New York incentiva le vendite di EV con ricariche veloci ed energia a basso costo

New York incentiva le vendite di EV con ricariche veloci ed energia a basso costo

Nuovo piano di incentivi per la città di New York, volto a stimolare la diffusione dei veicoli elettrici nella Grande Mela

di pubblicata il , alle 17:41 nel canale Tecnologia
 

Negli Stati Uniti il mercato dei veicoli elettrici è stato alimentato fino a oggi dagli incentivi fiscali dello stato federale. Si è trattato però di una misura momentanea, destinata con ogni probabilità a scomparire nel giro di breve tempo. Questo, però, non impedisce ai singoli stati di provvedere a iniziative autonome.

Tra questi, New York ha svelato una serie di programmi attraverso i quali spera di incentivare gli acquisti di veicoli elettrici nello stato. Esiste già un programma di sconti, che prevede un taglio di 2 mila dollari su ciascun veicolo elettrico acquistato, ma a questo verranno sommate ulteriori misure. Innanzitutto, l'installazione di 200 colonnine di ricarica che funzionano a 150kW, la tensione di ricarica che comincia a essere supportata dai veicoli elettrici di ultima generazione.

Zune

Le colonnine verranno dislocate in più di 20 aree sensibili per il traffico di New York, come il corridoio che porta al JFK International Airport e in 5 città intorno a Manhattan, ovvero Albany, Buffalo, Rochester, Syracuse e Yonkers. L'obiettivo delle istituzioni è garantire l'autonomia del veicolo in qualsiasi condizione e per ogni tipo di spostamento all'interno dell'Upstate New York.

L'obiettivo finale è installare almeno 10 mila caricatori di tutti i tipi entro la fine del 2021. L'Autorità per l'Energia per lo Stato di New York ha già individuato 32 località a tal scopo, con l'obiettivo di avere una stazione di ricarica veloce per ogni 120 chilometri.

La Commissione di servizio pubblico di New York, allo stesso tempo, sta varando un piano di prezzi dell'energia elettrica sulla base delle fasce orarie. Si vuol far pagare di più durante le ore di punta e considerevolmente di meno in altre fasce orarie in modo da evitare le congestioni.

Gli incentivi dello Stato di New York ovviamente da soli non bastano a stimolare la domanda di veicoli elettrici, ma congiuntamente ad altri fattori potrebbero diventare dirompenti in tal senso. Intanto, la rete di ricarica rapida di New York si aggiunge alla già esistente rete Supercharger di Tesla. Inoltre, con il miglioramento delle tecnologie e l'affinamento delle economie di scala, i costi per l'acquisto dei veicoli elettrici potrebbero diminuire in maniera importante.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^