Las Vegas approva l'ampliamento di Loop, la metropolitana sotterranea fatta con le Tesla, a tutta la città

Las Vegas approva l'ampliamento di Loop, la metropolitana sotterranea fatta con le Tesla, a tutta la città

Il consiglio comunale di Las Vegas ha approvato l'estensione del progetto a tutta la città. Le Tesla a guida autonoma trasporteranno i passeggeri nei tunnel sotterranei, con un sistema a metà tra la metropolitana e i taxi

di pubblicata il , alle 12:20 nel canale Tecnologia
The Boring CompanyTesla
 

Abbiamo recentemente parlato del colossale progetto Loop, studiato da The Boring Company per rivoluzionare il sistema dei trasporti della città di Las Vegas. La compagnia dell'eclettico Elon Musk ha infatti nei suoi piani un sistema di tunnel sotterranei in cui far circolare veicoli elettrici Tesla: una sorta metropolitana fatta di auto elettriche, a metà tra il taxi e la metro.

Avevamo riportato dell'avanzato stato dei lavori per la prima parte del progetto, quella pensata per connettere in modo più veloce i diversi padiglioni dell'enorme LVCC - Las Vegas Convention Center -. La prima stazione del servizio era stata mostrata in un video, come al solito 'molto sobrio', in perfetto stile Musk.

Vegas Loop Concept Map by Fred Lamert

La notizia, riportata da Bloomberg, è che il consiglio comunale di Las Vegas ha approvato l'estensione del progetto a tutta la città, con un sistema sotterraneo di cunicoli che unirà l'aeroporto alla Strip, spingendosi fino alla 'Vecchia Las Vegas' di Fremont e Main Street, con una ramificazione laterale per unire alla Strip anche casinò più defilati, come il Palms, ma anche il modernissimo stadio, creato dopo l'acquisto della franchigia dei Raider e che ospiterà le partite casalinghe dei Las Vegas Raiders della NFL e dei UNLV Rebels della NCAA.

Il progetto non sarà finanziato da denaro pubblico, ma saranno le entità private a sostenere i costi. The Boring Company coprirà il costo dei tunnel principali, mentre i casinò pagheranno le stazioni e i tunnel secondari. The Boring Company sta già pensato alla prossima impresa e il sistema Loop verrà portato anche a Austin.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Notturnia17 Dicembre 2020, 18:33 #1
ma perchè.. alla fin fine è una metropolitana.. non si puo' usare la propria auto ma auto appositamente modificare.. alla fine è una metro con gli svantaggi delle auto.. viaggia su ruote al posto che su rotaie e quindi consuma pure di più e non puo' andare troppo veloce visto il sistema assurdo..

bah..
LMCH18 Dicembre 2020, 03:46 #2
Originariamente inviato da: Notturnia
ma perchè.. alla fin fine è una metropolitana.. non si puo' usare la propria auto ma auto appositamente modificare.. alla fine è una metro con gli svantaggi delle auto.. viaggia su ruote al posto che su rotaie e quindi consuma pure di più e non puo' andare troppo veloce visto il sistema assurdo..


Probabilmente anche se non va a velocità elevate è comunque più veloce che andare con l'auto in mezzo al traffico di superficie, poi se automatizzano a sufficienza in modo che le auto passino da una diramazione all'altra in base alle auto in transito sui vari tratti, visto che i privati per avere la loro "stazione" devono solo scavare il tratto di tunnel dai loro garage sotterranei alla rete di tunnel già esistenti, col tempo diventa una specie di metropolitana leggera con un numero elevatissimo di stazioni dove però i veicoli non fanno fermate intermedie (e quindi rendendo molto più veloce il trasferimento da un punto all'altro).

Poi c'è anche da considerare che quei tunnel semplificano enormemente la guida, li già ora si potrebbe inserire l'autopilot delle Tesla senza pericoli, quindi la cosa diventa ancor più interessante se poi permetteranno anche ad auto elettriche "private" l'uso dei tunnel (guidi fino in città e poi accedi alla rete di tunnel e lasci che l'autopilota completi la parte più ... boring del percorso mentre te ne stai in auto a far dell'altro.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^