Le auto elettriche in Europa inquinano tre volte meno delle equivalenti a benzina

Le auto elettriche in Europa inquinano tre volte meno delle equivalenti a benzina

Anche in considerazione dell'inquinamento determinato dalla produzione di energia elettrica, ma vanno fatti alcuni distinguo...

di pubblicata il , alle 13:41 nel canale Tecnologia
 

Il dato proviene dal nuovo studio perfezionato dalla Federazione europea per i trasporti e l'ambiente, comunemente conosciuta come Transport & Environment, la quale lavora con le organizzazioni non governative per promuovere la mobilità sostenibile in Europa. Lo studio giunge alla conclusione che mediamente i veicoli elettrici sono tre volte meno inquinanti rispetto ai veicoli a benzina o diesel in Europa. Ecco come si è giunti a questa conclusione.

Transport & Environment ha raccolto dati sulle emissioni di CO2 in tutta l'Unione Europea, comprensivi di dati sulle emissioni generate dai veicoli e dalla produzione delle batterie e di energia elettrica. Lo studio prende in considerazione anche il luogo in cui le batterie o l'energia elettrica vengono prodotte, così come il luogo in cui le batterie vengono caricate e i tragitti compiuti dalle auto.

Renault Zoe

Auto elettriche destinate a inquinare sempre meno se si useranno fonti di energia rinnovabile

Si giunge alla conclusione che guidare un'auto elettrica in Polonia con una batteria prodotta in Cina impatta molto meno sull'ambiente rispetto alla guida di un'auto a propulsione endotermica. Lo studio parte dal presupposto che l'energia elettrica necessaria per muovere le auto in Europa viene prodotta nel Vecchio Continente, tramite centrali a carbone. In questo scenario, tenendo dunque conto anche dell'impatto legato alla produzione di batterie ed elettricità, un veicolo elettrico produce il 22% in meno di CO2 rispetto a un diesel e il 28% in meno rispetto a un veicolo a benzina.

Il dato è considerevolmente migliore se si considera lo stesso scenario ma in Svezia, dove la produzione di energia elettrica avviene tramite fonti di energia rinnovabile. In questo caso, un veicolo elettrico, con batteria stavolta fabbricata in Svezia, genera l'80% in meno di CO2 rispetto a un diesel e l'81% in meno di un veicolo a benzina. Viene analizzato anche lo scenario italiano, con il nostro paese che si pone a metà strada fra gli scenari polacco e svedese, con una riduzione delle emissioni che si attesta sul 57%.

Transport & Environment

Secondo Transport & Environment è una situazione destinata a migliorare ulteriormente, nell'attesa che il Vecchio Continente si doti di un numero maggiore di infrastrutture per la produzione di energia rinnovabile, come turbine eoliche e pannelli solari. Stima, infatti, che entro il 2023 la circolazione di auto elettriche in Europa sarà di quattro volte meno inquinante rispetto alla circolazione delle equivalenti auto a benzina.

Transport & Environment ha anche inserito tutti questi dati in un pratico strumento che consente di confrontare le emissioni di CO2 prodotte da auto elettriche, diesel e benzina in diverse nazioni europee. Lo trovate sul sito di Transport & Environment.

35 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Sputafuoco Bill11 Novembre 2020, 14:15 #1
Piccolo dettaglio: la CO2 non è un inquinante.
Comunque altre ricerche sostengono che, considerando tutto il ciclo di vita delle auto, una nuova diesel euro 6d ha emissioni di CO2 pari o leggermente in inferiori ad una elettrica.
pabloski11 Novembre 2020, 14:31 #2
Originariamente inviato da: Sputafuoco Bill
Piccolo dettaglio: la CO2 non è un inquinante.
Comunque altre ricerche sostengono che, considerando tutto il ciclo di vita delle auto, una nuova diesel euro 6d ha emissioni di CO2 pari o leggermente in inferiori ad una elettrica.


Ed è questo che mi ha fatto odiare i cosidetti ambientalisti. E mi fa venire dubbi sulle loro vere intenzioni.

Siamo arrivati al punto in cui si considera inquinamento = CO2. Quando la CO2 è lo scemo del villaggio. In Cina c'è un fiume rovinato dai liquami degli scarichi delle industrie dell'elettronica. E non è stata la CO2 a fare quel disastro.

