La Renault 5 rinasce: guardate quanto è moderna e quanto è elettrica!

La Renault 5 rinasce: guardate quanto è moderna e quanto è elettrica!

L'utilitaria che ha segnato la storia del marchio Renault, e dell'intera industria automobilistica, ritorna in versione elettrica. Ecco tutti gli annunci della casa francese

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Tecnologia
Renault
 

Renault 5 Prototype è il nome con cui viene presentata la rivisitazione moderna della mitica utilitaria della casa francese. Renault 5 diventa moderna ed è completamente elettrica, raffigurando in casa Renault la transizione verso la mobilità elettrica. Renault, nei prossimi anni, presenterà ben 7 nuovi modelli 100% elettrici e anche lo storico marchio Alpine passa all'elettrico, dopo la presentazione del team che parteciperà al prossimo campionato di Formula 1.

Nuova Renault 5: antica e moderna al tempo stesso

Renault 5 è un modello che ha cambiato la storia dell'automobile, e quindi la conversione verso la modernità e l'alimentazione elettrica è a dir poco delicata. Per questi motivi, le linee della nuova Prototype rispettano rigorosamente quelle del modello originale, pur con un approccio moderno nelle finiture e nei materiali che seguono la conversione verso l'elettrificazione.

Una citycar super compatta 100% elettrica con accorgimenti stilistici ispirati alla R5 originale attualizzati senza stravolgimenti, ma al tempo stesso capace di incarnare in maniera semplice la modernità.

La storica presa d'aria sul cofano si trasforma in presa per la ricarica. I fari posteriori, invece, integrano i deflettori aerodinamici, mentre i fendinebbia nei paraurti sono stati trasformati in luci diurne. Il frontale, così come il tetto, sono stati disegnati con in mente le più recenti tendenze del mondo dell'arredamento. Inoltre, i loghi, sia all'anteriore che al posteriore, sono in grado di illuminarsi.

Non poteva mancare un "tocco francese" con i colori rosso, bianco e blu ben visibili sui retrovisori esterni. Per quanto riguarda gli interni, invece, sono state integrate delle luci nei poggiatesta mentre un piccolo display fa capolino sul cruscotto, per sottolineare ancora una volta la commistione tra passato e presente.

D'altronde, anche alla luce del successo di Renault Zoe, non è chiaro se la nuova Renault 5 diventerà un modello commerciale o se resterà solamente un concept. Grazie a Zoe, ma non solo, Renault è leader del mercato europeo in fatto di veicoli elettrici con oltre 300.000 veicoli venduti.

36 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Marko_00115 Gennaio 2021, 10:25 #1
elettrico - elettrico - elettrico
non è che ripetendolo vi si apre un chakra
-
volete una idea di cosa succederebbe nel caso in cui
tutto diventasse elettrico?
guardate la situazione del Giappone attuale.
causa il freddo (ma più caldo, ~ +4°C/+7°C, che da noi in Italia)
il costo del kWh è aumentato a 100 yen quando, a Dicembre,
il costo era di 14 yen.
inoltre la situazione ha portato il costo del gas liquefatto,
di cui sono grandi importatori, ad un massimo storico dal 2009.
questo è dovuto anche al fatto che, dopo Fukushima, hanno, prima
chiuso e poi riaperto, le centrali nucleari (erano al terzo posto
dopo usa e Francia) ma hanno preso ugualmente il 20perCento della
potenza.
inoltre, per compiacere Greta, vorrebbero dismettere il carbone
ma piano, perché non se lo possono permettere, dato che produce
un terzo dell'energia prodotta e, pur avendo stanziato
700 miliardi di dollari per lo sviluppo delle fonti
energetiche rinnovabili, non riescono a progredire
data la natura marginale di ciò che apportano al totale.
-
ora ripetete con me
elettrico - elettrico - elettrico
magari vi fanno uno sconto sulla prossima fattura elettrica
D4N!3L315 Gennaio 2021, 10:35 #2
Elettricissima!!!
mantelvaviz15 Gennaio 2021, 10:35 #3
Originariamente inviato da: Marko_001
volete una idea di cosa succederebbe nel caso in cui
tutto diventasse elettrico?


