Lotus Evija, l'hypercar elettrica da 2 milioni di dollari e 2.000 CV, scende in pista a Goodwood

Lotus Evija, l'hypercar elettrica da 2 milioni di dollari e 2.000 CV, scende in pista a Goodwood

Una vettura da 2 milioni di dollari e 2.000 CV portata in pista in tre modelli pre-produzione uno dei quali ha ospitato durante l'evento Lord March, figlio del Duca di Richmond proprietario della tenuta di Goodwood che ospita la pista

di pubblicata il , alle 16:51 nel canale Tecnologia
Lotus
 

Lotus, in occasione della Speed Week presso il circuito di Goodwood, nella città di Chichester, Regno Unito, ha mostrato alcuni prototipo della sua prossima hypercar elettrica denominata Evija.

Una vettura da 2 milioni di dollari e 2.000 CV portata in pista in tre modelli pre-produzione uno dei quali ha ospitato durante l'evento Lord March, figlio del Duca di Richmond proprietario della tenuta di Goodwood che ospita la pista, prima persona al di fuori del team di ingegneri a sperimentare la potenza di Evija.

"L'Evija è incredibile! la potenza, la velocità, non ho mai provato niente del genere, è stato eccezionale. Questa nuova hypercar elettriche dà vita al massimo dell'automobilismo per una nuova generazione e per un pubblico più giovane. Il progresso delle auto elettriche negli ultimi 10 anni è stato sorprendente. Esiste un enorme potenziale di crescita per queste macchine per continuare a permetterci di divertirci e guidare auto ad alte prestazioni. Lotus continua ad attrarre l'interesse con una vettura così divertente, e facile da controllare e godere" ha commentato al termine della prova Lord March.

"Ci stiamo divertendo molto a dimostrare l'Evija qui a Goodwood. Portare le auto a un evento come questo è una gradita pausa dalle centinaia di ore trascorse sui terreni di prova, dove c'è un'enorme quantità di spazio aperto e lunghi rettilinei per testare i limiti delle prestazioni dell'auto. Goodwood è un circuito veloce e scorrevole con numerose ondulazioni della superficie, e quindi è un fantastico test e dimostrazione per l'Evija in quanto è il tipo di ambiente in cui molti proprietari useranno l'auto" ha invece dichiarato Gavan Kershaw, responsabile del progetto per Lotus.

Lotus Evijas era stata annunciata con l'intenzione che venisse prodotta in soli 130 esemplari, con le prime vetture pronte entro la fine di quest'anno, ma per il momento il costruttore inglese non ha aggiornato tali informazioni a riguardo; per maggiori informazioni a riguardo vi invitiamo a visitare la pagina ufficiale dedicata a questa hypercar made in Lotus o consultare la pagina ufficiale della Goodwood Speed Week.

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7718 Ottobre 2020, 18:17 #1
La batteria quanto dura?
Ginopilot18 Ottobre 2020, 18:24 #2
Originariamente inviato da: demon77
La batteria quanto dura?


Non è una domanda così stupida. Immagino che al cliente interessi che gli consenta almeno di fare un giro a palla al ring
pengfei18 Ottobre 2020, 19:00 #3
L'obiettivo dovrebbe essere una durata sui 350km
Tedturb018 Ottobre 2020, 19:07 #4
Mi dispiace per il povero Mate Rimac, ma questa lo svernicia
demon7718 Ottobre 2020, 19:11 #5
Originariamente inviato da: pengfei
L'obiettivo dovrebbe essere una durata sui 350km


Si, l'obiettivo magari è quello.. ma farli a che velocità?
Perchè considerando lo spazio ed il peso da limitare al massimo la batteria avrà una capienza limitataissima rispetto ala delirante potenza nominale dei motori.

Da dire poi che c'è da capire come gestire DUEMILA cavalli.. è una potenza tale che è praticamente ingestibile con qualsiasi assetto.
ritpetit18 Ottobre 2020, 19:14 #6
Originariamente inviato da: demon77
La batteria quanto dura?


Tranquillo, ha una comoda presa usb typeC per ricaricarla.

questo è il PowerBank autotrasportabile:

Link ad immagine (click per visualizzarla)

marittimus18 Ottobre 2020, 19:18 #7
Io sapevo che non ha limiti di autonomia, l'importante è rimanere sulla pista. Hanno acquistato un brevetto delle piste Polistil.
r134818 Ottobre 2020, 20:52 #8
Mah vedo tanti commenti sul senso pratico di un hypercar... vi svelo un segreto: è un gingillo per straricchi, non deve avere un senso pratico

Più che altro, nessuno che ponga l'unica vera domanda: ma perché il tergicristallo a riposo è piantato nel mezzo del parabrezza?!?
noppy118 Ottobre 2020, 21:01 #9
quella è la posizione a riposo , il tergicristallo fa un movimento di 30-45 gradi a dx e sinistra non arriva mai a 90 gradi ad altezza cofano, usano questo sistema per averne solo uno e coprire al meglio il parabrezza
Ginopilot18 Ottobre 2020, 21:44 #10
Originariamente inviato da: r1348
Mah vedo tanti commenti sul senso pratico di un hypercar... vi svelo un segreto: è un gingillo per straricchi, non deve avere un senso pratico

Più che altro, nessuno che ponga l'unica vera domanda: ma perché il tergicristallo a riposo è piantato nel mezzo del parabrezza?!?


E questa sarebbe l’unica domanda? Secondo te uno straricco la compra per metterla in salotto o per divertirsi in pista?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^