Ma no, la CO2 è il nuovo nemico, dopo il coviddi ovviamente
ale_rx11 Novembre 2020, 14:36 #3
quanti sveglioni che ci sono in giro eh?

certo che la co2 di per se non è un inquinante, diventa inquinante ai livelli a cui la stiamo rilasciando in atmosfera.
emanuele8311 Novembre 2020, 14:40 #4
Originariamente inviato da: Sputafuoco Bill
Piccolo dettaglio: la CO2 non è un inquinante.
Comunque altre ricerche sostengono che, considerando tutto il ciclo di vita delle auto, una nuova diesel euro 6d ha emissioni di CO2 pari o leggermente in inferiori ad una elettrica.


Originariamente inviato da: pabloski
Ed è questo che mi ha fatto odiare i cosidetti ambientalisti. E mi fa venire dubbi sulle loro vere intenzioni.

Siamo arrivati al punto in cui si considera inquinamento = CO2. Quando la CO2 è lo scemo del villaggio. In Cina c'è un fiume rovinato dai liquami degli scarichi delle industrie dell'elettronica. E non è stata la CO2 a fare quel disastro.

Ma no, la CO2 è il nuovo nemico, dopo il coviddi ovviamente


quotone. Un piccolo dettaglio. emission di CO2 è unparametro di massima al quale si puo associare conuna cifra di merito anche l'emissione degli inquinanti (in grossi soldoni). Vantaggio di un elettrico (full electric) è la rimozione degli inquinanti dalle città.

in germania cominciano le polemiche perché hanno "scoperto" che gli ibridi in fin dei conti inquinano (emettono Co2 ergo consumano di più ergo inquinano) di più di qualunque auto con solo motore a combustione nonappena la batteria merdosa che hanno si scarica e che i plug in hybrid sono l'unica via per inquinare meno (mantennendo il motore a combustione interna) a patto che le batterie siano sempre cariche.

https://www.welt.de/wirtschaft/webw...hre-Fahrer.html

per la serie scopriamo l'acqua calda.
emanuele8311 Novembre 2020, 14:46 #5
Originariamente inviato da: ale_rx
quanti sveglioni che ci sono in giro eh?

certo che la co2 di per se non è un inquinante, diventa inquinante ai livelli a cui la stiamo rilasciando in atmosfera.


bisogna capire quale è la defiizione di inquinante. l'acqua gassata è piena di Co2 ma non ne è inquinata. acqua e mercurio invece non ti consiglio di berla.

inquinare v. tr. [dal lat. inquinare]. – 1. Infettare, contaminare con batterî o altri agenti patogeni o comunque nocivi

l Co2 non è nociva, i suoi effetti lo sono. esempio: monossido di carbonio = inquinante dell'aria, biossido di carbonio, anidride carbonica non inquinante.
pabloski11 Novembre 2020, 14:47 #6
Originariamente inviato da: ale_rx
quanti sveglioni che ci sono in giro eh?

certo che la co2 di per se non è un inquinante, diventa inquinante ai livelli a cui la stiamo rilasciando in atmosfera.


Quale parte di "la CO2 è il male peggiore" non ti è chiara? Ma poi leggi il titolo di un qualsiasi articolo e c'è scritto "inquinano tre volte meno...".

Chiaro il punto? Si sta facendo passare l'idea che l'unico inquinante sia la CO2. Per il resto, la risposta e le fonti citate da emanuele83 dicono tutto.

Prima di avere l'elettrica veramente green, ne dovrà passare di acqua sotto i ponti.
emanuele8311 Novembre 2020, 14:49 #7
Il punto è: supponiamo che auto elettriche e a combustione interna emettano la stessa Cßo2 e gli stessi inquinant a parità di ciclo di vita e KM percorsi. l'elettricaè da preferrire perchè toglie gli inquianti dalle città, riducendo le morti dovute a questi e quidi di fatto diminuire l'inquinamento e la co2 emessa per curare le patologie dovute all'inquinamento cittadino causato dalle auto.
Purtroppo studi seri su quanto inquini produrre le auto, smaltirle e ricaricarle (di benzina e/o energia non ce ne sono (e nonce ne saranno mai)
ale_rx11 Novembre 2020, 14:59 #8
e quindi?
solo perché la co2 non è l'unico degli inquinanti allora va a puttane tutto lo studio?

