Lordstown svela il pickup elettrico Endurance con un motore per ciascuna ruota

Lordstown svela il pickup elettrico Endurance con un motore per ciascuna ruota

Una curiosa presentazione tenuta da una start up dell'Ohio: apparentemente si sarebbe dovuto parlare del nuovo pickup elettrico di Lordstown Motors, ma tutta la seconda metà dell'evento si è concentrata sul suo ospite speciale, il vice-presidente Mike Pence

di pubblicata il , alle 17:41 nel canale Tecnologia
 

Lordstown Motors ha svelato il primo prototipo del suo pickup elettrico dotato di quattro motori elettrici incorporati nel mozzo delle ruote (Wheel hub motor). Il pickup, conosciuto con il nome di Endurance, può essere acquistato per 52 mila dollari ed è accreditato di un'autonomia di circa 400 chilometri.

Molto interessante il suo sistema di Wheel hub motor, perché dovrebbe consentire di gestire la coppia sulle quattro ruote in maniera separata, una funzionalità che si rivelerebbe utile per la guida fuoristrada o sullo sporco. Endurance, che avrà circa 600 CV di potenza, potrà essere ricaricato in modalità fast, in DC in circa mezz'ora, mentre in AC 7 kW la ricarica impiegherà circa 10 ore. La garanzia è di 3 anni sul veicolo e di 8 sulla batteria.

Lordstown Motors Endurance

È stata annunciata una partnership con Goodyear Tire & Rubber Company e le aziende hanno concordato di collaborare su pneumatici e assistenza. Goodyear ha affermato che intende anche acquisire nuovi veicoli della linea Endurance da integrare nella propria flotta di assistenza.

Steve Burns, CEO di Lordstown Motors, ha dichiarato che la società ha già ricevuto 20 mila preordini per il pickup elettrico, essenzialmente l'intera capacità di produzione prevista per l'anno. La società ha dichiarato di voler produrre 20 mila pickup commerciali elettrici all'anno, a partire dal 2021, presso l'ex stabilimento di assemblaggio General Motors a Lordstown, in Ohio, acquisito dalla startup di Burns.

Lordstown Motors Endurance

I primi pickup saranno consegnati alla fine dell'estate 2021, ha affermato la società, quindi in relativamente poco tempo. Questo è possibile perché Lordstown beneficerà del fatto che la fabbrica GM è stata lasciata quasi intatta. "Non dobbiamo costruire da zero uno stabilimento e popolarlo di macchine, ma semplicemente riconfigurare queste macchine" ha detto Burns. Questo potrebbe consentire a Lordstown di arrivare per prima sul mercato, anticipando Tesla e Rivian. Sui pickup elettrici, infatti, si è scatenata una vera e propria "guerra" tra i produttori americani, che coinvolge anche Ford: ovviamente, l'obiettivo è arrivare primi della concorrenza.

Lordstown Motors Endurance

La parte più innovativa di Endurance è ovviamente il suo sistema di trazione. "Ci sono solo quattro parti mobili nella trasmissione di questo veicolo e quelle sono le quattro ruote. Un tradizionale pickup a quattro ruote motrici ha migliaia di parti mobili: i pistoni, le valvole, l'albero motore, il differenziale, gli ingranaggi, i giunti, sono solamente alcuni degli elementi che si muovono. Ogni parte in movimento deve essere lubrificata e ogni parte in movimento diminuisce l'efficienza”. ha spiegato il CEO di Lordstown Motors.

Il sistema a motori hub di Endurance elimina, invece, gran parte della complessità, riduce i costi di produzione e contribuisce ad abbassare il baricentro del veicolo. Il pickup permette, inoltre, di ricaricare a bordo gli utensili elettrici attraverso un generatore statico che trasforma la tensione di bordo del veicolo per consentire la ricarica anche in assenza di un generatore portatile e a veicolo spento.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
mtk26 Giugno 2020, 18:42 #1
geniale...un fuoristrada che prendera' legnate sulle ruote,acqua,fango,neve,polvere e loro ci vanno a mettere i motori..
AlPaBo26 Giugno 2020, 22:24 #2
Non ho capito se i motori sono collegati rigidamente alle ruote: sono o no masse sospese?
demon7726 Giugno 2020, 23:33 #3
Originariamente inviato da: AlPaBo
Non ho capito se i motori sono collegati rigidamente alle ruote: sono o no masse sospese?


A rigor di logica il nucleo centrale resta fermo solidale con il mozzo e la parte rotante è appunto il cerchio della ruota tutto attorno.

Se fosse l'intero motore con gli avvolgimenti a girare sarebbe molto svantaggioso e ne deriverebbero diversi problemi.
frankie27 Giugno 2020, 01:02 #4
Va beh, almeno questo è un fuoristrada con un aspetto da fuoristrada.
lucusta27 Giugno 2020, 03:12 #5
Originariamente inviato da: AlPaBo
Non ho capito se i motori sono collegati rigidamente alle ruote: sono o no masse sospese?


in un motore hub hai la cassa con i magneti che ruotano, mentre il resto (bobine, lo statore) rimane solidale al mozzo.
quelle sono masse in rotazione, insieme a cercio, freno e pneumatico.
tutto grava sui cuscinetti e anche il regime massimo di rotazione (solitamente, per motori di questa misura) dipende dalla solidità dei cuscinetti.
tutto quanto insieme a statore e mozzo, non gravano sulla sospensione e sono masse non sospese, mentre telaio e batterie sono masse sospese e causano l'inerzia del veicolo alle accelerazioni verticali, longitudinali e trasversali, sia per avanzare che quando si sterza, causando ritardi di risposta alle variazioni di assetto, ma molto dipende dalla sospensione...

su un mezzo non da competizione, l'influenza di questi fattori e assai trascurabile, ma è logico che è più divertente guidare un mezzo leggero e potente che uno pesante...
su un mezzo del genere hai il vantaggio del totale controllo della trazione e la trasmissione su questi pick-up (cambio, riduttore, i tre differenziali e i semiassi, o peggio ad assale rigido posteriore) non è propriamente roba leggera (si parla agevolmenti di oltre 200-250kg), buono per compensare il peso delle batterie e di 4 motori (che in verità mangeranno gran parte di quel peso eliminato).

per la tua domanda, però, tra motore e trasmissione è facile che si tolga tanto peso quanto quello aggiunto conl'elettronica di controllo e le batterie.

risulta quindi che le masse non sospese diventano più pesanti di prima, a causa dei motori che peserano sui 60kg l'uno, mentre quelle sospese risulteranno simili e minimizzare il rapporto tra queste due masse garantisce un confort maggiore.. anche se di solito si tenta di alleggerire quelle sospese.
ad occhio e croce monterà un pacco da 350kg.
LMCH29 Giugno 2020, 23:38 #6
I motori dell'Endurance sono di Elaphe Propulsion Technologies (un azienda Slovena) che produce e/o progetta per conto terzi motori in-wheel di vari tipi da molti anni.

Dando un occhiata sui video che si trovano su Youtube si capisce che quel che si vede nelle ruote dell'Endurance NON è il motore, ma solo dei cerchioni che richiamano l'aspetto di un motore elettrico, i tipi di Lordstown Motors mi sa che lo hanno fatto per evidenziare che non è un pickup qualsiasi e che è "potente".

Insomma: potrebbe superare le aspettative nonostante certe "americanate".

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^