Monopattini elettrici come biciclette: con l'anno nuovo riconosciuto il loro utilizzo dal Codice della Strada

Monopattini elettrici come biciclette: con l'anno nuovo riconosciuto il loro utilizzo dal Codice della Strada

Un passo importante, definito con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Legge 27 dicembre 2019 n. 160, che finalmente fa chiarezza su come utilizzare questo tipo di mezzo a due ruote sulle nostre strade, precisando che tale approvazione riguarda esclusivamente i monopattini elettrici

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Tecnologia
 
77 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
maxsy02 Gennaio 2020, 16:40 #11
Originariamente inviato da: Sandro kensan
@ Spyto
Il decreto toninelli di cui si è parlato molto nell'ultimo anno ha avuto una scarsa applicazione, solo in poche città è attivo e in poche zone di poche città.

Invece la regola nuova si applica a tutta Italia ovvero la regola monopattino/biciclette, quindi si viaggia nelle piste ciclabili, niente marciapiedi, niente passaggi pedonali, si sta a destra nella carreggiata, niente contromano, niente cellulari, niente coppia appaiata ecc, ecc. Le regole dei veicoli che sono auto, moto, bici e monopattino.


ah bene...
quindi dovro' stare attento che non mi arrivino ragazzini in monopattino contromano col cellulare in mano.
ottimo
Sandro kensan02 Gennaio 2020, 17:56 #12
Originariamente inviato da: maxsy
ah bene...
quindi dovro' stare attento che non mi arrivino ragazzini in monopattino contromano col cellulare in mano.
ottimo


Se stavi attento alle bici allora è la stessa cosa.
Apozeme02 Gennaio 2020, 21:05 #13
La preghiera del monopattista prima di salire sul suo mezzo a Milano:
"Crom, non ti ho mai pregato prima d’ora, non saprei come farlo. Nessuno, nemmeno tu ricorderai se eravamo buoni o cattivi, perché abbiamo combattuto, o perché siamo morti. No, ciò che conta è solo il coraggio, e che due si son battuti contro molti, ecco cos’è importante! Tu ammiri il coraggio Crom, quindi accogli la mia unica richiesta: fa’ sì che mi vendichi. E se tu non m’ascolti, allora va’ alla malora!!»
totalblackuot7502 Gennaio 2020, 22:09 #14
ma come fanno ad autorizzare una potenza max di 500 watt quando per le bici elettriche il massimo consentito su strade e' 250 watt..
Doraneko03 Gennaio 2020, 07:19 #15
Originariamente inviato da: ramses77
Con la scusa della tolleranza verso tutto e tutte le forme di necessità stiamo diventando una società che autorizza qualunque tipo di rincoglionimento collettivo.

Questo è il problema più grande, a 360° e in ogni ambito.

Quando tra 1000 anni ci studieranno i nostri discendenti, si faranno grasse risate
.

Sempre se le cose non saranno degenerate e tutti saranno più rincoglioniti di noi al punto che le nostre regole verranno viste come una forma di tirannia o di sinonimo di arretratezza, tipo "Lo sapevate che nel 2020 mangiavano pane e salame...di maiale? Che mostri!" E la persona che dice questo bacia sulla bocca un maiale che si è sposato il giorno prima
Doraneko03 Gennaio 2020, 07:23 #16
Originariamente inviato da: Cfranco
Invece fino a ieri orde di idioti con suv da due tonnellate guidavano come imbecilli ubriachi sgommando nel traffico senza guardare, senza rispettare il codice, senza usare le frecce e senza nessun rispetto.
Direi che almeno questo è un gran passo avanti


Intanto il SUV da 2 tonnellate è assicurato e contribuisce con una vagonata di tasse e accise alle casse statali, al contrario del monopattino merdoso che se ti viene addosso mentre guidi o sei a piedi sono affari tuoi e non si è pagato la pista ciclabile che è stata fatta per lui ma che tanto poi non userà.
Doraneko03 Gennaio 2020, 07:35 #17
Originariamente inviato da: vraptus
Bah, non so dove vivi, ma a Bologna le biciclette vengono multate, eccome! Se da te non è così chiedi spiegazioni al tuo sindaco.


Indipendentemente dall'indirizzo politico delle varie amministrazioni comunali delle zone in cui circolo più spesso, attorno alle bici vedo sempre un'aura di caos e impunità.
Pensa che qualche anno fa, la polizia locale si è messa a fare multe alle bici che correvano sul percorso pedonale anziché sulla pista ciclabile là di fianco. Ovviamente la gente multata si è messa a protestare. Beh, dopo qualche giorno l'amministrazione comunale (di sinistra) ha annullato tutte le multe, dicendo che hanno fatto così perché la pista ciclabile (fatta da una precedente amministrazione, di destra) era fatta male ( ) e hanno anche trasformato in pista ciclabile una parte del percorso pedonale in cui circolavano le bici precedentemente multate.
Cfranco03 Gennaio 2020, 09:18 #18
Originariamente inviato da: Doraneko
Intanto il SUV da 2 tonnellate è assicurato e contribuisce con una vagonata di tasse e accise alle casse statali, al contrario del monopattino [B][SIZE="6"]merdoso [/SIZE][/B]che se ti viene addosso mentre guidi o sei a piedi sono affari tuoi e non si è pagato la pista ciclabile che è stata fatta per lui ma che tanto poi non userà.


Il tuo linguaggio spiega bene il tuo problema di intolleranza verso gli altri, semplicemente non sopporti che qualcuno osi circolare con un mezzo diverso dal tuo e magari rischi di intralciarti la strada.
Ma questo è un tuo problema, le strade non sono fatte solo per le auto, fattene una ragione o trova qualcuno che riesca ad aiutarti a superare le tue fissazioni.

Per il resto sono spiacente di informarti che le "vagonate" di tasse che pagano le macchine sono comunque meno dei danni che arrecano, che ci sono più SUV non assicurati che scorrazzano per la penisola rispetto ai monopattini e che se le due ragazze di Roma fossero state investite da un monopattino invece che da un SUV probabilmente oggi sarebbero ancora qua.
Tonisca03 Gennaio 2020, 09:20 #19
Originariamente inviato da: Doraneko
Indipendentemente dall'indirizzo politico delle varie amministrazioni comunali delle zone in cui circolo più spesso, attorno alle bici vedo sempre un'aura di caos e impunità.
Pensa che qualche anno fa, la polizia locale si è messa a fare multe alle bici che correvano sul percorso pedonale anziché sulla pista ciclabile là di fianco. Ovviamente la gente multata si è messa a protestare. Beh, dopo qualche giorno l'amministrazione comunale (di sinistra) ha annullato tutte le multe, dicendo che hanno fatto così perché la pista ciclabile (fatta da una precedente amministrazione, di destra) era fatta male ( ) e hanno anche trasformato in pista ciclabile una parte del percorso pedonale in cui circolavano le bici precedentemente multate.


Forse il problema non sono i pedoni, i monopattini, le biciclette o i veicoli, ma gli italiani.
Mparlav03 Gennaio 2020, 09:26 #20
Siamo alle comiche. Il suv paga le tasse, è assicurato e può fare ciò che gli pare
E lo fanno, nel più classico dei "pago, pretendo".

Naturalmente è solo colpa dei ciclisti se l'Italia uno dei Paesi più pericolosi per circolare con la bici. Così come dei pedoni distratti. Così come in futuro dei monopattini.

Roba da matti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^