Nilox, un'estate in sella a due nuove e-bike: ecco i modelli X4 e X5

Nilox, un'estate in sella a due nuove e-bike: ecco i modelli X4 e X5

Due nuove e-bike a pedalata assistita: il modello X5, a telaio fisso, pensata per l'ambiente cittadino, e la pieghevole X4 con pneumatici “FAT”, modelli che si aggiungono alla già varia proposta Nilox, componendo così una gamma in grado di soddisfare la totalità delle necessità dei clienti

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Tecnologia
Nilox
 

Nilox amplia il proprio catalogo dedicato alla mobilità elettrica con due nuove e-bike a pedalata assistita: il modello X5, a telaio fisso, pensata per l'ambiente cittadino, e la pieghevole X4 con pneumatici “FAT”, modelli che si aggiungono alla già varia proposta Nilox, componendo così una gamma in grado di soddisfare la totalità delle necessità dei clienti, in quanto ad oggi, sono disponibili cinque differenti modelli.

Nilox e-bike X5

La X5 è una city e-bike, elegante e dal design classico, manubrio alto e seduta comoda con un impianto per la pedalata assistita veramente ben collocato e dalle dimensioni per nulla ingombranti, perfetta per muoversi in città ma adatta anche al cicloturismo.

A bordo troviamo una batteria removibile da 36 V e 8 Ah sufficiente per avere un aiuto a percorrere con una sola carica fino a 55 km. A completare il pacchetto, ruote da 26", freni a pattino sia davanti che dietro, cambio Shimano a 6 velocità in abbinamento ad un motore brushless High Speed da 250 W, attivabile tramite comando al manubrio fino una velocità massima di 25 km/h, come da limiti di legge.

Nilox e-bike X4

La X4 invece si presenta con un look più aggressivo grazie alla forcella anteriore ammortizzata ed alle ruote FAT da 20"; il telaio in questo caso è ripiegabile per un più facile trasporto, il sistema di pedalata assistita è composto, come per il modello X5, da un motore brushless High Speed da 250W e batteria removibile da 36 V 8 Ah, il tutto abbinato ad un cambio Shimano a 7 velocità e doppio freno a disco. Più ridotta l'autonomia per via della natura stessa del mezzo, in grado di percorrere in modalità assistita fino a 45 km, adatta sia per percorsi cittadini sia per quelli più dissestati.

Per entrambi i modelli troviamo un display con indicatori a led che permette di scegliere fra 3 differenti modalità di assistenza alla pedalata, luce LED anteriore e un robusto lucchetto integrato nel telaio.

Nilox ha già reso disponibili questi due modelli, entrambi proposti all'interessante prezzo di 1.999,95 €; per maggiori dettagli vi invitiamo a visistare le relative pagine dedicata al modello X5 e a quello X4.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Pino9015 Giugno 2018, 09:08 #1
Perdonate la mia ignoranza, ma quei pneumatici così grossi hanno un qualche vantaggio in certe situazioni o sono puramente a fini estetici? Grazie
Falcon8915 Giugno 2018, 09:40 #2
Originariamente inviato da: Pino90
Perdonate la mia ignoranza, ma quei pneumatici così grossi hanno un qualche vantaggio in certe situazioni o sono puramente a fini estetici? Grazie


Le ruote FAT, oltre alla sola moda, sarebbero indicate tipo per sabbia e neve per via della maggior superficie di contatto con il terreno, ma così piccole da 20" a mio parere ti fanno fare solo più fatica.
jepessen15 Giugno 2018, 09:50 #3
Originariamente inviato da: Pino90
Perdonate la mia ignoranza, ma quei pneumatici così grossi hanno un qualche vantaggio in certe situazioni o sono puramente a fini estetici? Grazie


Un copertone piu' largo significa generalmente che a parita' di diametro della ruota l'impronta sul terreno e' piu' ampia, il che significa maggior aderenza. Nell'ambito delle MTB le fat si utilizzano principalmente per chi va su terreni molli, come ad esempio escursioni su sentieri con la neve; impronta maggiore significa peso distribuito su superfice piu' grande ovvero pressione minore quindi minor sprofondamento. Ovviamente questa bicicletta non e' fatta per questo, ma da un po' di sicurezza in piu' ad esempio sulle strade bagnate.

Sulla strada significa anche avere un comfort maggiore, perche' la sezione maggiore significa che ammortizza meglio piccole asperita' del terreno, che in mancanza di un ammortizzatore posteriore puo' rendere una bicicletta del genere piu' comoda (anche se non ci si deve aspettare miracoli da giunto Horst.

Impronta maggiore vuol dire anche maggior attrito, quindi lo sforzo per la pedalata e' maggiore, ma dato che si parla di e-bike una maggior sicurezza, seppur minima, compensa a mio avviso lo sforzo.

Un altro svantaggio che vedo e' che questi pneumatici non mi sembrano molto diffusi, quindi nel caso di rottura trovarne uno di ricambio potrebbe non essere ne' facile ne' economico.
Benna8015 Giugno 2018, 10:06 #4
Interessantissimo prezzo, "solo" 2000 €.

A questo punto c'è da iniziare a valutare l'assicurazione anche per la bici
CapoHorn15 Giugno 2018, 11:36 #5
Originariamente inviato da: Pino90
Perdonate la mia ignoranza, ma quei pneumatici così grossi hanno un qualche vantaggio in certe situazioni o sono puramente a fini estetici? Grazie


Hai presente le strade di Roma?
Ecco....
A parte gli scherzi (ma neanche tanto) come ti hanno detto è puramente una questione di stabilità su certi terreni.
Ork15 Giugno 2018, 12:10 #6
Originariamente inviato da: Falcon89
Le ruote FAT, oltre alla sola moda, sarebbero indicate tipo per sabbia e neve per via della maggior superficie di contatto con il terreno, ma così piccole da 20" a mio parere ti fanno fare solo più fatica.


si, una volta.

Ora le ruote fat si usano per avere una maggior trazione in qualsiasi terreno e quindi una sensazione di stabilità maggiore.
il fatto che si faccia più fatica è ininfluente su una ebike.
geronimus15 Giugno 2018, 12:30 #7
Ahahahahhaha a quella cifra si compra una ebike con motore Bosch o Shimano al movimento centrale, oltre a batterie con maggiore amperaggio, display LCD, ecc. Queste due valgono metà di quanto indicato...
A poco più di 1000 euro ci si porta a casa una Askoll made in Italy, con cambio al mozzo!
Effe8115 Giugno 2018, 13:05 #8
Ma un commento sulla X5?

Puó essere una buona city bike?

Grazie!
jepessen15 Giugno 2018, 13:20 #9
Originariamente inviato da: Effe81
Ma un commento sulla X5?

Puó essere una buona city bike?

Grazie!


A me non dispiace, la posizione della batteria sotto il sedile mi fa pensare ad un baricentro abbastanza comodo.

Personalmente a quel prezzo avrei gradito un sistema di sospensioni posteriore, che in caso di strada dissestata o pave' possono rendere la bici piu' comoda, ma comunque rientra nella media della categoria.
+Benito+15 Giugno 2018, 15:54 #10
Completamente fuori mercato, ma di brutto! Modelli analoghi si trovano, seguendo le offerte, a 700-800€!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^