*succederà
nickname8815 Gennaio 2021, 10:45 #4
L'ennesimo concept che sarà completamente diverso dalla versione commerciale.
E giusto per la cronaca potrei già anticipare che tutta la parte in nero in basso sarà realizzata in plasticozza cinese come in buona parte delle auto recenti.
Zappz15 Gennaio 2021, 10:46 #5
Ormai viviamo nell'epoca dei remastered...
Zurlo15 Gennaio 2021, 10:48 #6
Originariamente inviato da: Marko_001
guardate la situazione del Giappone attuale.
causa il freddo (ma più caldo, ~ +4°C/+7°C, che da noi in Italia)
il costo del kWh è aumentato a 100 yen quando, a Dicembre,
il costo era di 14 yen.

In Giappone quasi tutte le case non ha riscaldamento a gas, ma solo elettrico - e ci sono 17 reattori nucleari in funzione su 56 (chissa' coma mai!). Il nucleare di fissione e' una strada costosa.

In Italia, a causa della produzione industriale quasi azzerata, abbiamo centrali che vanno al 30%, tanto che stanno pensando di aumentare a 4.5kw la potenza minima, dai 3kw standard. Il prezzo del kwh italiano e' legato molto al prezzo del carburante ... che e' al minimo storico, e queste "risalite" pazze che nomini te non si vedono, anzi.

Il problema italiano si chiama interconnessione elettrica, ma questo e' un'altra storia.

Per trasferire il trasporto privato in elettrico, piu' o meno servono 2kwh in piu' a vettura per punto privato di carica, piu' le connessioni veloci, che serviranno prevalentemente in autostrada.

Se stiamo ancora ad aspettare il contributo statale per le colonnine e farci mangiare il c@zz0 dalle mosche, arriveranno come al solito dall'estero a farci le scarpe.
nickname8815 Gennaio 2021, 10:59 #7
Originariamente inviato da: Zurlo
In Giappone quasi tutte le case non ha riscaldamento a gas, ma solo elettrico - e ci sono 17 reattori nucleari in funzione su 56 (chissa' coma mai!). Il nucleare di fissione e' una strada costosa.

E' così costosa che ne han appunto prodotte 56 quando 17 a quanto pare bastano nonostante da quanto tu affermi il riscaldamento sia elettrico.

Il problema italiano si chiama
Si chiama "imb3cillità", non ci sono altri termini per definire chi mantiene una centrale nucleare da anni senza averla mai usata, pagando per smaltire le scorie senza nemmeno sfruttarle per l'industria bellica e preferendo acquistare elettricità dalle nazioni confinanti che sono piene di centrali.
ginogino6515 Gennaio 2021, 11:11 #8
Originariamente inviato da: Zurlo
In Italia, a causa della produzione industriale quasi azzerata, abbiamo centrali che vanno al 30%, tanto che stanno pensando di aumentare a 4.5kw la potenza minima, dai 3kw standard. Il prezzo del kwh italiano e' legato molto al prezzo del carburante ... che e' al minimo storico, e queste "risalite" pazze che nomini te non si vedono, anzi.


Se le centrali italiane vanno al 30%, perché compriamo energia elettrica dalla francia, in realtà il fabbisogno di energia elettrica in italia è diminuito (e quindi l'acquisto dalla francia) nel 2020 per via del lockdown, ma a fine pandemia sicuramente l'acquisto di energia elettrica ritornerà ai livelli precedenti, visto che nel frattempo la capacità delle centrali elettriche non è aumentata.

https://energiaoltre.it/crolla-lexp...talia-e-spagna/
harlock1015 Gennaio 2021, 11:44 #9
Le centrali elettriche hanno un rendimento molto più alto di quello dei piccoli motori endotermici.
A parità di carburante puoi caricare molte più auto.

Per quanto riguarda il Giappone, costruire centrali nucleari a fissione in un paese estremamente sismico e soggetto a tzunami non é stata una grande furbata.
Zappz15 Gennaio 2021, 11:47 #10
Originariamente inviato da: nickname88
E' così costosa che ne han appunto prodotte 56 quando 17 a quanto pare bastano nonostante da quanto tu affermi il riscaldamento sia elettrico.

Si chiama "imb3cillità", non ci sono altri termini per definire chi mantiene una centrale nucleare da anni senza averla mai usata, pagando per smaltire le scorie senza nemmeno sfruttarle per l'industria bellica e preferendo acquistare elettricità dalle nazioni confinanti che sono piene di centrali.


Io ho vissuto a Tokyo ed a casa mia il riscaldamento era solo elettrico, però nel 2000 il costo della corrente era irrisorio...

Per il numero di centrali attive bisogna cosiderare i trascorsi di Fukushima, probabilmente ne hanno spente molte anche per volontà dell'opinione pubblica.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^