La Toyota Mirai batte tutti i record per un veicolo a idrogeno: ha percorso 1.000 km

La Toyota Mirai batte tutti i record per un veicolo a idrogeno: ha percorso 1.000 km

Toyota continua i suoi investimenti e la sua sperimentazione sulle alimentazioni a idrogeno. La sua ammiraglia a celle a combustibile a idrogeno, giunta alla seconda generazione, ha infranto un altro record

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Tecnologia
Toyota
 

1000 chilometri con una singola carica: è l'impresa della nuova Toyota Mirai, l'ammiraglia della casa giapponese alimentata a celle a combustibile a idrogeno e giunta alla seconda generazione. Le celle a combustibile convertono il vettore idrogeno in energia elettrica con un processo ad elevata efficienza e caratterizzato da sostenibilità ambientale.

Toyota Mirai: un portento tra le auto a idrogeno

Con quattro piloti che si sono alternati alla guida, secondo i dati divulgati da Toyota, la Mirai è riuscita a percorrere complessivamente 1.003 km e, nel momento in cui si è fermata, aveva un'autonomia residua di ulteriori 9 km come da indicazione del sistema di bordo. Il consumo di idrogeno è stato in media di 0,55 kg/100 km, mentre la vettura può immagazzinare un massimo di 5,6 kg di idrogeno.

Toyota Mirai

Il precedente record per un'auto a idrogeno apparteneva alla Hyundai NEXO, che era riuscita a spingersi fino a 778 km con un singolo rifornimento. La Mirai, dunque, è riuscita a superarla, e in maniera inequivocabile.

Toyota ha realizzato il suo record in Francia, in prossimità di Parigi. Il viaggio è iniziato mercoledì 26 maggio alle 5:43 dalla stazione di rifornimento di idrogeno Hysetco a Orly. I 1003 chilometri a emissioni zero sono stati percorsi su strade pubbliche, a sud di Parigi e nelle aree di Loir-et-Cher e Indre-et-Loire, e la distanza e il consumo sono stati certificati da un'ente indipendente.

Toyota Mirai

"Per conseguire questo record di distanza di guida di 1.003 km, i piloti hanno adottato uno stile di "guida ecologica" ma nessuna tecnica speciale che non possa essere utilizzata dai conducenti di tutti i giorni" si legge nel comunicato ufficiale Toyota.

Il risultato è ragguardevole, soprattutto se si considera che l'auto è stata pronta per la guida in soli 5 minuti, questo il lasso di tempo che è servito per completare il rifornimento. Tuttavia, questo non significa che l'idrogeno diventerà la forma di alimentazione di riferimento per i veicoli del futuro. Innanzitutto, per i miglioramenti alla tecnologia delle batterie, che stanno riducendo i costi e aumentando l'efficienza, e poi per una serie di limitazioni a cui va ancora incontro l'idrogeno.

A partire da un'infrastruttura di rifornimento di idrogeno insufficiente, oltre che per via delle questioni economiche legate allo stoccaggio dell'idrogeno e alla costruzione degli impianti. Toyota Mirai ha prezzi a partire da circa € 63.900, mentre un rifornimento di idrogeno costa circa 50 €, decisamente di più rispetto a una ricarica con un sistema elettrico domestico.

57 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
wingman8701 Giugno 2021, 10:10 #1
un rifornimento di idrogeno costa circa 50 €, decisamente di più rispetto a una ricarica con un sistema elettrico domestico

Ma 50€ per 1000km? E con un sistema elettrico domestico quanti km faccio con 50€? So che dipende da molti fattori ma ci sono delle tabelle di riferimento?
Darkon01 Giugno 2021, 10:21 #2
Originariamente inviato da: wingman87
Ma 50€ per 1000km? E con un sistema elettrico domestico quanti km faccio con 50€? So che dipende da molti fattori ma ci sono delle tabelle di riferimento?


Premesso che è difficile risponderti diciamo che i consumi di un elettrico sono circa 6/8 Km/kWh.

Premesso che anche il costo del kWh dipende dal contratto che hai, ho trovato online che il costo medio è 0,0625€.

Quindi facendo due calcoli:

50/0,0625=800

800*5 (voglio essere pessimista e peggiorare il dato) = 4.000

Quindi anche stando pessimisti e mettendo 5 Km/kWh percorri con la stessa spesa il quadruplo dei Km.

Se anche ritieni troppo ottimista il costo del kWh pur raddoppiandolo comunque percorreresti il doppio dei Km e ripeto avresti il raddoppio del prezzo del kWh e una percorrenza arrotondata in maniera pessimistica. Insomma per farla breve per quanto puoi prendere i dati con le molle l'elettrico è talmente conveniente già oggi rispetto all'idrogeno che non c'è proprio paragone.
Paganetor01 Giugno 2021, 10:25 #3
l'elettricità per la ricarica di auto elettriche può avere costi molto diversi in funzione di dove/come la fai: a casa (col contatore da 3 kW) presenta il costo più basso in assoluto (ma se hai la macchina molto scarica rischi che servano 20 ore per una ricarica quasi completa), mentre i caricatori "tosti" da 100 e più kW ci mettono qualche decina di minuti ma spendi 10 volte tanto (indicativamente passi da 0,10 euro/kw a 1 euro a kW).
Altra informazione: per fare 100 km servono (in base alla vettura e allo stile di guida) tra 15 e 20 kWh
Mory01 Giugno 2021, 10:27 #4
Originariamente inviato da: wingman87
Ma 50€ per 1000km? E con un sistema elettrico domestico quanti km faccio con 50€? So che dipende da molti fattori ma ci sono delle tabelle di riferimento?


