Nikola, nuova start-up promette camion elettrico da 2000HP e 2000 km di autonomia

Nikola, nuova start-up promette camion elettrico da 2000HP e 2000 km di autonomia

Nikola Motor Company si vuole affacciare sul mercato dei veicoli elettrici con due prodotti: una roadster fuoristrada e un camion da 2 mila chilometri di autonomia

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Tecnologia
 

Se è vero che l'imitazione è la più grande forma di adulazione, allora Elon Musk dovrebbe essere ben lieto dal sapere che c'è una start-up che si fa chiamare con il nome proprio di Tesla. Nikola è una nuova società che intende produrre veicoli elettrici e componenti di stoccaggio dell'energia, ma non riprende solo il nome dalla società di Musk.

Anche l'approccio alla categoria è molto simile, con Nikola che intende iniziare il suo percorso con una roadster sportiva per l'uso in fuoristrada (quella di Tesla era invece su base Elise).

Nikola Zero

Nikola Zero utilizza un propulsore elettrico da 520HP e una batteria da 50kWh, capace di raggiungere le 60 miglia orarie solamente in 3 secondi. La trazione è posteriore e nel cruscotto troviamo tre display. Il prezzo di lancio sarà di 42 mila dollari, con i primi prototipi reali (al momento esistono solo i render del veicolo) che saranno mostrati al pubblico entro la fine dell'anno.

È certamente Nikola One il veicolo più interessante, con cui la start-up vuole consegnare il meglio della tecnologia elettrica nel settore dei camion, eliminandone i compromessi. Stando alle specifiche rilasciate dalla società One è un trattore da 2000HP da quasi 2 mila chilometri di autonomia su una singola carica della batteria integrata, da 320kWh. Il costo in questo caso sarà molto più elevato, come è naturale che sia considerando soprattutto la vocazione unicamente professionale di un veicolo di questo tipo. Si parla di 375 mila dollari.

Nikola One

I vantaggi di un veicolo di questo tipo sono estremamente comprensibili a chiunque: l'impatto ambientale diretto della circolazione del veicolo, rispetto ad un corrispettivo con propulsore a benzina o a diesel, sarebbe decisamente più contenuto; ma anche i costi di manutenzione per la società sarebbero rivisti verso il basso. Grazie alle tecnologie di rigenerazione della carica attraverso le frenate, e al costo inferiore del "carburante", Nikola promette costi di manutenzione prossimi allo 0.

Sui due veicoli c'è comunque parecchio scetticismo. È chiaro che gli annunci di Nikola appaiono particolarmente interessanti e molto altisonanti, questo perché probabilmente la società sta cercando gli investimenti giusti che le consentano di lanciare la produzione dei prodotti. Fin quando questo non accadrà davvero, però, consideriamo sia giusto accogliere le promesse di Nikola con il sacrosanto beneficio del dubbio.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

57 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
spleen8114 Maggio 2016, 11:22 #1
tempi di ricarica... a occhio e croce direi 6 mesi!!
Rubberick14 Maggio 2016, 11:40 #2
Originariamente inviato da: spleen81
tempi di ricarica... a occhio e croce direi 6 mesi!!


ma non è vero, metti tutte le celle in parallelo e ricarichi un botto prima
cruelboy14 Maggio 2016, 11:42 #3
Se è vero che l'adulazione è la più grande forma di adulazione [...]


... noi ti aduliamo

comunque... interessanti i 2000Km! ovviamente calcolati con carico da 40t almeno vero?

dai, almeno i render sono quasi carini
leoben14 Maggio 2016, 11:56 #4
Originariamente inviato da: cruelboy
comunque... interessanti i 2000Km! ovviamente calcolati con carico da 40t almeno vero?


E pure in discesa direi, visto che ha una batteria 320kWh...
Italia 114 Maggio 2016, 11:57 #5
320KW/h, 2000 CV e 2000 km di autonomia non coincidono, peraltro 375mila dollari sono pure pochi per certi veicoli
qboy14 Maggio 2016, 12:09 #6
ma con singola carica mettono in conto anche un tot di ricarica in frenata?
massimo79m14 Maggio 2016, 12:18 #7
375kwh e parlano di 2000 km di autonomia?
vuol dire che riesce a erogare 500CV per un'ora.
provate a fare in salita qualche passo alpino, la batteria ve la bruciate in [U]un'ora, un'ora e mezza[/U]. e anche in pianura a pieno carico, le batterie dureranno si e no' 2-3 ore, quindi al massimo 200-220 km.
PaulGuru14 Maggio 2016, 12:32 #8
Originariamente inviato da: massimo79m
375kwh e parlano di 2000 km di autonomia?
vuol dire che riesce a erogare 500CV per un'ora.
provate a fare in salita qualche passo alpino, la batteria ve la bruciate in [U]un'ora, un'ora e mezza[/U]. e anche in pianura a pieno carico, le batterie dureranno si e no' 2-3 ore, quindi al massimo 200-220 km.


Apperò tu lo hai già provato, non lo sapevo.
zed197714 Maggio 2016, 12:44 #9
Sono sicuramente baresi
RaZoR9314 Maggio 2016, 13:33 #10
Originariamente inviato da: cruelboy
... noi ti aduliamo

comunque... interessanti i 2000Km! ovviamente calcolati con carico da 40t almeno vero?

dai, almeno i render sono quasi carini
Model S 90D (90kWh) ha un range EPA di 470km e massa di ~2200kg. A parità di massa, 320kWh (3.5x) portano a ~1700km. Non vedo come possa essere sufficiente.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^