Mercedes-Benz svela EQV, monovolume elettrico con 400 km di autonomia

Mercedes-Benz svela EQV, monovolume elettrico con 400 km di autonomia

Mercedes-Benz, anticipando le presentazioni del Salone dell'automobile di Francoforte del prossimo mese, svela EQV, monovolume completamente elettrico nella versione definitiva per la produzione in serie

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Tecnologia
Mercedes-Benz
 

Mercedes-Benz, anticipando le presentazioni del Salone dell'automobile di Francoforte del prossimo mese, svela EQV, monovolume completamente elettrico nella versione definitiva per la produzione in serie, accompagnato da tutte le specifiche tecniche, decisamente interessanti.

Il minivan elettrico in questione adotta un pacco batterie da 100 kWh sufficienti, secondo l'azienda, a garantire un'autonomia di almeno 400 km con una singola carica; tale sistema di accumulo dell'energia è stato abbinato ad una tecnologia di ricarica rapida con potenza nominale fino a 110 kW, per un pieno di energia dal 10 all'80% in meno di 45 minuti.

Passando al motore, Mercedes-Benz ha deciso di affidarsi ad un propulsore con potenza di picco pari a 150 kW in grado di spingere l'EQV fino una velocità massima di 160 km/h, più che sufficiente per tutte le principali strade.

"Nella sfera privata, ad esempio, le famiglie beneficiano di una moltitudine di configurazioni di posti a sedere e di una buona coscienza nel produrre zero emissioni locali. Sei sedili individuali, d'altra parte, trasformano l'EQV Mercedes-Benz in un veicolo navetta rappresentativo che soddisfa tutti i requisiti per il trasporto di alta qualità di persone con un'esperienza di guida confortevole e particolarmente silenziosa. L'installazione flessibile dei sedili consente anche di convertire l'EQV in una 7 o addirittura in una 8 posti"

Infine l'azienda afferma che la produzione dell'EQV sarà "completamente integrata nelle operazioni di produzione dello stabilimento di Vitoria, nel nord della Spagna", dove vengono già prodotte la Classe V e il Vito.

Un modello sicuramente interessante per specifiche tecniche e destinazione d'uso, in grado di proporre una soluzione 100% elettrica in un segmento, quello dei minivan, non molto preso in considerazione dalle case automobilistiche anche se di grande interesse per, ad esempio, l'ambito privato, commerciale o in quello di taxi e servizi navetta.

Per il momento nessuna informazione circa disponibilità e prezzi che, probabilmente, saranno quasi sicuramente diffusi il prossimo mese in occasione del Salone dell'automobile di Francoforte.

Per maggiori immagini e dettagli a riguardo vi invitiamo a visitare la pagina dedicato a questo primo minivan elettrico di Mercedes-Benz.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
emanuele8321 Agosto 2019, 12:37 #1
finalmnte limitazioni sulla velocità massima. l'elettrico forse non salverà il mondo ma magari la vita a qualche idiota che va a 200 all'ora con tutta la famiglia si.
gino4621 Agosto 2019, 12:57 #2
Come se andare a 160km/h invece che a 200km/h facesse molta differenza. Il problema è andare a velocità eccessive in luoghi non idonei, come i centri abitati e non saranno gli autovelox a salvarci da queste persone.
nickname8821 Agosto 2019, 13:58 #3
"[B][U]almeno[/U][/B] 400Km" come termine piace di più, a patto sia vero, però con i numeri ancora non ci siamo, specie se paragonato al costo di listino finale che sarà sicuramente molto più alto dell'alternativa tradizionale.
giuliop21 Agosto 2019, 14:42 #4
Originariamente inviato da: gino46
Come se andare a 160km/h invece che a 200km/h facesse molta differenza. Il problema è andare a velocità eccessive in luoghi non idonei, come i centri abitati e non saranno gli autovelox a salvarci da queste persone.


Le cose non sono mutuamente esclusive (falso dilemma): la prudenza aiuta sempre, ma fra 160Km/h e 200Km/h ci sono circa 100m di distanza d'arresto: la differenza c'è, eccome.
Ragerino21 Agosto 2019, 15:58 #5
lol, 'le famiglie'.
Nessuna famiglia che può permettesi un veicolo da 80-100k € compra un furgone. Girano con suv di lusso.
Questo è un veicolo commerciale da trasporto passeggeri. Quindi hotel, ed aziende varie.
supertigrotto21 Agosto 2019, 21:34 #6

bellissimo

Quando facevo L'NCC usavo il viano,spettacolare,sarebbe utile ai tassisti però ci sarebbe la limitazione che nei viaggi lunghi ci si dovrebbe fermare a ricaricare e si sa,il tempo è denaro e cliente perso in questi casi.
frankie22 Agosto 2019, 10:28 #7
magari per un lunga percorrenza no (prima o poi ci si ferma per pranzo) ma per tratte più brevi può andare. Considerando che non ha limite per ZTL.
frankie22 Agosto 2019, 10:29 #8
Ah, ed è il primo a non puntare sulle prestazioni assolute. Vista la coppia dell'elettrico potrebbe bastare anche una potenza dell'80% rispetto ad un benzina.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^