Se conti che 50€ di corrente domestica sono quasi 250kwh e che un auto elettrica consuma in media 15kwh ogni 100km il calcolo è presto fatto.
250/15*100=1600km
quindi l'auto ad idrogeno costa di più, ma ci metti di meno a percorrere i 1600km visto che con 2 pieni da 5 minuti li fai senza problemi. con quella elettrica alla velocità della carica domestica (per avere il prezzo calcolato sopra) ci metti più di 24h solo per le ricariche
Ombra7701 Giugno 2021, 10:29 #5
Risultato spettacolare. Ritengo l'idrogeno superiore all'elettrico di diversi ordini di grandezza, ma purtroppo si scontra con difficoltà tecnologiche che rendono l'elettrico allo attuale più pratico.
Sicurezza dello stoccaggio e procedure di rifornimento hanno al momento rischi maggiori che non attaccare una spina.
Si ripeterà probabilmente la stessa questione del predominio VHS sul Betamax, dove quest'ultimo non ha preso piede a dispetto della qualità più alta per il tempo.
SpyroTSK01 Giugno 2021, 10:30 #6
Originariamente inviato da: Darkon
Premesso che è difficile risponderti diciamo che i consumi di un elettrico sono circa 6/8 Km/kWh.

Premesso che anche il costo del kWh dipende dal contratto che hai, ho trovato online che il costo medio è 0,0625€.

Quindi facendo due calcoli:

50/0,0625=800

800*5 (voglio essere pessimista e peggiorare il dato) = 4.000

Quindi anche stando pessimisti e mettendo 5 Km/kWh percorri con la stessa spesa il quadruplo dei Km.

Se anche ritieni troppo ottimista il costo del kWh pur raddoppiandolo comunque percorreresti il doppio dei Km e ripeto avresti il raddoppio del prezzo del kWh e una percorrenza arrotondata in maniera pessimistica. Insomma per farla breve per quanto puoi prendere i dati con le molle l'elettrico è talmente conveniente già oggi rispetto all'idrogeno che non c'è proprio paragone.

Però, riflettendoci, mettento che tutti abbiamo auto elettriche, la produzione delle centrali è enorme, se invece usassimo quelle centrali per produrre idrogeno, basterebbe per la popolazione italiana e i relativi veicoli ad idrogeno?
Mory01 Giugno 2021, 10:30 #7
Originariamente inviato da: Darkon

Premesso che anche il costo del kWh dipende dal contratto che hai, ho trovato online che il costo medio è 0,0625€.


quello è il costo della componente energia, ma a casa mediamente un kwh ti costa intorno ai 20 cent
Utonto_n°101 Giugno 2021, 10:32 #8
Originariamente inviato da: wingman87
Ma 50€ per 1000km? E con un sistema elettrico domestico quanti km faccio con 50€? So che dipende da molti fattori ma ci sono delle tabelle di riferimento?


Non so che conti complessi abbia fatto Darkon, ma non mi sembrano molto corretti...
Ti poso dire che con circa 9 euro faccio un pieno e con il pieno di 50 kW percorro 300 km, quindi sono circa 30 euro per fare 1000 km.
Come consumo sono nella media, cioè 15/16 kW per 100 km, anche con altre utilitarie EV il consumo medio è circa lo stesso nell'utilizzo comune, quindi esclusa guida da 90enne oppure lunghi tratti di autostrada a 140.

In riferimento all'articolo: facile battere tutti quando non partecipa quasi nessuno...
Darkon01 Giugno 2021, 10:37 #9
Originariamente inviato da: Paganetor
l'elettricità per la ricarica di auto elettriche può avere costi molto diversi in funzione di dove/come la fai: a casa (col contatore da 3 kW) presenta il costo più basso in assoluto (ma se hai la macchina molto scarica rischi che servano 20 ore per una ricarica quasi completa), mentre i caricatori "tosti" da 100 e più kW ci mettono qualche decina di minuti ma spendi 10 volte tanto (indicativamente passi da 0,10 euro/kw a 1 euro a kW).
Altra informazione: per fare 100 km servono (in base alla vettura e allo stile di guida) tra 15 e 20 kWh


Non inventiamoci dati a casaccio.

Un supercharger non costa 1€/kWh ma 0,38€/kWh che è già così un prezzo spropositato. 1€ sarebbe folle e fuori mercato.

Allo stesso modo se al tuo contatore di casa paghi 0,10€/kWh ti consiglio vivamente di fare immediatamente reclamo perché è roba folle.

Prendendo i dati dall'ultima bolletta che ho pagato trovo che la stragrande maggioranza dei miei consumi è:

In F23 €/kWh 0,075790 kWh 167

E ciò senza prestare alcuna attenzione alla cosa... non programmo lavatrici o lavastoviglie agli orari convenienti ecc... ecc...

---------------------------

Rileggendo i commenti di altri sopra stupidamente non ho considerato le tasse. Colpa mia.

Considerando le tasse effettivamente il costo a casa lievita a dismisura. Rimane comunque molto più conveniente rispetto all'idrogeno ma adesso diciamo che siamo a circa 1500/1600Km con la spesa di 50€. È incredibile come in Italia l'energia sia il minore dei costi e si arrivi a pagare cifre folli per colpa delle tasse.
Ombra7701 Giugno 2021, 10:38 #10
In riferimento all'articolo: facile battere tutti quando non partecipa quasi nessuno..

beh anche a dispetto della mancanza di partecipanti è un risultato ragguardevole.
La percentuale di guidatori che si spara 1000km in una botta sola è decisamente scarsa, ma la possibilità di poterlo fare se si vuole/deve unita all'immediatezza di rifornimento tipica di un motore a combustione è un grosso punto di vantaggio.
Per gli irriducibili del gasolio e gli scettici dell'elettrico attuale potrebbe essere la quadratura del cerchio.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^