L'elicottero senza pilota Airbus VSR700 ha compiuto il suo primo volo libero: prossimi test in mare aperto

L'elicottero senza pilota Airbus VSR700 ha compiuto il suo primo volo libero: prossimi test in mare aperto

Un passo in avanti che precede i prossimi test in mare aperto, svoltosi per un tempo complessivo di 10 minuti presso un centro di test dedicato ai droni vicino ad Aix-en-Provence, nel sud della Francia

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Tecnologia
Airbus
 

Airbus Helicopters continua lo sviluppo del suo elicottero senza pilota VSR700 e, dopo il primo volo vincolato a terra dello scorso novembre, ora è stato condotto il primo test di volo libero.

Un passo in avanti che precede i prossimi test in mare aperto, svoltosi per un tempo complessivo di 10 minuti presso un centro di test dedicato ai droni vicino ad Aix-en-Provence, nel sud della Francia.


Clicca per ingrandire

Il test in questione è stato autorizzato dalle autorità dello spazio aereo grazie alle recenti migliorie fatte al progetto VSR700 come ad esempio l'implementazione del geofencing, un perimetro virtuale che delimita l'area di volo, il quale ha consentito e giustificato l'autorizzazione al volo da parte dell'aeronautica francese.

Immagini del primo test di volo vincolato a terra

"Il volo libero realizzato dal VSR700 è un passo importante verso le prove in mare che verranno eseguite alla fine del 2021 nell'ambito degli studi de-risking per il futuro impiego del drone da parte della Marina Francese. Grazie al VSR700, il programma farà pieno uso di due dimostratori e di un veicolo pilotato per sviluppare e maturare gli aspetti tecnici e operativi per operazioni UAS in un ambiente navale" ha dichiarato Bruno Even, CEO di Airbus Helicopters.

Il VSR700, derivato dal modello a pilota a bordo Cabri G2, in questi nove mesi di sviluppo ha acquisito svariate modifiche alla struttura del veivolo, con modifiche strutturali e rinforzi vari, insieme ad aggiornamenti del software per il comparto pilota automatico, al fine di offrire un velivolo senza pilota nella gamma di peso massimo al decollo compreso tra 500 e1000 kg, uno standard atto a garantire il miglior rapporto tra capacità di carico utile, autonomia e costi operativi.


Clicca per ingrandire

Un elicottero che ha già un canale preferenziale per essere utilizzato in ambito militare, precisamente nel settore aeronautico per operazioni a terra e in mare, ma, grazie alla sua ampia flessibilità di utilizzo saprà comunque dire la sua in molti altri settori; per maggiori immagini ed informazioni a riguardo vi invitiamo a visitare la pagina ufficiale dedicata a questo modello VSR700 di Airbus.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nickname8829 Luglio 2020, 16:43 #1
Ottimi droni per le missioni di pattugliamento marittimo.
L'Italia dovrebbe dare indietro gli F35 che nelle nostre mani son sprecati oltre che costare molto e munirsi di questi per scovare la feccia delinquenziale che viaggia sui barconi/gommoni.
Axel.vv30 Luglio 2020, 09:42 #2
Fra l'altro noi abbiamo la Finmeccanica che ha progetti interessanti in questo ambito.
Uakko31 Luglio 2020, 01:51 #3
Originariamente inviato da: nickname88
Ottimi droni per le missioni di pattugliamento marittimo.
L'Italia dovrebbe dare indietro gli F35 che nelle nostre mani son sprecati oltre che costare molto e munirsi di questi per scovare la feccia delinquenziale che viaggia sui barconi/gommoni.


Ma poi dovrebbe dotarli di missili, quindi meglio gli F35.
F1r3st0rm31 Luglio 2020, 10:47 #4
Originariamente inviato da: nickname88
Ottimi droni per le missioni di pattugliamento marittimo.
L'Italia dovrebbe dare indietro gli F35 che nelle nostre mani son sprecati oltre che costare molto e munirsi di questi per scovare la feccia delinquenziale che viaggia sui barconi/gommoni.


cominciamo a cercarne altra prima di feccia delinquenziale tipo quelli che durante una pandemia si vogliono arricchire con i camici e quelli che li coprono.
O quelli che vanno in giro senza mascherina a infettare la gente raccontando balle dalla mattina alla sera.
secondo me il paese ne gioverà molto di più.
Kheselsy31 Luglio 2020, 12:12 #5
Devono dotarlo di missili con testata megaexplosive dirompente a carica cava.
nickname8831 Luglio 2020, 13:50 #6
Originariamente inviato da: F1r3st0rm
cominciamo a cercarne altra prima di feccia delinquenziale tipo quelli che durante una pandemia si vogliono arricchire con i camici e quelli che li coprono.
O quelli che vanno in giro senza mascherina a infettare la gente raccontando balle dalla mattina alla sera.
secondo me il paese ne gioverà molto di più.
La pandemia non terminerà mai se continuano ad importarcelo e per giunta con controlli su base volontaria per i migranti dell'est europa.
Gente che si copre ? A casa mia se lo stato emana delle leggi è anche compito di quest'ultimo controllare e farle rispettare, il cittadino non è pagato per eseguire gli ordini, i membri dello stato e le forze dell'ordine invece sono stipendiati dai cittadini.

Inoltre a casa mia gli Italiani in Italia dovrebbero avere più valore di immigrati illegali pronti a delinquere.
Se di delinquenti ne abbiamo già non necessitiamo di altra merce avariata in più.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^