da qualche parte bisognerà pur iniziare, e se si riesce a tagliare del 60% la co2 (responsabile di una gran parte dei disastri che stanno accadendo) ben venga.

che poi quasi sicuramente non è solo la co2 "rilasciata dalle ev" ad essere minore in confronto alle controparti a scoppio, basta anche solo pensare agli oli esausti. sulla mia attuale auto ogni 15k km ho da smaltire 4lt d'olio, sulle ev no.
CrapaDiLegno11 Novembre 2020, 15:14 #9
Originariamente inviato da: emanuele83
bisogna capire quale è la defiizione di inquinante. l'acqua gassata è piena di Co2 ma non ne è inquinata. acqua e mercurio invece non ti consiglio di berla.

inquinare v. tr. [dal lat. inquinare]. – 1. Infettare, contaminare con batterî o altri agenti patogeni o comunque nocivi

l Co2 non è nociva, i suoi effetti lo sono. esempio: monossido di carbonio = inquinante dell'aria, biossido di carbonio, anidride carbonica non inquinante.

Diciamo che "inquinamento" è una termine piuttosto labile.
Anche l'amianto in un panino o disciolto nella stessa acqua non è un inquinante se lo ingerisci, ma lo è se lo respiri.
La CO2 non è un inquinante quando è a bassi dosaggi, ma prova a respirare tramite un sacchetto di plastica per 30 secondi e poi mi dici se ti fa bene.
Ma la sua connotazione negativa deriva dal fatto che è un inquinante per il clima nel senso che ne altera il comportamento tramite effetto serra.
Quindi diminuire la sua quantità emessa in aria è un metodo per cercare di limitare i problemi climatici che sono poi quelli che ci interessano direttamente. Sapete che gliene frega a quelli che siedono sui paperdollari dei panda, koala, tigri e fiumi che uccidono la popolazione che vive sulle sue sponde o che ci siano eserciti di bambini usati per riciclare, tanto noi paghiamo la RAEE e siamo a posto.

Tornando allo studio mi sembra che ci sia un po' di ovvietà: se usi solo energia prodotta da energia rinnovabile è quasi ovvio che la quantità di energia emessa sia inferiore rispetto a bruciare idrocarburi.. ma... ma...
è stato misurato l'impatto energetico (ed inquinante) dell'uso del litio per le batterie? E dei metalli rari per i magneti dei motori? E di quello necessario per il loro smaltimento? E dell'energia necessaria per costruire km2 di pannelli solari che hanno vita limitata? E degli aggiornamenti alla rete elettrica per potere sostenere i consumi delle ricariche (non pensiate che se domani avessimo tutti l'auto elettrica potremmo così facilmente ricaricarla tutti a casa la sera)?

E poi la cosa di considerare che se la batteria è prodotta in Cina allora il problema è dislocato e non impatta "la Polonia" (preda come esempio nell'articolo) è davvero ridicolo.
Allora mettiamo un raccoglitore di CO2 su tutti i camini/tubi di scarico e poi portiamola in Cina e liberiamola là, così risolviamo il problema dell'inquinamento qui da noi e diciamo che bruciare idrocarburi non è assolutamente un problema.
E poi si dice che il risparmio "se la batteria è prodotta in Cina" è solo del 22%. Quindi se la produco in Polonia senza usare l'80% di energia prodotta da fonti rinnovabili allora praticamente vado a superare il 100% di ciò che è emesso dalle auto a combustione?

Misurare quello che esce dal tubo di scappamento sottraendo quello che esce dalle fabbriche (locali) per la produzione di batterie mi sembra un po' limitativo per dichiarare che le auto elettriche inquinano solo 1/3.
E' un po' avere i numeri imposti da qualcuno e trovare un modo per pubblicizzarli. Scommetto che dopo questo studio milioni di persone penseranno davvero che le auto elettriche inquinano 1/3 (anche fino a 1/5, vedi esempio Svedese) rispetto a quelle a combustione così si convinceranno che benzina e diesel sono il male.

Io attendo 10...15 anni e poi voglio vedere che cosa verrà detto di quelle elettriche e del loro carico di inquinanti in forma solida che sarà da smaltire... sì tra 10 anni anche le auto elettriche da smaltire saranno un problema che oggi si fa finta di non vedere.
giuvahhh11 Novembre 2020, 15:15 #10
e intanto col diesel a 1 euro al litro faccio festa.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^