L'olandese volante: PAL-V Liberty sarà la prima auto volante omologata (e non costa nemmeno una follia)

L'olandese volante: PAL-V Liberty sarà la prima auto volante omologata (e non costa nemmeno una follia)

Superata l'omologazione per la circolazione in strada, l'auto volante PAL-V Liberty è prossima a conseguire anche la certificazione aeronautica dell’Agenza Europea per la Sicurezza Aerea. Ecco alcuni dettagli riguardanti questo mezzo dal sapore futuristico

di pubblicata il , alle 12:41 nel canale Tecnologia
 

Di auto volanti, in forma di prototipo, ne esistono già da tempo. Sappiamo tutti però che fra un prototipo e un mezzo ufficialmente in produzione possono esserci differenze abissali, oltre a un vero proprio muro invalicabile fatto di certificazioni e omologazioni. Pur restandosene ancora lontana dalle vetrine degli autosaloni, l'olandese PAL-V Liberty sembra ben piazzata per essere la prima auto volante omologata e commercializzata.  Superata l'omologazione per la circolazione in strada, questo mezzo assolutamente interessante è prossimo a  conseguire anche la certificazione aeronautica dell’Agenza Europea per la Sicurezza Aerea, EASA. Mancano giusto 150 ore di collaudo, di fatto l'ultimo passo, e la strada nonché lo spazio aereo sarebbero spianati.

La prima auto volante omologata proviene dall'Olanda

Sul sito ufficiale non c'è molto di più di quello che abbiamo detto fino ad ora, ma siamo andati ad approfondire un po' le caratteristiche di questo mezzo veramente particolare. Sebbene il termine "auto volante" evochi qualcosa di presente nei sogni di molti da molto tempo, PAL-V Liberty è più un velivolo che può anche circolare su strada. Considerando le problematiche legate al volo è ovvio che sia così, mentre sicuramente da apprezzare è stata la capacità di far stare tutto quel che serve per solcare strade e cieli in soli 664Kg.

Abbiamo scoperto inoltre che i motori (ciclo Otto a benzina verde) sono due, ognuno con 100CV, con serbatoio unificato di 100 litri. Le misure in versione automobile (quindi con eliche superiori e posteriori ripiegate) sono di 4m x 2m x 1,7m (è lunga circa come una VW Polo, 30cm più larga e 30cm più alta), mentre in assetto aereo si sale a 6,1m L x, 2m x 3,2m, con diametro di rotazione delle pale superiori di 10,75m.

Per ottenere una livrea particolarmente aerodinamica (che in questo caso ha doppio valore) è stato scelto uno schema a 3 ruote, essendo presente all'anteriore una sola ruota centrale. Se 100CV sembrano pochi, il peso molto ridotto del pezzo permette di spingerla da 0 a 100Km/h in meno di 9 secondi, con una velocità di punta di circa 160Km/h. Autonomia di oltre 1300Km, con un consumo medio di 7,9l/100Km. Pur non dichiarato, il secondo motore da 100CV lavora in coppia con il primo quando ci si trova in modalità volo (dedotto dal fatto che in questa modalità dichiarano 200CV).

Anche in questo caso abbiamo trovato qualche dato interessante: velocità di punta 180Km/h, 140Km/h in modalità ECO, circa 500Km di raggio massimo operativo o 4 ore di volo. Se tutto andrà bene, le prime unità saranno consegnate nel corso del 2022. Il prezzo? La versione base parte da 399,000 Euro, che nel titolo abbiamo ritenuto tutto sommato non folle. Ci sentiamo di confermarlo, considerando l'unicità e il potenziale del mezzo: esistono supercar che costano molto di più e non volano certo.

Il potenziale cliente sarà comunque ancora più di elite: servirà essere contemporaneamente molto ricchi, con brevetto di volo, probabilmente olandesi e anche temerari. I piloti KLM sicuramente fremono.

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gerasimone30 Ottobre 2020, 12:51 #1

video o render 3d?

Ma un video in cui decolla-vola-atterra? io ho trovato solo render 3d...
wingclaus7630 Ottobre 2020, 12:57 #2
apparte che chiamarla macchina mi sembra un tantino esagerato,se uno esagera in curva penso che dia il giro e in caso di incidente quale test Encap potrebbe superare?
Cfranco30 Ottobre 2020, 13:28 #3
Non è un elicottero ma un autogiro
E un autogiro con prestazioni analoghe costa anche meno di 100.000 euro
Si paga ( caro ) il fatto che possa anche circolare su strada, ma se puoi volare a che ti serve stare nel traffico ?
rockroll30 Ottobre 2020, 13:44 #4
Originariamente inviato da: wingclaus76
apparte che chiamarla macchina mi sembra un tantino esagerato,se uno esagera in curva penso che dia il giro e in caso di incidente quale test Encap potrebbe superare?


In effetti qui la sicurezza va a put...ane.

