregolari, ma soprattutto strade con effetto di acqua planing o la presenza di pozzanghere e quindi di potenziali buche nascoste. In questo caso, in automatico, verrà diminuita la velocità del veicolo per impedire un impatto eccessivamente violento.

Non manca poi una tecnologia in gradi di far comunicare le auto tra di loro, utile nel caso in cui ci si muova in gruppo. La tecnologia detta DSRC, o Dedicated Short Range Communications, permette ai veicoli di creare un convoglio connesso grazie ad un sistema di comunicazione Wireless che invia da un auto all'altra informazioni riguardo tutti i parametri di cui abbiamo parlato in precedenza. In questo modo se un veicolo incontra difficoltà gli altri saranno tutti avvisati e potranno cambiare percorso o correre in soccorso del veicolo in avaria.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
AleLinuxBSD13 Luglio 2016, 07:36 #1
Bene.

Al di là della guida autonoma, di cui ho diversi dubbi sulla loro efficacia in ogni condizione di traffico e stradale, penso che questi sistemi potrebbero risultare estremamente efficienti per parcheggiare.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^