La tripla fotocamera anteriore è in arrivo: ecco Meitu MP1801

La tripla fotocamera anteriore è in arrivo: ecco Meitu MP1801

Perchè limitarsi a due banali sensori fotografici anteriori? Meitu ha voluto spingersi oltre inserendo 3 sensori anteriori nel suo nuovo e forse ultimo telefono.

di pubblicata il , alle 13:41 nel canale Tecnologia
XiaomiMeitu
 

Ormai è normale trovare telefoni che presentano un comparto fotografico posteriore multi-sensore, arrivando fino a 4 moduli per non far mancare niente all'utente. In questo anno sono stati inseriti anche due moduli nel comparto anteriore, senza mai arrivare però a 3 sensori. Ecco che sorprendentemente Meitu ha realizzato, secondo l'ente di certificazione TENAA, un modello con triplo sensore anteriore e doppio sensore posteriore.

Meitu è un'azienda apparentemente sconosciuta, che solo nell'ultimo periodo ha fatto sentire il suo nome a fianco del più grande e ormai conosciuto brand cinese Xiaomi. Come sappiamo Xiaomi ingloba le realtà più piccole per aiutare nel lancio dei loro prodotti e tra le due aziende è nato un accordo per il quale Meitu entrerà a far parte della famiglia Xiaomi occupandosi del software delle fotocamere.

Meitu MP1801 è nato però prima di questo accordo, quindi non sarà in collaborazione con Xiaomi ma sarà esclusivamente del meno conosciuto brand cinese.

I render di Meitu MP1801 rivelano che avrà 3 fotocamere anteriori rispettivamente da 12, 20 e 8 MP, TENAA non rivela la loro funzione ma presumibilmente dovrebbe adottare un sensore normale, uno grandangolare e uno di profondità. Questi tre moduli anteriori implicano che lo smartphone presenterà un notch, e che notch! Infatti dai render pare che sia un notch più grande anche di quello presentato da Google sul Pixel 3XL.

Sul retro il comparto non è esagerato come quello anteriore, solo due sensori da 12 e 8 MP che però si consolano con un flash LED a testa. Configurazione fotografica un po' strana ma che può rivelare sorprese, soprattutto a livello software, visto che Xiaomi si è interessata a Meitu proprio per questo aspetto.

Anche il design è curioso, infatti Meitu MP1801 si mostra con una forma esagonale per diversificarsi ulteriormente dalla massa. Il comparto hardware è di tutto rispetto: un processore da 6 core, accompagnato da 8 GB di RAM e tagli di memoria da 128 GB o 256 GB. Il comparto hardware viene integrato con il nuovo OS di casa Google: Android 9.0 Pie che subirà però delle modifiche per quanto riguarda l'interfaccia. Tutto ciò sarà alimentato da 3400mAh di batteria e mostrato su un display OLED da 6,21" con risoluzione FHD+ (2248×1080).

Non ci sono ulteriori informazioni in merito a disponibilità e prezzo. Siamo curiosi di scoprire se puntando sulle fotocamere selfie riuscirà a farsi spazio nel mercato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7726 Novembre 2018, 14:58 #1
*REVERSE MODE ON*
Meraviglioso!
Bellissimo il design, bellissimi i dettagli e la scelta dei colori.
Ottima e utilissima la tripla camera anteriore. Rivoluzionaria.
*REVERSE MODE OFF*
supertigrotto26 Novembre 2018, 17:06 #2

Carino!

A parte la tripla fotocamera frontale utile solo a quelli del reparto psichiatra (ho come il sospetto che quelli che fanno uso smodato dei selfie abbiano grossi problemi psichiatrici e tanto tempo libero inutile), il design si discosta dalla massa dei rettangoli a bordi smussati, complimenti ai designer per avere osato, finalmente!!!!
taprotatonandron26 Novembre 2018, 17:46 #3
Veramente orrendo, complimenti, sembra la Daihatsu Materia o la Ignis.

Si vede proprio che i cinesi e gli orientali in generale hanno un senso estetico totalmente diverso da quello occidentale.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^