Voglio vedere il riccastro che la compra come se la cava in volo tra pali, linee alta tensione, strutture edilizie, alberi e quant'altro, visto che si presume debba atterrare e decollare nel traffico cittadino; e se non può farlo decade buona parte della sua utilità.
Tralasciando pietosamente le prove di crash test, di cui rigorosamente si tace, che stabilità anticappottamento può avere su strada un triciclo del genere che può spingersi ad 180 Km/ora? E se di conseguenza le curve vanno fatte a passo d'uomo, decade un'altra buona parte della sua utilità.
Si parla tanto di sicurezza e poi tutte le auto moderne, SUV in particolare, hanno baricentri alti a discapito di suddetta stabilità... e nessuna regola da rispettare per non superare l'accelerazione laterale limite, di cui scrupolosamente si tace il rischio, aumentato dallle dimensioni dei pneumatici sovrabbondanti per moda anche su certe utilitarie come la 500 e la mini...

Un tale mezzo, però a baricentro abbassato e a 4 (quattro) ruote (motrici) lo darei in dotazione ai servizi di emergenza ed eventualmente alle forze del'ordine, non certo al primo riccastro che tira fuori il grano.

Questo veicolo costa almeno come quattro alloggi di medio livello; io per comprarmene uno, col mio onesto lavoro, ci ho messo una vita di risparmi!
mail9000it30 Ottobre 2020, 13:55 #5
Originariamente inviato da: rockroll
visto che si presume debba atterrare e decollare nel traffico cittadino;

Questo non l'ha detto nessuno. Traffico cittadino significa anche pedoni e con le pale non mi pare il caso. Serve almeno un prato o un cortile. Ma forse per motivi assicurativi sei obbligato ad usare i piccoli aereoporti o le piazzole per elicotteri.
Originariamente inviato da: rockroll
e se non può farlo decade buona parte della sua utilità.

Per nulla, Tragitto Milano-Rimini in volo (velocità media 500Km/h senza coda) e poi invece di lasciare l'aereo in aereoporto (immagino con area di sosta a pagamento) e chiamare un taxi, guidi fino all'albergo e parcheggi lì. Il risparmio è garantito.
Originariamente inviato da: rockroll
che stabilità anticappottamento può avere su strada un triciclo del genere che può spingersi ad 180 Km/ora?

L'articolo parla di una velocità massima di 160Km/h.
Comunque concordo che probabilmente non sia ipersicuro rispetto altri mezzi.
D'altra parte su strada non credo sia peggio di una moto o di una microcar.
Originariamente inviato da: rockroll
io per comprarmene uno...

Si, il costo è decisamente fuori dalla mia portata.
Marko_00130 Ottobre 2020, 13:56 #6
per arrivare in aeroporto senza chiamare un taxi
www.youtube.com/watch?v=oWLhgSJaOnk
pare non decolli, ne atterri, in verticale
quindi niente piazzale della fabbrichetta o centro commerciale
e neppure autostrada, altrimenti alzano gli F15.
immagino serva un patentino per volare
oltre al training per farlo in sicurezza.
Cfranco30 Ottobre 2020, 14:11 #7
Originariamente inviato da: rockroll
I si presume debba atterrare e decollare nel traffico cittadino;

Col cacchio, ti serve un aereoporto, o pensi di poter scorazzare sulla strada col rotore in movimento a decapitare la gente ?

Originariamente inviato da: Marko_001
per arrivare in aeroporto senza chiamare un taxi
www.youtube.com/watch?v=oWLhgSJaOnk
pare non decolli, ne atterri, in verticale
quindi niente piazzale della fabbrichetta o centro commerciale
e neppure autostrada, altrimenti alzano gli F15.
immagino serva un patentino per volare
oltre al training per farlo in sicurezza.

Ovvio che non parte né atterra in verticale, è un autogiro non un elicottero, parte e atterra da una pista di aeroporto, dopo essere stato autorizzato dalla torre perché con quel peso non è neanche un ultraleggero.
E altrettanto ovviamente ti serve la licenza per volarci.
CIMO130 Ottobre 2020, 14:28 #8
Ma a che serve?...
filippo198030 Ottobre 2020, 14:49 #9
@CIMO1:
a far scrivere articoli :-)
A parte gli scherzi, così come scritto sono anni che si parla di macchine volanti e così come dai treni a vapore si è passati a quelli elettrici iper veloci così succederà con le macchine che evolveranno verso mezzi ibridi a guida autonoma e che al momento sembrano futuristici ... questo sarà, al momento, un esercizio di stile che si potranno permettere in pochi ma domani sarà ricordato come l'antesignano dei nuovi mezzi IMHO
(ovviamente la guida autonoma non centra nulla in questo caso ma è una tecnologia che aspetto con una certa ansia essendo completamente cieco ;-) )
io78bis30 Ottobre 2020, 17:22 #10
Ancora non capisco come certi progetti possano essere portati avanti.

Non credo che il lavoro di R&S e le varie certificazioni siano costate poco, come sperano di rientrare dei costi e guadagnarci.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^